0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Biciclette elettriche pronte all’acquisto: i migliori modelli scelti per voi!

Bici elettrica o a pedalata assistita: un nuovo trend nel rispetto dell’ambiente e della propria salute. Il governo ne incentiva il suo acquisto con il bonus bici, e nel frattempo in molti si chiedono, quale tipo di bici elettrica scegliere. In questo articolo vedremo come scegliere una bici elettrica. Continua a pedalare.



Come funziona la bicicletta elettrica

Una bicicletta con pedalata assistita, chiamata anche e-bike, rispetto ad una classica bici ha un motore che favorisce la pedalata alleggerendo il movimento, soprattutto in salita. Ideale come mezzo di trasporto green in città, è utile anche per vere e proprie scampagnate perché aiuta a fare lunghi tratti senza stancarsi troppo. Ricaricabili tramite cavo connesso al loro accumulatore o anche durante la pedalata.


Normativa stradale per ciclisti

Guidare una bici a pedalata assistita, comunque, non vuol dire essere liberi di correre tra le strade di città, facendo lo slalom nel traffico. In merito, la normativa del codice della strada, regolamento UE n. 168/2013, art. 2 “Ambito di applicazione”, comma H è molto chiara: «cicli a pedali a pedalata assistita, dotati di un motore ausiliario elettrico avente potenza nominale continua pari o inferiore a 250 W la cui alimentazione è interrotta se il ciclista smette di pedalare o è progressivamente ridotta e infine interrotta prima che la velocità del veicolo raggiunga i 25 km/h».

Ebbene sì, nel rispetto della normativa i 25 km/h dovranno essere rispettati, ma solo dall’assistenza. Infatti, se i muscoli ne saranno capaci, queste bici potranno superare questo limite di velocità (come le sempre più amate tradizionali due ruote), ma occhio ai pericoli, soprattutto in città! La guida, è di fatto, anche un atto di buon senso.



Vale la pena ricordare che la bici con pedalata assistita differisce dalla bicicletta completamente elettrica in quanto quest'ultima viene considerata come una sorta di motorino meno potente (appartenente alla categoria di serie L1eB). Secondo il codice della strada, infatti, la bici elettrica essere provvista di targa e assicurazione. Infine, per poterla guidare bisogna avere minimo 14 anni di età e l'apposito patentino.

Pro e contro

Andare in bicicletta fa bene. E questo non solo per sé perché pedalando ci si prende cura di sé, si riduce lo stress, si dimagrisce, si aumenta la resistenza migliorando il funzionamento cardiocircolatorio, delle articolazioni ecc., ma è una scelta positiva anche per l'ambiente. Si pensi alle grandi città dove l’impatto ambientale delle automobili, tra smog e traffico, genera non pochi disagi ogni giorno. Tutto è a favore delle biciclette elettriche, e non. L’unico svantaggio di questa scelta, oltre alla fatica di dover pedalare, è probabilmente il loro prezzo, non proprio economico.


Quanto costa una bicicletta con pedalata assistita?

I prezzi delle e-bike variano a seconda dei materiali e tipologie di telaio, cambio, freni, della tecnologia integrata (se si tratta di bici connesse o meno), dell’estetica, ecc. In media i prezzi si aggirano tra i 400 e i 1.500 euro, ma per bici elettriche di fascia alta, si parla di modelli sofisticati ultra tecnologici, per intenderci, i prezzi possono arrivare anche oltre i 10.000 euro. Di seguito alcuni modelli di e-bike tra i migliori sul mercato, scelti da noi in base al criterio del buon rapporto qualità prezzo.

Migliori bici elettriche da acquistare

Ecco una selezione di alcuni modelli di e-bike presentati con alcune loro peculiari caratteristiche, da non sottovalutare in fase d’acquisto.
  • Decathlon BTWIN Elops 900. Ottimo prezzo, ha un design classico, una batteria da 418 Wh che dura fino a 70 km circa, tre livelli di assistenza e il Walk mode. Acquistabile qui.

  • Elops 520 - B’Twin, sempre Decathlon anch’essa economica e ben equipaggiata. In stile olandese, perfetta per la città e trendy grazie alle tre diverse colorazioni disponibili. La trovi qui.


  • i-Bike City Easy ITA99: economica, con cambio shimano, tre livelli di assistenza, 6 cambi e motore brushless. Presenta una batteria da 360 Wh il che consente con una ricarica piena di arrivare fino a 50 km di autonomia. Il prezzo è medio basso, circa 700 euro su Amazon.


  • Nilox X5: è un’e-bike leggera con ruote grandi da 26’’. Stabile, robusta ha 6 marce di cambio, una seduta comoda, parafanghi in metallo e un ottimo rapporto qualità prezzo, da listino 900 euro circa. Interessante e della stessa marca, con stessa fascia di prezzo, più o meno, la Nilox Ebike J5.


NCM Milano Plus: è una bici da trekking. Si differenzia dalle altre per avere una batteria ad alta capacità, con il suo accumulatore da 768 Wh consente di raggiungere un’autonomia fino a 150 km. Presenta un navigatore di bordo computerizzato sul quale visualizza la velocità, l’autonomia della batteria, la modalità di assistenza e una porta USB per caricare i propri dispositivi elettronici. Il costo parte da circa 1.500 euro. La trovi qui dove sono indicati i rivenditori sul territorio nazionale o su Amazon.
  • Giant Stance 29: ottimale per le gite fuori porta su selciati di campagna ad esempio, si adatta in modo sportivo anche alla città. In stile mountain bike presenta pneumatici tassellati, ruote da 29 pollici consentono di superare facilmente gli ostacoli della strada. Il suo prezzo si aggira intorno ai 1.800 euro. Per l'acquisto vai sul sito ufficiale.


  • Bianchi E-Spillo Active. Non si può parlare di biciclette senza ricordare questo celebre brand, iconico dell’Italia su due ruote. Con fascia di prezzo superiore, che si aggira intorno ai 2.400 euro è un’altro modello di questo classico marchio di bici, che sicuramente vale la pena prendere in considerazione. Batteria da 418 Wh, motore e-going, display LED per il monitoraggio attività, 5 livelli di assistenza e autonomia sino a 120 km.



Pieghevoli ed economiche

Per poter risparmiare? A parte l’usato, un buon compromesso sono le bici elettriche pieghevoli, più economiche, più piccole e leggere di quelle tradizionali, sopra illustrate. Ecco alcuni modelli da tenere in considerazione.
  • MOMO DESIGN NEW-YORK 16, piccola e di design questa bici ha autonomia di 30 km, quindi perfetta per piccoli spostamenti in città e si ricarica in due ore. Batteria al litio, freni a disco e ruote da 16 pollici. Prezzo intorno ai 900 euro, come su MediaWorld qui.

  • Fiido D3S: piccola e pieghevole, con ruote da 16 pollici, ha 40 km di autonomia completamente elettrica. In alluminio, è resistente e stabile anche su terreni accidentati. Prezzo medio 600 euro. Altrettanto valido il modello precedente, D2S, meno caro.


  • MoovWay: anch’essa piccola e pieghevole, raggiunge fino a 20 km di autonomia. Dal design sportivo è molto compatta. Prezzo molto contenuto su Amazon.


  • Nilox Doc X1 Plus, stessa marca della precedente e-bike, illustrata sopra, non ha un prezzo prettamente economico, circa sulle 1.000 euro, ma va benissimo in città perché assiste comodamente la pedalata. La trovi qui su Amazon.



Altri prodotti acquistabili con il bonus mobilità 2020


Monopattini

Come le bici elettriche anche i monopattini sono tornati di moda, e sono acquistabili richiedendo il bonus bici. Ecco alcuni modelli interessanti da prendere in considerazione. In generale da tenere in mente è che tra i vari modelli offerti sul mercato è indispensabile capire prima di tutto l’uso che se ne deve fare, quindi virando la scelta tra un modello fuoristrada o meno, con o senza Cruise Control che aiuta la guida su lunghe distanze, con una batteria più duratura, e in base al prezzo che si vuole spendere. Per gli adulti i monopattini possono raggiungere i 25-30 km/h.

Xiaomi Mi M365 PRO 2.
Xiaomi Mi M365
GeekMe Monopattino Elettrico con sedile
Segway Ninebot MAX G30 e ES2
Monopattino elettrico per bambini: Razor Power Core E100.

Hoverboard

Velocità massima, potenza del motore - importantissima da valutare perché da essa dipende la capacità di superare le pendenze e la frenata - e autonomia sono gli stessi criteri che devono guidare, assieme al buget, nella scelta dell’hoverboard. Questi i modelli per noi ritenuti migliori, sempre in base al criterio di scelta rapporto qualità-prezzo.

Halo Rover


Nilox Doc Self Balance Scooter
Ninebot by Segway MiniPro 320.
GeekMe Hoverboard.

Kit bici elettrica e usato

Certo è che l’acquisto di una bici elettrica è un investimento vero e proprio, con o senza bonus mobilità. Come già accennato, l’usato in buono stato e garantito, magari da rivenditori specializzati e affidabili, su eBay o altri siti di usato online, è un’ipotesi da contemplare. Anch'esso riconosciuto dal rimborso bonus bici 2020, permette di acquistare un buon prodotto, da listino già costoso, con sconti convenienti a cui aggiungere il bonus.

In alternativa, esistono kit per bici elettriche che consentono di rendere una qualsiasi bicicletta in una a pedalata assistita. Quanto costa trasformare una bici in elettrica? I prezzi dei kit sono ovviamente molto bassi, in media con un centinaio di euro, un po’ di pazienza e manualità, si potrà avere la propria e-bike pronta all’uso.

Foto: © Unsplash.

0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.
Potrebbe anche interessarti
Il documento intitolato « Biciclette elettriche pronte all’acquisto: i migliori modelli scelti per voi! » dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.