Chiavetta USB non si apre: cosa fare

Le chiavi USB sono dei pratici dispositivi che servono ad archiviare e condividere velocemente, e in maniera del tutto facile, informazioni, sotto forma di file immagine, video o documenti. Così pratiche che, quando smettono di funzionare è un vero problema, se non si riesce ad accedere a file importanti. In questa guida vedremo come risolvere quando una chiavetta USB è rilevata ma non si apre.

Non riesco ad aprire una chiavetta USB

Aprire un nuovo documento di testo nella propria flash drive e digitare il seguente codice nel documento di testo:

@echo off 
attrib -s -h -r /s /d
cls
exit

Entrare in File, Salva come e salvare il documento come unhide.bat. Successivamente chiudere e cancellare il documento di testo appena creato. Fare doppio clic su unhide.bat e poi una schermata nera di comando verrà visualizzata e si chiuderà da sola. In questo modo sarà possibile accedere ai propri file sulla chiavetta USB, ormai sbloccata.

Fissare una chiavetta USB corrotta per recuperare file

Se non si può ancora accedere ai file presenti sulla chiavetta perché essa risulta essere corrotta o infettata da un virus, ecco che per riparare una chiavetta USB danneggiata si dovrà provare ad avviare chkdsk. Ecco come eseguire ChkDSK su Windows 10.


Foto: © Aliaksandr Huseu - 123RF.com

Potrebbe anche interessarti

L'articolo originale è stato scritto da owilson. Tradotto da e-claudia. Ultimo aggiornamento 10 aprile 2018 alle 13:40 da AntonelloCCM.
Il documento intitolato «Chiavetta USB non si apre: cosa fare» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.
Come eliminare la protezione da scrittura dalla chiavetta USB
Chiave USB su Windows 98