Dai un voto
Strumenti per l'accessibilità Android è un'applicazione multipla che include diverse app all'interno dello stesso servizio in modo da poter configurare la gestione del proprio cellulare solo da determinati tasti. È uno strumento estremamente utile per le persone non vedenti o ipovedenti, così come anche per chi desidera ottenere il meglio dal proprio telefono con menu di azione più rapidi e personalizzati.

Funzionalità

  • Accessibilità tramite interruttori: invece di utilizzare il touchscreen, personalizza il telefono per attivare determinate funzioni con i pulsanti fisici.
  • Selezione vocale: l'applicazione avvia una riproduzione vocale di un testo selezionato.


• Lettore schermo TalkBack: tra le altre varie funzioni consente di scrivere con una tastiera braille, controllare il telefono con gesti e attivare l'ascolto di messaggi vocali.

All'interno dell'applicazione si potrò accedere ad un tutorial con informazioni più dettagliate in merito a tutte le funzioni disponibili.

Come attivarla

1. Scaricare e installare Strumenti per l'accessibilità Android
2. Accedere al menu Impostazioni del telefono
3. Selezionare l'app Strumenti per l'accessibilità Android
4. Aprire il menu Accessibilità
5. Si vedranno le tre opzioni dell'applicazione: Selezione elenco, Accessibilità tramite switch o TalkBack. Selezionando ciascuno di essi è possibile aprire e configurare le opzioni personalizzate.
 

Attenzione

È molto importante tenere presente che questa applicazione è in grado di vedere tutto ciò che accade sul telefono, sia le applicazioni in uso che ciò che viene scritto o inviato su di esse. Si tratta di un'autorizzazione concessa all'applicazione al momento dell'installazione e di cui si ha bisogno per facilitare la gestione dei comandi del proprio cellulare.
Ultimo aggiornamento 30 giugno 2020 alle 17:18.
Aggiungi commento

Commento

Posti
1828
Data di registrazione
lunedì 5 gennaio 2015
Stato
Amministratore
Ultimo intervento
giovedì 6 agosto 2020
7.382
Ottima app anche se necessita di migliorie, come ad esempio più lingue in versione braille e alcuni bug su versioni Android troppo recenti. Tutto sommato, però, vale la pena!
Commenta la risposta di Claudia Scarciolla