Formati di file grafici

Fai una domanda
Abbiamo visto precedentemente il modo in cui un'immagine veniva codificata per visualizzarla su un monitor, tuttavia quando si vuole immagazzinare un'immagine in un file questo formato non è più pratico. Si può in effetti volere un'immagine che occupa meno spazio, oppure un'immagine che può essere ingrandita senza far apparire la pixelizzazione.

È così possibile immagazzinare l'immagine in un file con una struttura di dati che descriva l'immagine attraverso un'equazione, e che dovrà essere decodificata dal processore prima di inviare le informazioni alla scheda video:



I tipi di formati di file

Esistono numerosi formati di file. Qui di seguito i più diffusi:


FormatoCompressioneDimensioni massimeNumero di colori massimo
BMPnessuna / RLE65 536 x 65 53616 777 216
GIFLZW65 536 x 65 536256
IFFnessuna / RLE65 536 x 65 536superiore a 16 777 216
JPEGJPEG65 536 x 65 536superiore a 16 777 216
PCXnessuna / RLE65 536 x 65 53616 777 216
PNGRLE65 536 x 65 536superiore a 16 777 216
TGAnessuna / RLE65 536 x 65 536superiore a 16 777 216
TIFF/TIFPackbits / CCITT G3&4 / RLE / JPEG / LZW / UIT-T232-1superiore a 16 777 216

Foto: © Pixabay.
Jean-François Pillou

I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.

Scopri di più sul team CCM

Potrebbe anche interessarti

Ultimo aggiornamento 24 novembre 2017 alle 13:41 da Antonello Ciccarello.

Il documento intitolato «Formati di file grafici» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.