0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Come scrivere a se stessi su WhatsApp

WhatsApp è l’applicazione di messaggeria istantanea più popolare del pianeta. Quello che molti utenti non sanno è che, oltre alle chat, alle chiamate e alle videochiamate, l’app permette di inviare messaggi a noi stessi. Si tratta di un trucco untile, da utilizzare anche per i promemoria. Vuoi scoprire perché è utile mandare messaggi a se stessi su WhatsApp? In questo articolo ti spiegheremo come fare.


Perché inviare messaggi WhatsApp a se stessi?

Scrivere a se stessi su WhatsApp può sembrare una cosa stupida. Tuttavia, tutto ciò potrebbe anche avere dei vantaggi, tra cui:

Avere una chat WhatsApp in cui sei solo tu, trasmittente e ricevente dei messaggi, può sembrare sciocco. Tuttavia, questo trucco ha molti vantaggi, tra cui:
  • Prendere appunti: con questo trucco potrai annotare la lista della spesa, la serie TV che il tuo amico ti ha consigliato o a chi hai prestato il libro che tanto ti è piaciuto. Tutte queste informazioni saranno salvate in una chat che potrai vedere solo tu (da smartphone o dalla versione WhatsApp per PC). Inoltre, utilizzando la funzione Cerca trovare gli appunti memorizzati sarà veramente semplice.
  • Salvare informazioni in cloud: questo trucco ti permette di salvare tutti i tipi di file e dati, dai video alle note vocali, fino alle carte di imbarco e i luoghi che intendi ricordare. L’importante è assicurarti di condividere ciò che desideri salvare nella chat con te stesso, come se si trattasse di una memoria virtuale o di un servizio in cloud facilmente accessibile.

Inviare messaggi a te stesso WhatsApp

Anche se sembra ovvio, la prima cosa da fare per cominciare a mandare messaggi a se stessi su WhatsApp, è installare l'app. La puoi scaricare da qui: WhatsApp per Android o WhatsApp per iOS se sei un utente Apple. Fatto ciò non dovrai far altro che seguire alcuni semplici passaggi:
  • Inserisci il tuo numero di telefono alla rubrica, come se volessi aggiungere un nuovo contatto, però con il tuo nome e numero.
  • Apri WhatsApp e crea un nuovo gruppo (premi il menu con i tre puntini verticali in alto a destra e premi Nuovo gruppo)
  • Seleziona il tuo numero di telefono e quello di un amico, che poi dovrai eliminare. In questo modo tu sarai l’unico contatto attivo in questo nuovo gruppo (WhatsApp non permette infatti di creare da zero un gruppo soltanto con te stesso, per questo motivo all’inizio dovrai anche aggiungere un altro componente).
  • Dai un nome al tuo gruppo (ad esempio Appunti personali o Note e attività o qualsiasi nome tu voglia scegliere).
  • Infine, assicurati di rimuovere dal gruppo l’amico o l’amica che hai aggiunto inizialmente.


Niente di più facile! Adesso sarai in grado di scrivere a te stesso su WhatsApp ogni volte che vuoi, accedendo alla chat sia dall’app sia dal tuo PC.

Consiglio utile: oltre a creare una chat con te stesso su WhatsApp, è consigliabile fissarla in alto, come chat preferita, in modo da poterla recuperare facilmente tutte le volte che lo desideri.

Foto: © Alexey Malkin - Shutterstock.com
0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.
Potrebbe anche interessarti
Il documento intitolato « Come mandare messaggi a se stessi su WhatsApp » dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.