192.168.1.1 - 192.168.0.1: come accedere al router

L’indirizzo http://192.168.1.1 (o http://192.168.0.1 per quanto riguarda alcuni ISP) è generalmente il modo più semplice per accedere alla configurazione del router internet. In questo articolo verrà spiegato a cosa serve questo indirizzo e verranno elencate le credenziali di accesso (login e password) per entrare velocemente nelle impostazioni di configurazioni del router.



Indirizzo 192.168.0.0 e connessione di rete

Gli intervalli degli indirizzi 192.168.0.0/24 e 192.168.1.0/24 sono delle reti private (indirizzi che non passano dal router sulla linea internet globale), utilizzate per le reti domestiche o le reti internet delle piccole imprese. Le reti di tipo 192.168.0.0 permettono di connettere nella rete locale fino a 254 dispositivi differenti (da 192.168.0.1 a 192.168.0.254). Queste sono quindi le reti create per i modem degli ISP.



Di default, il gateway di questa rete (generalmente un router, il più delle volte il modem dell’ISP stesso), cioè il dispositivo connesso alla rete internet e che dà accesso alla questa rete ai dispositivi connessi sulla rete locale, possiede l’indirizzo 192.168.0.1. Questo assegna quindi gli indirizzi da 192.168.0.2 fino a 192.168.0.254 ai dispositivi connessi a questa rete.

Come configurare il proprio router

Quando viene inserito l’indirizzo 192.168.1.1 (o 192.168.0.1) sul browser del vostro computer, verrà automaticamente aperta la pagina di configurazione del router. Se ciò non dovesse accadere, per prima cosa verificare di aver inserito correttamente soltanto i numeri, senza aver utilizzato lettere come “i” oppure “o”. Indirizzi come 192.168.l.l, 192.168.O.i, 192.168.O.1 et 192.168.I.I non sono validi e non saranno riconosciuti dal sistema. Poi assicurarsi che i numeri dell’indirizzo siano separati soltanto da punti e non da virgole o altri segni di punteggiatura (192,168,0,1 192,168,1,1, 192-168-1-1 e www.192.168.0.1 non sono indirizzi validi). E infine provare a connettere il computer direttamente al router tramite cavo Ethernet, per una connessione più veloce.

Trovare nome e password router

Tutti i router possiedono dei codici d’accesso di default (che conviene cambiare spesso per motivi di sicurezza). Generalmente sia l’username (login) sia la password sono “admin”, ma certe volte possono essere differenti (per scelta del fornitore del servizio). In questo caso le credenziali possono trovarsi nel libretto delle istruzioni, dentro la scatola del router.

Router Alice

Login: admin (o aliceadsl)


Password: admin (o aliceadsl)

Router TP-Link

Login: admin


Password: admin

Router Vodafone Station

Login: admin (o vodafone)


Password: admin (o vodafone)

Router Fastweb

Login: admin


Password: admin

Router Infostrada

Login: admin


Password: admin

Router Linkem

Login: guest


Password: linkem123

Differenza tra 192.168.0.1 e 192.168.1.1

Di default, i modem degli ISP (Alice, Fastweb, Infostrada, ecc.) creano una rete di tipo 192.168.0.0, con 192.168.0.1 come IP per il router. Se si desidera utilizzare un router specifico collegato un altro router (ad esempio per avere una connessione WiFi migliore), è possibile cambiare il proprio indirizzo IP (se quello predefinito è 192.168.0.1) o mantenere la configurazione attuale, se l’indirizzo di default è 192.168.1.1. Tuttavia, se si desidera collegare un router al router dell’ISP, non è necessario attivare la modalità router.

Modalità Router IP 192.168.0.1

Modalità router: IP 192.168.0.1


Switch/WiFi Access Point: IP 192.168.0.2

PC1: IP 192.168.0.3

PC2: IP 192.168.0.4

PC3: IP 192.168.0.5:


Modalità router IP 192.168.0.1

Modalità router: IP 192.168.0.1


Router: IP 192.168.1.1

PC1: IP 192.168.1.2

PC2: IP 192.168.1.3

PC3: IP 192.168.1.4:


Modalità router disattivata

Modalità router disattivata: IP 82.x.x.x


Router: IP 192.168.0.1

PC1: IP 192.168.0.2

PC2: IP 192.168.0.3

PC3: IP 192.168.0.4:


I produttori di queste apparecchiature di rete, configurano così questi router per creare nuove reti di tipo 192.168.1.0 se esiste già una rete di tipo 192.168.0.1. Il router possiede quindi per default l’indirizzo 192.168.1.1 e assegna ai computer della rete gli indirizzi che vanno da 192.168.1.2 a 192.168.1.254.

Nota Bene: questa è una configurazione di default, ma non è obbligatoria. È possibile configurare diversamente il router, purché il nuovo indirizzo sia 192.168.2.0. I computer connessi alla rete avranno quindi gli indirizzi IP che vanno da 192.168.2.1 fino a 192.168.2.254.

Che cos’è 192.168.0.1/192.168.1.1

I router sono dotati, per configurazione di default, dell’indirizzo 192.168.0.1 (oppure 192.168.1.1). Questi router sono (quasi) sistematicamente configurabili attraverso un’interfaccia web, accessibile dall’indirizzo 192.168.0.1 (o 192.168.1.1). Quando si ci connette per la prima volta, sarà necessario utilizzare un cavo RJ-45, che dovrà essere collegato al PC e alla prima porta RJ-45 del router. A questo punto l’interfaccia web chiederà di inserire un login e password (specificati nella documentazione rilasciata dal produttore). Fatto ciò potrà iniziare la configurazione.

Impossibile connettersi a 192.168.1.1

Generalmente, il vantaggio di collegare un router specifico al router ADSL dell’ISP è quello di poter usufruire di nuove funzionalità, come ad esempio creare una rete WiFi più efficiente rispetto a quella del provider di accesso, ottimizzata con nuove prestazioni (802.11G, MIMO, ecc.) e dotata di un miglior sistema di sicurezza (WPA2, 802.11x, RADIUS, e così via).


Se avete acquistato un router wireless (router WiFi), questo sarà preimpostato con il WiFi disattivato, quindi per procedere con la configurazione sarà necessario utilizzare il cavo RJ-45. Se dovesse presentarsi un problema con il WiFi, sarà quindi inutile provare a connettersi agli indirizzi 192.168.0.1 o 192.168.1.1, ma bisognerà ricorrere alla vecchia connessione via cavo (RJ-45).

Se il router non dovesse nemmeno connettersi tramite cavo RJ-45, sarà sufficiente riavviare il router o fare un hard reset (riportarlo alle impostazioni di fabbrica). La maggior parte delle volte, i router sono dotati di un piccolo foro (nella parte inferiore), per premerlo basterà utilizzare una graffetta e il gioco sarà fatto.

Foto: © Pixabay.

Potrebbe anche interessarti

L'articolo originale è stato scritto da jak58. Tradotto da e-claudia. Ultimo aggiornamento 28 marzo 2018 alle 08:56 da AntonelloCCM.
Il documento intitolato «192.168.1.1 - 192.168.0.1: come accedere al router» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.
Connettere due PC tramite cavo ethernet
Disattivare protocollo IPv6