WiFi 6: cos’è, come funziona, dispositivi, vantaggi

L’ultima generazione di WiFi si chiama Wifi 6. In questo articolo ci occuperemo di spiegare le caratteristiche di questa nuova tecnologia, come funziona e le sue principali differenze, o per meglio dire vantaggi, rispetto alle generazioni precedenti.

Cosa significa WiFi 6?

WiFi 6, conosciuto anche come IEEE 802.1, è una tecnologia che ti consente di connettersi ad Internet in modalità in modalità wireless, ma in maniera più veloce ed efficiente che mai.

Si tratta del nuovo standard di rete wireless stabilito dalla Wi-Fi Alliance (un’organizzazione senza scopo di lucro che promuove la tecnologia WiFi e si occupa di certificare e classificare i dispositivi che la utilizzano), che nel 2019 ha introdotto denominazioni semplificate per questo standard e per i precedenti, al fine di permettere una più facile identificazione da parte degli utenti.

La storia del WiFi: quali sono le generazioni precedenti?

Se hai mai guardato le specifiche del tuo router, puoi aver notato il codice 802.11ac (Wi-Fi 5) o 802.11n (Wi-Fi 4) e anche il codice 802.11a/b/g se hai un dispositivo più vecchio. Tutte queste nomenclature fanno riferimento al protocollo IEEE 802.11, che altro non è che un modo tecnico di chiamare la tecnologia WiFi che noi tutti conosciamo. Queste sono state le sue versioni fino ad oggi:

  • Wi-Fi 1 (802.11a), rilasciato nel 1999.
  • Wi-Fi 2 (802.11b), anch'esso rilasciato nel 1999.
  • Wi-Fi 3 (802.11g), rilasciato nel 2003.
  • Wi-Fi 4 (802.11n), rilasciato nel 2009.
  • Wi-Fi 5 (802.11ac), rilasciato nel 2014 (utilizzato dalla maggior parte dei dispositivi mobili oggi).
  • Wi-Fi 6 (802.11ax), rilasciato nel 2019 (ultima versione).

Quanto è veloce il WiFi 6 e quali sono i suoi vantaggi?

Sulla carta, la tecnologia WiFi 6 è capace di raggiungere velocità fino a 9,6 Gbps (9600 Mbps). Un aumento significativo rispetto alle velocità raggiunte da WiFi 5, che vanno da 433 Mbps a 1,7 Gbps.

Tuttavia, secondo l'ultimo rapporto Speedtest Global Index, in Italia registra una velocità di connessione media sulle sue reti fisse molto bassa -14, il che significa che siamo ancora lontani dal sfruttare appieno le velocità teoriche che potrebbero essere raggiunte con il WiFi 6 (queste sarà normalmente limitato dal tuo provider di servizi Internet).

Altri vantaggi

  • Grazie alla sua maggiore efficienza, prolunga la durata della batteria dei dispositivi collegati.
  • Migliora le prestazioni della rete quando più dispositivi sono collegati in contemporanea (una persona che guarda Netflix in soggiorno mentre un'altra gioca online nella propria camera da letto, ad esempio).

Come capisco se un dispositivo è compatibile con WiFi 6?

Quando acquisti un nuovo dispositivo mobile o router, cerca nelle specifiche la dicitura 802.11ax. Dovresti anche essere in grado di trovare il logo Wi-Fi 6, che indica che il dispositivo ha ricevuto la certificazione Wi-Fi Alliance.

Retrocompatibilità

WiFi 6 è e sarà compatibile con la maggior parte dei dispositivi che utilizzano versioni precedenti questa tecnologia (e dovrebbero anche essere in grado di migliorarne leggermente la loro efficienza).

Quali dispositivi usano WiFi 6?

La maggior parte dei dispositivi odierni utilizza ancora WiFi 4 o WiFi 5 e solo alcuni dei prodotti rilasciati più di recente hanno la tecnologia WiFi 6, come i laptop Dell XPS. A questo proposito, non tutti i produttori stanno andando alla stessa velocità. Apple, ad esempio, ha incorporato la tecnologia WiFi 6 nell'ultimo iPhone, ma non lo ha ancora fatto in nessuno dei suoi dispositivi Mac (iMac, MacBook Pro, MacBook Air).

Vale la pena cambiare?

Per beneficiare di tutti i vantaggi citati, dovrai rinnovare tutti i tuoi dispositivi (cellulare, TV, laptop, ecc.). Non aspettarti un miglioramento significativo se aggiorni solo il tuo router perché tutti i dispositivi ad esso collegati continuano a utilizzare la tecnologia WiFi 4 o WiFi 5.

In questo senso, hai due opzioni: ignorare il WiFi 6 fino al momento in cui la maggior parte dei dispositivi sarà predisposta ad integrare questa tecnologia, oppure prepararsi per il futuro ora e assicurarsi che tutti i dispositivi che acquisti da ora lo incorporino (lo svantaggio di quest'ultima opzione è che sarà un po' più costoso, logicamente).
iv1>In ogni caso, la verità è che potrebbero volerci ancora diversi anni prima che il WiFi 6 diventi un luogo comune nelle nostre vite, e questo ci dà tempo per un adattamento graduale al cambiamento (come abbiamo già detto, WiFi 6 è compatibile con le versioni precedenti della stessa tecnologia ).

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.
Il documento intitolato « WiFi 6: cos’è, come funziona, dispositivi, vantaggi » dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.