Disattivare protocollo IPv6

Fai una domanda
Si sarà probabilmente sentito che disattivando IPv6 è possibile velocizzare la connessione internet. Questo è vero in parte e funziona solo in alcuni casi. Ecco perché disattivare il protocollo IPv6 e come fare.


Disattivare IOv6 consente di velocizzare la connessione internet

Internet utilizza attualmente la versione 4dell’IP (IPv4). La prossima generazione (Internet 2) utilizzerà IPv6 (più potente). IPV6 consente di regolare diversi problemi correlati a IPv4 (come il nome dell’indirizzo IP, sicurezza, qualità del servizio, ecc.). Il passaggio a IPv6 è ineluttabile e in alcuni paesi già possibile. La maggior parte dei sistemi operativi attuali (Windows, Linux, ecc.) son già perfettamente capaci di lavorare su IPv6.

IPv6: la scelta

IPv6 è da preferire a IPv4 in quanto, se disponibili entrambi. La maggior parte dei software cercano di passare a IPv6 (se presente nel loro sistema operativo) e se la loro richiesta viene bloccata, ripassato in automatico a IPv4. Questo è quello che succede esattamente con Firefox, ad esempio. Quando si inserisce l’indirizzo di un sito web, Firefox cerca di trovare l’indirizzo IP (risoluzione del nome DNS) passando per IPv6. Se la risoluzione del nome non dà risultati in IPv6, in qualche secondo riprova in IPv4. In teoria questo va bene, dato che il giorno in cui IPv6 sarà attivo, questi software lavoreranno in modo naturale senza aver bisogno di essere riconfigurati. Nella pratica, invece, l’attesa vana di una risposta DNS in IPv6 aggiunge un piccolo ritardo inutile (dato che praticamente non vi sono fornitori d’accesso che propongono IPv6, salvo reti private o sperimentali).


La scelta da IPv6 e IPv4 è fatta da software a software ed è proprio quest’ultimo che decide di utilizzare IPv6 o IPv4. Non è dunque IPv6 che pone il problema, ma sono i software che creano il problema scegliendo male i protocolli adatti alla situazione. Nel caso in ci i software non supportono IPv4 o nel caso in cui le tabelle di routing IPv6 sono ben configurate, la presenza di IPv6 non provoca assolutamente alcun rallentamento.

Disattivare IPv6

Alcuni software compatibili IPv4 e IPv6 hanno un’opzione per disattivare il supporto IPv6. Per esempio in Firefox, bisogna cliccare nella barra degli indirizzi:



about:config e, nel filtro, ipv6. Si visualizzerà così la variabile network.dns.disableIPv6. Per disattivare IPv6 su Firefox basterà cambiare il suo valore scegliendo true. Per quei software nei quali non è possibile disattivare IPv6, sarà necessario procedere alla disattivazione direttamente a livello del sistema operativo.

Foto: © Pixabay.
Jean-François Pillou

I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.

Scopri di più sul team CCM

Potrebbe anche interessarti