Cosa fare se l'hard disk non funziona

Aprile 2018

Gli hard disk (chiamati anche dischi rigidi o fissi) possono essere utilizzati per trasportare file di grandi dimensioni o per salvare una copia di sicurezza del proprio PC o del dispositivo mobile. Simili all’archiviazione cloud, al contrario di quest’ultima, gli hard disk possono danneggiarsi e dunque perdere i dati in essi contenuti.

Come riparare hard disk danneggiato

Se si possiede un hard disk e questo non funziona più, cliccare i tasti Windows + X e selezionare Prompt dei Comandi (Amministratore). Cliccare su per consentire di effettuare le modifiche e poi digitare chkdsk + la lettera del disco rigido ( ad esempio E:) poi cliccare Invio.

L'utility Check Disk inizierà così ad esaminare il disco rigido esterno e alla fine del processo mostrerà informazioni riguardanti suo stato. Se sono presenti settori difettosi, digitare chkdsk + la lettera del disco rigido + /F (ad es. chkdsk E: /F). In questo modo il comando ripasserà tutti i settori del del disco rigido esterno e provvederà alla riparazione degli errori.

In caso di danneggiamento dei dati presenti nell'hard disk, si consiglia leggere come recuperare i dati dell'hard disk.


Foto: © Pixabay.
L'articolo originale è stato scritto da Carlos-vialfa. Tradotto da apfel9. Ultimo aggiornamento 4 luglio 2017 alle 14:02 da AntonelloCCM.
Il documento intitolato «Cosa fare se l'hard disk non funziona» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.
Bootare un Hard Disk esterno
Windows XP non riconosce il disco rigido USB