Come eliminare la protezione da scrittura dalla chiavetta USB

Febbraio 2018

Se si cerca di utilizzare una chiavetta USB, ma Windows indica che quest’ultima è protetta da scrittura, anche se vi è dello spazio disponibile, non c’è da disperarsi. In questa guida vedremo come rimuovere protezione da scrittura su dispositivi USB.


Come verificare che il file da trasferire non è protetta

Prima di procedere alla rimozione della protezione da scrittura da chiavetta USB, si consiglia di effettuare alcune verifiche semplici che potrebbero risolvere il problema. Se si tratta di un file da trasferire, verificare che il messaggio di errore sulla chiavetta non sia dovuto alla protezione della lettura o scrittura del file in questione. Per effettuare questa verifica, fare clic destro sul file e poi Proprietà e vedere se la casella Sola Lettura è spuntata, deselezionarla:



Verifica del tasto di protezione scrittura su USB

Alcuni modelli di penne USB hanno un tasto mobile che attiva la protezione della scrittura sul dispositivo. Cambiare la posizione della levetta (che può essere situata sul lato o sul retro della chiavetta o anche su uno dei due versi) e verificare se, a seguito di una manipolazione, non sia stata attivata la protezione.

Controllare che l’USB non sia infetta

Un’ulteriore verifica potrebbe essere fatta sulla chiave USB per controllare che non sia stata infettata. Per poter procedere basterà utilizzare un programma di sicurezza, come un antivirus online.

Chiavetta USB protetta da scrittura

Dopo le verifiche riportate sopra, se il problema persiste, sarà possibile procedere ad un metodo più complesso per rimuovere la protezione da scrittura della chiavetta USB. Procedere aprendo l’Editor del registro e digitando regedit, poi Invio:


Nella colonna di sinistra trovare il percorso:

HKEY_LOCAL_MACHINE>SYSTEM>CurrentControlSet>Control>WhiteProtect

Se dopo Control non si trova il valore WhiteProtect, vorrà dire che il problema non sarà dovuto a questo fattore, e quindi si potrà passare oltre, al secondo metodo. In caso contrario, fare doppio clic sotto e verificare che il valore di quest’ultimo sia a 0. Riavviare, infine, il PC affinché la modifica sia effettiva.

Rimuovere protezione di sicurezza USB dal Prompt dei comandi

Aprire il Prompt dei comandi con la scorciatoia Windows + R e digitare cmd, poi Invio. Apertasi la finestra digitare il comando diskpart e cliccare Invio.

Cliccare poi su list disk, rispettando gli spazi e procedere su Invio. In questo modo la chiavetta sarà visualizzata con le sue dimensioni. (Se questo non dovesse succedere, la chiavetta potrebbe essere inutilizzabile e da riparare).

Cliccare sul comando select disk x (sostituire x con il numero del disco) e convalidare cliccando su Invio.Cliccare, infine, su attributes clear disk readonly, poi attributes disk sempre cliccando con Invio. La riga Sola lettura deve essere sempre su No. Se questo non è il caso, le tappe seguenti permetteranno di formattare la chiavetta, ma attenzione, questo cancellerà tutti i dati presenti in maniera definitiva. Cliccare i comandi seguenti, come in precedenza, cliccando Invio:

clean 
create partition primary
format fs=ntfs quick
assign
exit

Fatto questo, sarà possibile servirsi nuovamente della propria chiavetta USB.

Foto: © Pixabay.
L'articolo originale è stato scritto da christelle.b. Tradotto da e-claudia. Ultimo aggiornamento 12 febbraio 2018 alle 15:50 da AntonelloCCM.
Il documento intitolato «Come eliminare la protezione da scrittura dalla chiavetta USB» dal sito CCM (http://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.
Cosa fare se la porta USB non funziona
Chiave USB su Windows 98