1
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Come pubblicare articoli su LinkedIn

LinkedIn è una piattaforma importantissima per i professionisti e le imprese. Oltre ad essere un social network professionale e ottimo per trovare candidati online, LinkedIn permette anche di migliorare la visibilità della tua azienda, della tua attività o della tua professione per i tuoi contatti o potenziali clienti. Di seguito spiegheremo passo passo come pubblicare articoli su LinkedIn, quali sono i suoi vantaggi e come ottenere il massimo da questo social per professionisti.




Scrivere un articolo su LinkedIn

Il modo più semplice e rapido per pubblicare un testo su LinkedIn è farlo direttamente attraverso la sua piattaforma interna di pubblicazione. Basta accedere al tuo account, cliccare su Home e nella finestra che si aprirà, cliccare su Scrivi un articolo.



Fatto ciò si aprirà una nuova scheda di pubblicazione, nella quale potrai trovare un menu in alto con gli strumenti di formattazione del testo (dimensione, font, ecc.), seguito da una sezione nella quale potrai inserire l’immagine principale, cliccando semplicemente sul tasto +. In basso invece troverai la sezione principale, nella quale potrai inserire il titolo e il testo dell’articolo. A sinistra sarà inoltre presente una piccola icona con un quadrato e il simbolo + che permette di aprire un piccolo menu per aggiungere altre immagini, diapositive, video, link o un estratto (una citazione). Per pubblicare l’articolo, clicca su Pubblica.



Nota Bene: Anche se puoi modificare i tuoi articoli in qualsiasi momento, è consigliato controllare bene il tutto prima di pubblicarli, dal momento che tutti i tuoi contatti ricevono una notifica ogni volta che pubblichi un articolo, quindi è sempre meglio che si tratti del testo definitivo.

Scrivere un articolo utilizzando la piattaforma di LinkedIn è molto semplice e rapido, nonostante il contenuto della tua pubblicazione sarà visibile solamente all’interno del social network. Se questo metodo di sembra limitante, è consigliato utilizzare altre opzioni di pubblicazione (ad esempio la condivisione di articoli del tuo blog sulla tua pagina LinkedIn).

Condividere un articolo su LinkedIn da altre piattaforme

Se hai dei contenuti pubblicati sulla tua pagina web, un blog o un social network, puoi condividerli anche sul tuo profilo LinkedIn, in modo da far aumentare la tua popolarità sul social.



Per fare ciò, clicca su Home e copia il link nella sezione Avvia un post. Proprio come avviene su altri social network, quando viene condiviso un post, LinkedIn prende in considerazione i metadati e l’immagine dell’articolo, perciò sarà visibile il titolo e l’immagine predefinita dell’articolo stesso. In ogni post puoi anche aggiungere un testo accanto all’articolo pubblicato. Il limite del testo è di 400 caratteri e può includere dei tag (nomi di altri professionisti, aziende, ecc.).



Il vantaggio di questa opzione è la sua rapidità, anche se vengono considerati come post pubblicati e non come articoli propri. Naturalmente l’utente non potrà sapere si tratta di un contenuto che condividi perché lo ritieni rilevante (come accade spesso sui social network) o perché è una tua creazione. Inoltre i post più recenti sono quelli con più visibilità, perciò i post pertinenti, ma meno recenti potrebbero essere meno visibili. Fai quindi sempre attenzione a come vuoi costruire il tuo profilo e quali elementi vuoi che siano visualizzati dai tuoi contatti.

Nota Bene: condividere un articolo su LinkedIn dall’home page può limitarne la visualizzazione ai soli contatti. Condividilo anche su Twitter (se il profilo è stato collegato a LinkedIn) o lascia il tuo profilo pubblico, in modo che anche altri utenti (non collegati) possano visualizzare il tuo articolo.

Condividere un articolo su LinkedIn dalla tua pagina web

È anche possibile condividere su LinkedIn degli articoli pubblicati sul tuo blog o sul sito web della tua azienda. Per fare ciò basta usare gli strumenti propri di ogni sistema di gestione dei contenuti. Alcune piattaforme, come Hootsuite, consentono di fare ciò in automatico.

Nota Bene: è sempre bene optare per uno strumento social che permette di aggiungere una breve descrizione per personalizzare il post e adattarlo alle tue necessità.

Influencer su LinkedIn

LinkedIn possiede uno strumento chiamato Influencer, per permettere ad alcuni utenti che scrivono articolo di essere divulgati sul social. Fino a poco tempo fa, soltanto alcuni personalità scelte da LinkedIn potevano essere considerati influencer, perché molto popolari sul social network, sia per la quantità di traffico generato, sia per la pertinenza dei loro post.

Ogni influencer di LinkedIn, tra i quali figura Bill Gates ha un’etichett accanto al suo nome sul proprio profilo LinkedIn.



Anche se fino a poco tempo fa era molto difficile diventare influencer su LinkedIn, il social network ha deciso di “ammorbidire” le condizioni e rendere disponibile questa opzione anche ad altri utenti. Questo non significa che un utente diventa automaticamente un influencer, ma può provare questo strumento. Se un articolo è molto apprezzato dagli utenti e messo in evidenza da LinkedIn, ogni professionista o impresa può diventare un influencer nel social o di un dominio specifico.

Vantaggi: ottimo posizionamento su Google, riconoscimento come leader influencer su argomenti precisi, ma anche la possibilità di aprire i propri contenuti ai propri follower.

Inconvenienti: Un contenuto presente solo su LinkedIn e non sul proprio sito web rischia di essere meno visibile quando la piattaforma è aperta a tutti i membri.

Perché usar LinkedIn

LinkedIn è il social network leader per le interazioni tra professionisti. È uno dei 5 social network più utilizzati al mondo con più di 300 milioni di utenti.

I due utilizzi principali di LinkedIn, come il suo diretto competitor Viadeo, sono:

- Il reclutamento online, che permette di entrare in contatto con professionisti potenziali datori di lavoro.

- La comunicazione digitale delle aziende. Questa è un’opportunità per le aziende di farsi conoscere, dimostrando la propria esperienza tra i suoi follower, supportando anche la propria attività commerciale. Inoltre le aziende possono anche migliorare la propria presenza e visibilità sul web. A questo proposito, pubblicare articoli su LinkedIn è un buon modo per Per posizionarsi al livello esperto del social network.

Perché pubblicare articoli su LinkedIn

Utilizzare LinkedIn può avere tanti vantaggi:
  • Il social network è ideale per le relazioni B to B.
  • I gruppi consentono di informarsi sui temi più influenti o sulle attività dei propri clienti.
  • I profili dei clienti o dei potenziali clienti e le pagine aziendali propongono informazioni utili alle aziende.
  • I modi di entrare in contatto con altri utenti sono numerosi: è possibile sapere chi ha visitato il tuo profilo, inviare richieste di contatto, scoprire gruppi o potenziali clienti.
  • Lo strumento di statistica di LinkedIn consente di monitorare la diffusione dei tuoi post e la popolarità del tuo profilo.

Novità per la pubblicazione di informazioni

All’inizio LinkedIn si è focalizzato più sul mercato del lavoro e poi sulle notizie relative al mondo professionale. Nell’aprile 2013, il social network ha acquistato Pulse, un aggregatore di contenuti. Ciò ha portato ad un rinnovamento che si è manifestato in diversi aspetti, tra cui una maggiore attenzione del social alla pubblicazione dei contenuti. Allo stesso modo, LinkedIn sta rendendo disponibile l’opzione influencer a tutti i suoi utenti, oltre ad identificare gli articoli più popolari su Pulse per aumentarne la diffusione.

Tra le novità più importanti c’è anche la possibilità di seguire un’azienda senza essere tra i suoi contatti, in modo da leggere le notizie e gli aggiornamenti, come accade ad esempio su Twitter.

Per saperne di più

come avere un profilo LinkedIn efficace nel 2020
come gli altri vedono la tua attività su LinkedIn
Cosa sono i gradi di collegamento LinkedIn e a cosa servono.

Foto: © Ingvar Bjork - Shutterstock.com
1
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.
Il documento intitolato « Come pubblicare articoli su LinkedIn » dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.

0 Commento