4
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Differenze tra WhatsApp e Telegram

WhatsApp e Telegram condividono diverse funzionalità. Entrambe applicazioni in costante evoluzione, WhatsApp è l'app di messaggistica con più utenti in tutto il mondo, ma il suo rivale Telegram è sempre più popolare e migliaia di persone lo preferiscono, perché? Quali sono le differenze tra WhatsApp e Telegram? Ecco i dettagli.




Numero degli utenti

Sebbene il numero di persone che utilizzano un'app non sia sempre l’unico criterio per determinare se è migliore o peggiore delle sue alternative, attualmente WhatsApp è in testa alla classifica delle app di messaggistica istantanea con oltre 1,5 miliardi di utenti attivi in tutto il mondo, molto più utilizzata degli oltre 200 milioni di utenti Telegram. Questa cifra mette in evidenza come vi sia maggiore probabilità che : i propri contatti usino WhatsApp e non Telegram.

Livello di sicurezza

Le perdite e la commercializzazione dei dati personali sono sempre più preoccupanti, sia per gli utenti che per le istituzioni pubbliche e imprese. Esiste, infatti, un intenso dibattito su quale dei due sistemi di sicurezza, Telegram o WhatsApp, sia il migliore. Ma è meglio trarre da se le proprie conclusioni: entrambe le app usano la crittografia end-to-end, ma nel caso di Telegram, questo il sistema viene attivato solo in chat segrete, una modalità che non esiste in WhatsApp - e che, tuttavia, la applica in tutte le sue conversazioni -. Anche le chat non segrete di Telegram sono crittografate, ma non end-to-end.

D'altra parte, la crittografia di WhatsApp si basa sul sistema utilizzato da Signal, una delle app di messaggistica più rispettata per il suo livello di privacy. Da parte sua, Telegram utilizza MTProto, un protocollo di crittografia proprietario che non ha ancora mostrato vulnerabilità. Inoltre, Telegram consente di inserire password alle chat, impedire screenshot, attivare la tastiera in incognito e inviare messaggi che si autodistruggono. Tutte opzioni di privacy che non sono disponibili in WhatsApp.

Infine, da notare che tutti gli utenti di WhatsApp sono tenuti a collegare il proprio account a un numero di telefono reale, che è sempre possibile visualizzare mentre si chatta. In Telegram, invece, il collegamento dell'account a un numero di telefono è facoltativo.

Personalizzazione



Con ogni nuovo aggiornamento, WhatsApp include nuove funzionalità - alcune ispirate a Telegram - che migliorano l'esperienza dell'utente: dall'invio di GIF animate agli adesivi, ecc. Attualmente, entrambe le app hanno praticamente gli stessi strumenti per personalizzare messaggi e chat, anche se, chi ha sempre preso il comando in questo senso è stato Telegram.

D'altronde da un punto di vista estetico Telegram offre più possibilità di WhatsApp. Oltre che permettere di cambiare lo sfondo delle chat, Telegram consente di modificare completamente i temi e persino di attivare completamente un tema scuro.

Tuttavia, per l’uso dei widget, WhatsApp ha già cinque diverse opzioni, mentre Telegram nessuna. A suo vantaggio rispetto a Telegram WhatsApp offre un altro aspetto che piace sempre più agli utenti: la possibilità di pubblicare Stories temporanee simili a quelle di Snapchat.

Gruppi

Sempre più persone usano i gruppi sia su Telegram che WhatsApp. Ma tra le due app ci sono differenze sostanziali. Ad esempio, WhatsApp consente di creare gruppi (inclusi i broadcast) con un massimo di 256 persone.Tale limite, su Telegram è di 200 persone per i gruppi normali, che tuttavia consente fino a 200.000 utenti nei cosiddetti "supergruppi". Inoltre, i canali di Telegram non hanno limiti al numero di abbonati.

La condivisione

WhatsApp e Telegram consentono ai loro utenti di inviare qualsiasi tipo di contenuto, da documenti di testo a immagini, video, contatti del calendario o posizione geografica.Tuttavia, tramite Telegram è possibile inviare contenuti aggiuntivi dai bot. In molti usano questa funzione come mezzo di informazioni su svariati argomenti d’interesse, e anche per i mini-giochi. Inoltre, Telegram permette di inviare file di qualsiasi tipo fino a 1,5 GB, ii quali rimangono memorizzati nel cloud dell'applicazione per sempre. Su WhatsApp, invece, ci sono limitazioni per l’invio di file di dimensioni oltre i 100 MB e questi non vengono sempre salvati nel cloud in modo permanente.

Un'altra caratteristica degna di nota che differenzia queste due app è la possibilità di creare memorie di sicurezza: gli utenti di WhatsApp possono sincronizzare i loro account su Google Drive, mentre Telegram non è possibile, perché? Le informazioni che si inviano e ricevono su Telegram non vengono cancellate nel tempo.

Videochiamate



Nonostante ci siano rumors sulla futura incorporazione di questa funzione, una differenza sostanziale tra WhatsApp e Telegram è quella che Telegram non dispone della possibilità di fare videochiamate ma permette di fare solo chiamate vocali. WhatsApp, invece, offre questa opzione ai suoi utenti da diversi anni e consente persino di fare videochiamate di gruppo.

Multipiattaforma

Non sempre si dispone di un dispositivo comodo per utilizzare WhatsApp o Telegram. Ad esempio, a volte è difficile scrivere lunghi messaggi di testo attraverso queste applicazioni, ma sia Telegram che WhatsApp hanno una versione web che facilita questo compito.


Tuttavia, WhatsApp non funziona come un servizio cloud, ma sincronizza i dati degli utenti su piattaforme diverse. Ad esempio, i messaggi che si iniziano a scrivere dal telefono non vengono registrati sugli altri dispositivi collegati. Inoltre, su WhatsApp è necessario che il telefono sia acceso e connesso alla rete per poter aprire la versione web dell'applicazione. Mentre Telegram basa il suo funzionamento su cloud e pertanto consente di accedere a diversi dispositivi anche se il telefono non è acceso.

Sistemi operativi

WhatsApp come Telegram dispongono di versioni compatibili entrambi con i principali sistemi operativi (Android, iOS, Windows Phone), ma vi sono differenze tra cui la mancata versione WhatsApp compatibile con Firefox OS e Linux. E la non versione compatibile di Telegram per Blackberry OS, Symbian, S40 e Kaios,che WhatsApp ha (anche se fuori produzione).
4
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.

Potrebbe anche interessarti

Il documento intitolato «Differenze tra WhatsApp e Telegram» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.
1 voto - 5.0 /5

1 Commento


Molto utile, grazie.