Svuotare la cache di Google Chrome


Fai una domanda
Qaundo si visita una pagina web per la prima volta con Google Chrome, questo salva le cache (ossia uno spazio che si trova nel disco rigido) di alcuni elementi presenti sulla stessa pagine come immagini, video o file HTML. In questo modo, la prossima volta che vi si naviga, Google Chrome la mostrerà con maggiore rapidità, poiché non dovrà scaricare questi file dal server.

Poiché lo spazio occupato dalla cache cresce di pari passo con la frequenza della propria navigazione sul web o in caso di errori nell’apertura della pagina, è bene svuotare la cache di Google Chrome di volta in volta, previo rallentamento e compromissione della navigazione.

Come pulire la cache di Google Chrome

Con Google Chrome aperto, fare clic sul menu del browser posto in alto a destra della pagina e selezionare Altri Strumenti, poi Cancella dati di navigazione. Nella finestra di dialogo che verrà aperta, spuntare le caselle corrispondenti ai file memorizzati nella cache, che si desidera eliminare. Poi, aprire il menu a tendina posto a destra de Cancella i seguenti elementi da: e selezionare le origini della cronologia e infine, fare clic su Cancella dati di navigazione.

Foto: © Google.
Jean-François Pillou

I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.

Scopri di più sul team CCM