0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Apple WWDC 2021: cos’è, date e dove

Come disse una volta Benjamin Franklin: “In questo mondo non vi è nulla di sicuro tranne la morte e le tasse” ma vorremmo aggiungere una terza certezza alla lista: l'evento annuale WWDC di Apple. La WWDC 2021 è in arrivo e tu sei nel posto giusto per saperne di più su cos’è, quando e dove si svolgerà l'evento e quali novità aspettarsi.

WWDC 2021 di cosa si tratta?

Cos’è la WWDC 2021 di Apple? L’acronimo WWDC sta per Worldwide Developers Conference. È una conferenza annuale che viene utilizzata per annunciare le nuove tecnologie software, in particolare per quanto riguarda i principali sistemi operativi di Apple macOS, iOS e watchOS. Sebbene il WWDC riguardi principalmente il software, Apple utilizza spesso l'evento anche per anticipare alcuni piani hardware.

La data

Quando è il WWDC? WWDC è un evento annuale. La data del WWDC 2021 è prevista dal 7 giugno all'11 giugno e si svolgerà in maniera completamente digitale, come il WWDC 2020. In precedenza l'evento si è svolto a San José.

Programma WWDC 2021

La star di ogni Worldwide Developers Conference è senza dubbio il suo Keynote, in cui il CEO Tim Cook e altri dirigenti svelano le imminenti innovazioni software del gigante della tecnologia. Il Keynote si terrà il 7 giugno alle 10:00 fuso orario del Pacifico ( le 19:00 nostre locali).

Tradizionalmente, il Keynote è l’unica parte della conferenza accessibile al pubblico. Mentre, altri elementi importanti dell'evento, come Platforms State of the Union (7 giugno, 14:00 fuso orario del Pacifico) e Apple Design Awards (10 giugno, 14:00 fuso orario del Pacifico), sono disponibili solo per gli sviluppatori Apple registrati.

Gli annunci dell'Apple WWDC 2021

Cosa presenterà Apple WWDC 2021?Tra le novità dall'Apple WWDC 2021, Apple ha previsto aggiornamenti software molto significativi per iPhone, Mac e Apple Watch che arriveranno in autunno. Apple ha annunciato iOS 15, iPadOS 15, macOS 12, tvOS 15 e watchOS 8.

iOS 15

Apple ha introdotto iOS 15 con queste caratteristiche principali:

  • FaceTime migliorato, come uno spazio audio per creare conversazioni più reali, grazie all'adattamento dell'audio alla posizione della persona sullo schermo.
  • SharePlay, per condividere media con FaceTime o condividere il tuo schermo.
  • FaceTime sarà disponibile per gli utenti Android e Windows. Ma sebbene non sia disponibile un'app dedicata, potrai partecipare a una chiamata FaceTime tramite collegamento.
  • Aggiornamenti dei messaggi
  • Nuove notifiche
  • Stati di "messa a fuoco"
  • Aggiornamenti ai ricordi in Foto
  • Una funzione di testo in tempo reale che ti consente di digitalizzare il testo dalle foto
  • Un'app meteo ridisegnata

Scopri maggiori dettagli nella nostra guida dedicata all'updated di iOS 15.

iPadOS 15

Con il recente iPad Pro da 12,9 pollici con lo stesso chip Apple Silicon M1 dell'iMac da 24 pollici e MacBook Pro da 13 pollici, ci si aspettava un aggiornamento considerevole per iPadOS che potesse incorporare nuove funzionalità per sfruttare al massimo la potenza dell'M1. Ma nonostante ci sia un nuovo aggiornamento per iPadOS, quest'ultimo non trasformerà l'iPad in un Mac.

  • Una schermata Home ridisegnata che consente una maggiore personalizzazione. Puoi spostare i widget praticamente ovunque sullo schermo.
  • La libreria di app iOS è stata aggiunta a iPadOS 15 per aiuterare l'organizzazione.
  • Multitasking e scorciatoie da tastiera: nuove icone multitasking e modalità di visualizzazione split-view.
  • QuickNote: consente agli utenti di scrivere e allegare note sul proprio iPad.

macOS 12 Monterey

Il prossimo grande update per macOS è macOS 12 Monterey.

  • La caratteristica principale di questo aggiornamento è l'Universal Control che ti consente di lavorare senza problemi su iMac, MacBook Pro e iPad. Sarai in grado di utilizzare una tastiera e un mouse per lavorare su tutti e tre i dispositivi se sono posizionati uno accanto all'altro. E tra le varie combinazioni a propria disposizione, potrai anche fare drag and drop di file e immagini dal tuo iPad al tuo MacBook, oppure usare la tastiera del tuo MacBook per digitare sul tuo iPad.
  • Anche il design di Safari è stato aggiornato per ridurre al minimo le dimensioni delle schede nella parte superiore della pagina web. Ci sono anche nuovi gruppi di schede (Tab Goups) per salvare e organizzare le schede e che si sincronizzeranno anche tra dispositivi Mac, iPhone e iPad.

  • Gli stessi miglioramenti dell'audio spaziale e dell'isolamento vocale su FaceTime di iOS 15 e iPadOS 15.
  • Scorciatoie: utili per automatizzare le attività quotidiane e migliorare la produttività. Grazie ad esse potrai automatizzare determinate attività, importare flussi di lavoro Automator esistenti e persino integrare Siri.

tvOS 15

Gli aggiornamenti a tvOS:

  • Supporto audio spaziale per AirPods Max e AirPods Pro
  • La possibilità di utilizzare un HomePod come altoparlante per il tuo dispositivo Apple TV
  • Puoi usare Siri per interagire con la TV
  • Puoi accedere ai contenuti precedentemente condivisi nella sezione "condivisi con te"

watchOS 8

Ecco le aggiunte di watchOS 8:

  • Mindfulness: la nuova versione dell'app Breathe

éL'iWatch misurerà la frequenza respiratoria durante il monitoraggio del sonno

  • L'app Foto ha momenti salienti e ricordi e possono essere condivisi dall'iWatch
  • App Meteo migliorata
  • Timer multipli

Per maggiori dettagli, visita l'Apple Newsroom.

Verrà presentato anche il nuovo MacBook?

Come accennato in precedenza, il WWDC riguarda principalmente la presentazione delle innovazioni software, ma ciò non significa che non ci sia spazio per annunci hardware. Negli anni precedenti sono stati annunciati MacBook Pro, iMac Pro, iPhone, HomePods e altri hardware. Ma a quanto pare, la WWDC 2021 è completamente focalizzata sul software, senza menzionare né l'attesissimo MacBook Pro da 14 pollici, né il MacBook Pro da 16 pollici.

Secondo rumors pubblicati su Bloomberg, questi modelli di MacBook Pro "di nuova generazione" saranno dotati di un nuovo caricatore MagSafe e più porte (scheda SD, HDMI). Si dice anche che abbiano il nuovo chip M1X all'interno, che dovrebbe essere più potente del chip Apple Silicon M1.È stato riferito che il chip M1X avrà una CPU a 10 core (8 core ad alte prestazioni e due core ad alta efficienza energetica) e una GPU con 16 o 32 core grafici.

Quando usciranno i nuovi MacBook Pro?

Tutte le novità software rivelate al WWDC 2021 arriveranno agli utenti nell'autunno 2021. Ed è molto probabile che Apple vorrà far coincidere il rilascio di qualsiasi nuovo MacBook Pro con il rilascio di MacOS 12 Monterey.

Sono solo supposizioni, ma Apple potrebbe aspettare di avere una quantità sufficiente di scorte prima di rilasciare questi MacBook per evitare una situazione simile a quella che si è verificata con PS5 e Xbox Series X, dove la domanda ha ampiamente superato l'offerta limitata (dovuta in parte alla carenza globale di chip e la pandemia globale). E probabilmente Apple vorrà sfruttare al meglio la finestra Back to School (che nel 2021 era tra il 15 giugno e il 12 ottobre) per ottimizzare le vendite di questi nuovi modelli.

Con i nuovi eventi online, Apple potrebbe decidere di organizzare un evento verso luglio/agosto, ovvero prima del tipico evento iPhone di settembre, interamente dedicato ai Mac. In quest'occasione potrebbero annunciare questi nuovi Mac per una finestra di rilascio dell'autunno 2021, dando loro abbastanza tempo per produrre scorte sufficienti.

Foto: © Apple, Unsplash.

0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.
Potrebbe anche interessarti
Il documento intitolato « Apple WWDC 2021: cos’è, date e dove » dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.