0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Come condividere gli abbonamenti streaming

A causa dell'inverno e della quarantena ci sono meno possibilità di fare attività all'aperto. A seconda di dove vivi, i cinema sono chiusi e i concerti sono vietati. Allora che ne dici di goderti film e musica da casa e condividere questa opportunità con i tuoi amici e familiari? In questo articolo, ti daremo alcuni suggerimenti per condividere dell'account Netflix e, non solo, anche l'abbonamento di altre piattaforme di video streaming. Continua a leggere per scoprire come fare.



Piattaforme streaming per film e serie TV

La condivisione degli abbonamenti sulle piattaforme di streaming è molto diffusa, tanto che ad essa sono dedicati anche dei meme. Ecco come fare a risparmiare un po’ di soldi con i servizi di abbonamento più famosi.

Netflix

A seconda del tuo abbonamento, puoi usufruire di Netflix con due (abbonamento standard) o cinque (abbonamento Premium) altri schermi in simultanea. Per condividere il tuo account, devi collegarti e creare profili separati, poi dare la tua password alle persone con cui desideri condividere il tuo account.

Per quanto riguarda la sottoscrizione base potrai condividere la password con chi vuoi ma non sarà possibile connettersi a Netflix nello stesso momento.

Inoltre, tieni presente che, in base alla politica di Netflix, puoi condividere il tuo account solo con i membri della tua famiglia. Tuttavia, alla piattaforma di streaming non sembra poi interessare molto se vengono aggiunti all’elenco anche gli amici. Detto ciò, non dimenticare di seguire gli aggiornamenti sulla privacy, perché potrebbero essere modificati in futuro.


Amazon Prime Video

Questa piattaforma di streaming video è in costante crescita e crea i propri film e serie TV. Concorrente di Netflix, tutti i film di Amazon Prime Video sono disponibili solo sulla loro piattaforma. La loro politica di condivisione, però, differisce dalla piattaforma precedente e risulta essere più restrittiva. Secondo la policy di Amazon dare il proprio ID e password è illegale e questo forse è giustificato dal fatto che una volta entrato nell’account, l’utente può avere accesso non solo al servizio Prime ma anche agli altri servizi collegati, quali Kindle, prodotti e vendita al dettaglio Amazon.

In Italia vi è ancora l’attesa per il servizio Amazon Household già da tempo attivo in USA e Gran Bretagna che non ha costi aggiuntivi e permette di connettere fino sei persone in totale: due adulti e fino a quattro bambini. Ciò che fa la differenza per questa funzionalità è che entrambi gli adulti devono accettare di collegare le informazioni della propria carta di credito. Mentre i bambini (sotto i 12 anni) e gli adolescenti (dai 13 ai 17 anni) hanno accesso limitato. Pertanto, i bambini non possono fare acquisti e gli adulti devono approvare quelli fatti dagli adolescenti.


Disney+

Disney+ è la piattaforma di streaming più recente in questo elenco. Proprio come i film di Amazon Prime Video, tutti i film Disney sono disponibili solo sulla propria piattaforma. Tuttavia, la Disney sembra essere più comprensiva quando si tratta di condividere account. Infatti, è possibile associare fino a sette profili, con massimo quattro connessioni simultanee, in maniera totalmente legale.


Piattaforme streaming musica

Spotify

Con Spotify Premium Family puoi condividere il tuo account fino a sei membri della tua famiglia, ma condividere la password è contro la politica della stessa piattaforma. Per evitare questa pratica, durante la procedura di creazione dell’account viene richiesto di indicare la propria residenza.


Deezer

L’app Deezer ha una policy simile a quella di Spotify. Grazie all’abbonamento Deezer Family si possono aggiungere fino a cinque membri della famiglia e 13 dispositivi. A te la scelta se aggiungere con account separati o con profili associati. Per quanto riguarda il tuo account personale, puoi associarlo a un massimo di tre dispositivi, basterà solo accedervi.


Giochi - Steam

La condivisione del tuo account Steam con qualcuno è vietata ma puoi comunque condividere i giochi Steam grazie alla Condivisione familiare. In questo modo, puoi invitare fino a cinque persone che hanno già un account Steam, che sia o meno membro nella stessa famiglia. Tuttavia, anche se saranno in grado di giocare con i propri personaggi, vi sono alcune limitazioni a questo, come ad esempio, l’impossibilità di acquistare contenuti scaricabili.


Condividi tutto - l’alternativa

Grazie al servizio Together Price puoi risparmiare creando gruppi di amici o familiari per un determinato abbonamento. In questo modo potrai assicurarti di dividere il conto con tutti a fine mese, senza scuse! Together Price supporta alcune delle piattaforme più famose, come Netflix e Spotify.

Ora tocca a te. Condividi il tuo abbonamento con chi vuoi e divertiti in compagnia anche a distanza!

Foto: © Unsplash.

0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.
Il documento intitolato « Come condividere gli abbonamenti streaming » dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.