2
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Comprimere immagini con Google Squoosh

Volete inviare foto o mettere online delle immagini? Prima di condividerle, allegeritele comprimendole con Google Squoosh, un servizio online gratuito facile da usare.



Prima di inviare foto o metterle online sui social o sul proprio blog personale è interessante comprimerle. Ottimizzando i file, si riduce il loro peso e si risparmia tempo nel trasferimento e consumo di dati, se si usa un dispositivo mobile. Per aiutarti a ottimizzare il peso delle tue immagini senza perdere troppo in termini di qualità, Google offre il proprio servizio di compressione. È gratuito e accessibile dal tuo browser Internet e quindi utilizzabile con qualsiasi dispositivo, su Windows, macOS, Linux, Android o iOS. Ecco come usare Squoosh di Google.

Caricare immagini su Google Squoosh

Da un qualunque browser accedere al sito Squoosh.



Cliccare sul link Select an image per selezionare un’immagine da comprimere dal proprio dispositivo (PC, Mac, ecc.) con il selezionatore di file. Su Windows o MacOS si potrà anche utilizzare l’opzione di trascinamento, drang and drop, da una finestra aperta.



Una volta scelta e caricata l’immagine sul sito, Squoosh dividerà lo schermo in due: a *sinistra l’immagine originale (verificate le dimensioni originali situate in basso a sinistra).
  • a destra l’immagine compressa di Squoosh (la dimensione ottimizzata sarà visibile in basso a destra).





Se l’immagine compressa in automatico è giusta, la si potrà scaricare direttamente cliccando sull’icona blu di download situata in basso a destra dello schermo. Se, invece, si vuol comprimere un’altra immagine, cliccare sul tasto a forma di freccia Indietro sito in alto a sinistra della schermata.

Ottimizzare la compressione delle immagini con Squoosh

Sarà possibile sistemare la compressione delle immagini utilizzando diverse opzioni proposte da Google Squoosh.

  • Utilizza l'indicatore Quality nella parte inferiore del menu, sulla destra, per ottimizzare facilmente la compressione dell'immagine. Per impostazione predefinita, la qualità offerta da Squoosh è 75. Far scorrere il cursore verso sinistra per alleggerire l'immagine o verso destra per riacquistare qualità.
  • Cliccare su Resize per ridimensionare l’immagine. Questa funzione permette di ridurre il numero di pixel sia in lunghezza che in larghezza. Usare i parametri di riduzione predefiniti (Preset a 50% per esempio). E selezionare l’opzione Maintain aspect ratio per conservare le proporzioni dell’immagine.
  • Con la funzione Reduce palette si potrà modificare la saturazione dei colori (basterà spostare verso sinistra il cursore Colors).
  • Dopo ogni ottimizzazione, si potrà visualizzare il risultato spostando la barra verticale avanti e dietro per visualizzare meglio la propria immagine.
  • Dopo aver sistemato la propria immagine, cliccando sull’icona blu di download in basso a destra si potrà scaricare, con un semplice clic, l’immagine ridimensionata.


Foto: © Unsplash.
2
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.
Il documento intitolato « Comprimere immagini con Google Squoosh » dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.

0 Commento