0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Proteggere conversazioni WhatsApp con password e impronta


Il proprio account WhatsApp potrebbe essere hackerato e i dati rubati come conversazioni, archivi o anche password. Com'è può succedere tutto questo? L’hacker non ha bisogno di accedere al telefono può Infatti installare uno spyware fatto con le proprie informazioni che poi vengono commercializzate.



Se si crede che il proprio smartphone è stato attaccato, non c'è da preoccuparsi, basta installare uno spybot e ripulirlo.Il miglior metodo di protezione è quello di avere sempre installato l’ultimo aggiornamento dell'app di Whatsapp. Se siete interessati ad avere maggiori informazioni su come si comportano questo tipo di virus e come installare un antispyware leggi questo articolo.

Se si è già installato un antispyware e si desidera aumentare la sicurezza dei propri dati su WhatsApp ecco come configurare una password e un'impronta digitale, opzione, questa, al momento disponibile solo per iPhone.

iPhone: come impostare la password su WhatsApp

La versione per iPhone permette di proteggere WhatsApp con un'impronta digitale o riconoscimento facciale (se il telefono include questa tecnologia). Per impostare quest’opzione aprire il menu Impostazioni, Account, Privacy e Blocco schermo. si aprirà una schermata dove appariranno le opzioni per poter bloccare l’accesso, che sia questo tramite Touch ID e/o Riconoscimento facciale. Attivare l’opzione e scegliere quanto tempo si desidera far trascorrere dall’ultima apertura dell’app fino alla richiesta del nuovo sblocco. Questo lasso di tempo può essere immediato, 1 minuto, 15 minuti, o un’ora.

Foto: © adrianhancu_m - 123RF.com
0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.

L'articolo originale è stato scritto da . Tradotto da Claudia Scarciolla. Ultimo aggiornamento da Claudia Scarciolla.

Il documento intitolato «Proteggere conversazioni WhatsApp con password e impronta» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.

0 Commento