0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

App e siti per ascoltare musica


Lo streaming musicale è ormai ben radicato nelle abitudini. Esistono diverse piattaforme ufficiale che consentono di ascoltare i brani preferiti senza aver un CD fisico. E applicazioni o siti che da smartphone o tablet, e non solo, offrono diverse soluzioni. Con abbonamento o gratuiti, online o offline, questi servizi propongono l’ascolto di diverse playlist su smartphone, tablet o PC. Ecco una selezione delle migliori app e siti per l’ascolto di musica.


Spotify

Con la sua formula mensile a 9.99 € al mese e la sua facilità d’utilizzo Spotify è uno degli streaming di musica immancabile. Come altri servizi, Spotify propone di ritrovare i titoli preferiti anche offline. L’app, compatibile con altri servizi, come la stessa PS e l’app Orologio di Google (che consente di risvegliarsi con la propria musica preferita e i vari suggerimenti dati dall’app stessa). Per saperne di più, ecco il sito ufficiale.


Deezer

Deezer è uno dei più vecchi siti per ascoltare musica. Esistente già dal 2007, il sito propone una versione gratuita con dei limiti di ascolto e pubblicità e una versione premium a pagamento, illimitato con podcast e radio, possibilità di ascolto di playlist offline (scaricandole sull’applicazione stessa) e accesso "flow" a Deezer – ossia una playlist personalizzata in funzione dei gusti dell’utente. Deezer è ugualmente compatibile con smart TV, consolle giochi, Google Home o Alexa.

Napster

Nato come servizio di scambio di musica peer-to-peer, Napster è ormai diventata una piattaforma vera e propria che, simile a Deezer, permette di accedere al catalogo musicale previo pagamento di un abbonamento (di 9,99 € proprio come Deezer e Spotify). Con Napster si possono creare playlist e scaricare brani preferiti da ascoltare offline. Non ancora compatibile direttamente con gli assistenti virtuali, è possibile utilizzare l’app Sonos per poterlo connettere. Utile anche il convertitore di playlist per coloro i quali amano navigare tra i diversi servizi.


YouTube Music

Ultimo sul mercato YouTube Music è il servizio di musica online che propone un’applicazione (mobile o su desktop) per poter accedere all’insieme del suo catalogo, senza pubblicità e con un abbonamento premium. Come gli altri servizi, anche YouTube Music offre delle playlist e dei suggerimenti di tendenza. L’abbonamento a 9,99 € prevede tre mesi di utilizzo gratuiti e un’offerta multi account per tutta la famiglia. Inoltre è compatibile con Google Orologio ed è stato annunciato un partenariato con Sonos.


Google Play Music

Abbonamento a sempre 9,99 €, come gli altri servizi e compatibile con altre app Google, Google Play Music piacerà agli utenti che utilizzano i prodotti del gigante americano. Google Play Music propone una parte della sua offerta con accesso gratuito ma è il servizio a pagamento più pertinente e con un’ampia scelta di brani, radio e ascolto offline. Il servizio facilita anche l’archiviazione dei propri brani.


Foto: © microvector - Shutterstock.com
0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fai una domanda
Jean-François Pillou

I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.

Scopri di più sul team CCM

Potrebbe anche interessarti

L'articolo originale è stato scritto da . Tradotto da Claudia Scarciolla. Ultimo aggiornamento da Antonello Ciccarello.

Il documento intitolato «App e siti per ascoltare musica » dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.

0 Commento