Tolleranza ai guasti

Fai una domanda
Dato che è impossibile impedire totalmente i guasti, una soluzione sta nel realizzare dei meccanismi di ridondanza, duplicando le risorse critiche. La capacità di un sistema di funzionare nonostante una disfunzione di uno dei suoi componenti è detta Tolleranza ai guasti (in inglese fault tolerance). Quando una delle risorse si guasta, le altre le danno il cambio per lasciare il tempo agli amministratori del sistema di rimediare all'avaria.

In inglese si usa anche il termine Fail-Over Service(sigla FOS). Idealmente, in caso di guasto hardware, gli elementi hardware guasti dovranno essere estraibili a caldo (in inglese hot swappable), cioè che possono essere estratti e sostituiti, senza interruzione di servizio.

Foto: © Pixabay.
Jean-François Pillou

I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.

Scopri di più sul team CCM

Potrebbe anche interessarti

Ultimo aggiornamento 21 dicembre 2017 alle 13:24 da Antonello Ciccarello.

Il documento intitolato «Tolleranza ai guasti» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.