RSSI (responsabile della sicurezza dei sistemi informatici)

Fai una domanda
Il RSSI (responsabile della sicurezza dei sistemi informatici) è incaricato della definizione e della realizzazione della politica di sicurezza aziendale. Egli ha inoltre un ruolo strategico di informazione, consulenza e avviso della direzione generale sui rischi in materia di sicurezza informatica.

La funzione del RSSI è essenzialmente manageriale e consiste nell'inquadrare un team di ingegneri e tecnici operativi, di cui ne organizza e controlla il lavoro.


Competenze del responsabile della sicurezza dei sistemi informatici

IL RSSI deve avere delle conoscenze precise sulle reti, i sistemi e la sicurezza dei sistemi informatici. In più, considerate le sue funzioni di inquadramento, deve avere delle spiccate qualità relazionali e avere un'esperienza nella gestione di progetti.

Studi per divenire RSSI

Esistono degli studi per questa professione (generalmente a livello di diploma), ma la passione e un'esperienza personale nel settore sono delle qualità indispensabili. Lo stipendio di un RSSI può variare tra i 26.000 € e i 40.000 € lord/ annui, secondo la dimensione dell'azienda per cui si lavora.


Foto: © Pixabay.
Jean-François Pillou

I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.

Scopri di più sul team CCM

Potrebbe anche interessarti