Ingegnere di rete

Fai una domanda
Un ingegnere di rete (detto talvolta ingegnere in telecomunicazioni) è responsabile del buon funzionamento delle reti di telecomunicazioni aziendali. In relazione con i team operativi, definisce una strategia di evoluzione dell'infrastruttura di telecomunicazione aziendale.


Competenze

La professione dell'ingegnere di rete richiede delle conoscenze tecniche precise e aggiornate nel settore delle reti e telecomunicazioni (infrastrutture, cablaggio, protocolli, strumenti d'amministrazione, sicurezza, ecc.), nonché delle capacità relazionali e organizzative da project manager per coordinare i team tecnici. Un ingegnere delle telecomunicazioni deve gestire più specialità fra cui l'elettronica, l'informatica, le tecniche di trasmissione, nonché delle nozioni sulla gestione aziendale.

Studi

Il posto da ingegnere di rete è aperto ai titolari di una laurea in ingegneria in telecomunicazioni o generalista o informatica con una specializzazione in reti o telecomunicazioni.

Stipendio

Lo stipendio di un ingegnere di rete può variare tra i 36000 € e i 50000 € annui, secondo l'esperienza, la dimensione e la complessità della rete aziendale.


Foto: © Pixabay
Jean-François Pillou

I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.

Scopri di più sul team CCM

Potrebbe anche interessarti

Ultimo aggiornamento 20 dicembre 2017 alle 13:55 da Antonello Ciccarello.

Il documento intitolato «Ingegnere di rete» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.