Gestire le app in background su Windows 10

Quando si parla di app in backgroung sul PC (o su device mobile), ci si riferisce in particolare a tutte quelle app cui non è permesso eseguire operazioni come inviare notifiche, ricevere dati o fare aggiornamenti, sopratutto quando queste non sono in uso.

Per evitare che questo genere di app appesantiscano di molto la durata di vita della batteria del proprio dispositivo, meglio limitarsi ad installarle o, come vedremo in questa guida, imparare a gestirle sul nuovo Windows 10. Per gestire le app in background su Windows 10 cliccare sul menu Start, Impostazioni e infine Privacy:



Dalla sezione App in background, posta a destra della schermata, sarà possibile scegliere quali app abilitare in background e quali no. Basterà semplicemente spostare il cursore relativo ad ogni app su OFF:



Foto: © Microsoft.
L'articolo originale è stato scritto da jak58. Tradotto da apfel9. Ultimo aggiornamento 6 aprile 2017 alle 14:24 da AntonelloCCM.
Il documento intitolato «Gestire le app in background su Windows 10» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.
Abilitare e configurare Cortana su Windows 10
Perché non aggiornare ancora Windows 10