Le migliori alternative ad Airbnb

Sebbene Airbnb sia divenuto il punto di riferimento a livello mondiale per l’affitto di case vacanze, esistono altre piattaforme simili e altrettanto valide, che si adattano ad ogni tipo di viaggiatore, dai più avventurosi a chi è invece in cerca di comodità. In questo articolo ti mostreremo le migliori alternative ad Airbnb, per prenotare e goderti le tue vacanze al miglior prezzo.

Holidu: trova i migliori prezzi

Holidu è una piattaforma particolare: è un meta-motore di ricerca che compara case in affitto in più di 200 piattaforme differenti, tra cui Airbnb, Booking, Housetrip. Non ti mostra soltanto le opzioni più economico per i differenti alloggi, ma trova le stesse case pubblicizzate sui differenti siti web per trovare l’opzione più vantaggiosa. Holidu compara sia le più famose piattaforme sia quelle meno conosciute. Secondo i suoi sviluppatori, potrai risparmiare fino a 55% per lo stesso alloggio e date di viaggio.

Scopri le migliori offerte di Holidu, cliccando qui.

HomeAway: una casa fuori città

HomeAway è divenuta nel tempo una delle più grandi alternative ad Airbnb. Inizialmente era una piattaforma per le case vacanze, ma recentemente è cresciuta esponenzialmente fino a sorpassare (quasi) la sua grande rivale. La principale differenza tra le due piattaforme è la possibilità di affittare la casa intera (senza l’opzione di affittare una sola stanza). Tra i suoi vantaggi ci sono i milioni di annunci immobiliari in quasi 200 paesi nel mondo, che spaziano da modesti appartamenti fino a ville lussuose e case sugli alberi.

Altra differenza con Airbnb è che quest’ultimo si concentra più sulle città e resort, mentre HomeAway offre alloggi in aree remote e tranquille per vacanze rilassanti. Conosciuto in alcuni paesi con il nome di Vrbo (Italia compresa), puoi prenotare sin da subito le tue vacanze cliccando qui.

Couchsurfing: per i più avventurosi

Couchsurfing è senza dubbio l’opzione preferita per gli escursionisti e per i viaggiatori alternativi di tutto il mondo, dal momento che permette di alloggiare a casa di qualcuno quando viaggi in un paese. Questa piattaforma si basa sulla filosofia dell’esperienza condivisa e dell’imparare dalla cultura e dalle usanze del posto in cui viaggi. Fino a poco tempo fa
Couchsurfing era una piattaforma completamente gratuita ma, a causa di problemi finanziari, adesso richiede ai suoi iscritti un abbonamento annuale di 40 dollari.

Couchsurfing ti permette non solo di alloggiare a casa della gente del luogo, ma di viaggiare e fare attività con loro e altri viaggiatori. Di sicuro è una delle migliori opzioni per immergersi completamente nella cultura di un determinato paese e scoprire il mondo. Per iscriverti a Couchsurfing, clicca qui.

Interhome: per viaggiare con gli animali

Progettare le vacanze con il proprio amico a quattro zampe a volte può rivelarsi complicato, dal momento che non tutte le strutture accettano gli animali domestici. Proprio per questo motivo alcune piattaforme, come Interhome, hanno una sezione dedicata proprio agli animali. Puoi scegliere una tra le centinaia di case e appartamenti situati in più di 25 paesi del mondo in cui goderti una vacanza con il tuo amico a 4 zampe.

Per scoprire tutte le destinazioni, clicca qui.

Alternative ad Airbnb: Flipkey

Flipkey, appartenente al gigante TripAdvisor, è un’altra buona alternativa ad Airbnb, con migliaia di opzioni di hosting e la presenza di alloggi in più di 180 paesi. Questo sito web include informazioni complete e accurate sulle proprietà offerte, filtri di ricerca avanzati e tanto altro. Inoltre ogni appartamento è verificato dallo staff di Flipkey e la piattaforma propone una rigida protezione sui pagamenti. In caso di problemi, verrai rimborsato completamente.

Per prenotare la tua vacanza con Flipkey, clicca qui.

Homestay: proprio come a casa

Homestay, che molti hanno paragonato ad Airbnb sin da subito, è un’altra piattaforma in forte crescita. Propone stanze in affitto e migliora lo scambio tra il viaggiatore e l’host. Ad esempio, la colazione è solitamente inclusa nella prenotazione, il che facilita anche le interazioni con i proprietari di casa. Homestay si impegna inoltre per offrire un ottimo servizio clienti, aspetto fondamentale fortemente influenzato da Airbnb a causa della sua crescita eccessiva.

In questo senso, è permessa anche la transazione al di fuori della piattaforma tra l’host e l’ospite, a differenza del colosso dell’home sharing, che impone regole restrittive sui pagamenti del servizio. Per scoprire tutto su Homestay clicca qui.

Booking: le migliori offerte e promozioni

Sebbene Booking sia nato inizialmente come un sito per prenotare hotel e non includeva alloggi privati, vale la pena menzionarlo tra le migliori alternative ad Airbnb per la sua vasta offerta di appartamenti e case con prezzi imbattibili, grazie alla vasta quantità di sconti e promozioni offerte. Inoltre puoi effettuare prenotazioni in anticipo, da cancellare in qualsiasi momento, senza pagare nulla e non include i costi di gestione e pulizia extra di Airbnb.

Se sei interessato agli alloggi e alle promozioni di Booking clicca qui.

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.
Il documento intitolato « Le migliori alternative ad Airbnb » dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.