2
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Il Mac è lento, come velocizzarlo?

Se il vostro Mac non funziona correttamente e appare frequentemente la piccola pallina colorata del caricamento, significa che il sistema potrebbe essere rallentato. Ecco quali sono le cause e come risolvere il problema.



Controllare programmi in esecuzione su Mac

Il primo passo è controllare le attività in esecuzione sul Mac, per sapere quanta energia consumi ognuna di esse. Per fare ciò basta aprire il Monitoraggio delle attività del Mac (Activity Monitor), dalla schermata delle Applicazioni, poi Altro e, infine, Monitoraggio delle attività.

Qui si potrà consultare un elenco che si aggiorna costantemente poiché le prestazioni di ogni app e programma sono variabili. I dettagli del consumo della CPU, ovvero il sistema centrale del computer, saranno visualizzabili di default. Alcuni di questi potrebbero comunque non essere riconoscibili, in quanto esecuzioni interne del sistema operativo. Niente paura, bisognerà concentrarsi sull’identificare le attività che sono eseguite e che stanno rallentando il computer, per cercare di ridurle (per quanto possibile).

È possibile cercare il programma per chiuderlo, ridurne le attività o lo si può anche chiudere direttamente dal Monitoraggio delle attività. Per fare ciò, selezionare il programma che si desidera interrompere (verrà evidenziato in blu) e cliccare sul pulsante a forma di X posto sull’angolo in alto a sinistra. Apparirà quindi un messaggio di conferma. Cliccare su Esci per chiudere l’app o su Uscita forzata, se il processo dovesse essere bloccato:


Il browser rallenta il Mac

Esistono diversi programmi che possono consumare molta energia e rallentare il Mac. Tra questi ci sono i browser, come ad esempio Google Chrome. Per aver conferma di ciò basterà controllare la lista del Monitoraggio delle attività.

Questo consumo eccessivo di energia è dovuto all’aggiornamento automatico delle informazioni del browser. Per ovviare a questo problema una soluzione è quella di ridurre il numero di schede aperte nello stesso tempo. Più schede saranno aperte, più il browser impiegherà tempo nel rispondere ai comandi. Un’altra opzione è quella di utilizzare un browser più leggero, per esempio Safari o Quantum.

Programmi pesanti

Programmi come Photoshop, che utilizzano molte risorse, possono rallentare il computer, soprattutto se non si ha un sistema operativo sufficientemente potente. Assicurarsi che il sistema operativo del Mac sia compatibile con la versione del software che si utilizza ma, se il lavoro con questo programma è difficoltoso, se non impossibile, meglio optare per un software più semplice e leggero, come ad esempio GIMP. Questo software utilizza meno risorse sul Mac. Anche se non dotato di tutte le opzioni di Photoshop, GIMP potrebbe risultare più rapido nelle operazioni.

Spegnere e riaccendere il Mac

Se non si conosce la causa specifica del rallentamento del Mac, è consigliato chiudere tutti i programmi. Come spiegato precedentemente, infatti, dal monitoraggio delle attività è possibile chiudere tutti i programmi attivi, cliccando sul pulsante X e poi su Esci. Fatto ciò spegnere il computer per un paio di minuti e poi riaccenderlo nuovamente.

Foto: © Andrea De Martin - 123RF.com
2
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.

Potrebbe anche interessarti

Il documento intitolato « Il Mac è lento, come velocizzarlo? » dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.

0 Commento