Dai un voto

Nobody Saves the World

1 voto - 5.0 /5
1 opinione
Editor:
Nobody Saves the World
Windows 7 Windows 8 Windows 10 - Italiano
10/10

Nobody Saves the World è un titolo incredibile. Le varie forme, le abilità e tutte le combinazioni di attacco disponibili lo rendono un gioco completo e curato in ogni dettaglio.

Antonello Ciccarello
Posti
2617
Data di registrazione
lunedì 27 aprile 2015
Stato
Amministratore
Ultimo intervento
martedì 6 settembre 2022

Nobody Saves the World per PC non è il solito RPG, ma porta una ventata d’aria fresca nel genere. Ad esempio, tra le varie opzioni, potrai anche scegliere il tuo personaggio principale tra quelli proposti. Ognuno di questi ti permetterà di sviluppare un’abilità ben precisa. Ciò cambierà completamente la tua esperienza di gioco. Avrai inoltre la possibilità di evolverti in nuove forme e sviluppare altri poteri. Passa attraverso tutti i dungeon disponibili, ma attento! Per ognuno di essi dovrai soddisfare una serie di requisiti e aver superato un certo livello.

Trama

Il protagonista, chiamato Nadie, si è svegliato in un mondo sconosciuto e non ricorda nulla di ciò che è accaduto. Per ricordare ciò che è accaduto avrà bisogno del potente mago Nostradamus. Purtroppo il mago è scomparso, lasciando la sua curiosa bacchetta magica. Nadie dovrà quindi intraprendere un viaggio per trovare Nostradamus e scoprire la verità su ciò che è accaduto.

Caratteristiche principali

  • Missioni: sono fondamentali per andare avanti nel gioco. A differenza di altri RPG, per ottenere nuove abilità non dovrai per forza sconfiggere i boss. Potrai affrontare sia missioni principali, sia secondarie.
  • Il potere della forma: inizialmente non avrai molta forza o abilità. Qui entrano in gioco le trasformazioni, poiché completando una serie di obiettivi potrai anche usare la bacchetta di Nostradamus e modificare la tua forma e i tuoi poteri.
  • Crea combinazioni: non dovrai concentrarti soltanto su una delle tue abilità, per quanto potente essa sia. Fortunatamente puoi anche creare più combinazioni in modo che gli attacchi diventino più potenti e il gioco sia molto più divertente.
  • Aumenta la difficoltà: una volta completate le varie missioni ed essere diventato più potente, aumenterà anche il livello di difficoltà dei dungeon. In questo modo non ci sarà spazio per la monotonia e la noia.
  • Varie opzioni: la tua esperienza sarà diversa a seconda del modo in cui scegli di giocare. Ciò apre ad una grande gamma di possibilità. Puoi usare attacchi in mischia, a distanza e molto altro.

Grafica e audio

La grafica di Nobody Saves the World è ottima. Le animazioni disegnate a mano sono una meraviglia. La colonna sonora riesce anche a creare un’atmosfera interessante e definisce bene il ritmo dei combattimenti.

Durata e modalità di gioco

Si tratta di un’avventura single player, ma include anche una modalità multiplayer. Nobody Saves the World ha una durata complessiva di circa 20 ore.

Prezzo Nobody Saves the World

Il gioco è disponibile al prezzo di 20,99 euro o di 24,99, per la versione Nobody Saves the World Game + Soundtrack.

Cosa dice la critica?

Nobody Saves the World è stato classificato con un punteggio di 79 su 100 su Metacritic.

Questo gioco sorprende per la sua semplicità e, allo stesso tempo, per la complessità di alcune delle meccaniche di gioco. Nobody Saves the World è molto divertente, con personaggi simpatici e combattimenti mai noiosi (anche se i mostri sono abbastanza ripetitivi)” (Eurogamer Italy).

Limiti di età

Il videogioco ha ottenuto l’etichetta PEGI 12. Non presenta scene di violenza o linguaggio osceno, ma alcuni dei mostri e combattimenti possono ferire la sensibilità dei più piccoli.

Requisiti minimi

  • Sistema operativo: Windows 7 (64-bit) o successivi.
  • Processore: CPU a 2 GHz.
  • Memoria: 1 GB di RAM.
  • Scheda grafica: Shader Model 5.0 (DX11) e 2 GB di VRAM.
  • Archiviazione: 2 GB di spazio disponibile.

Altre piattaforme

Nobody Saves the World è anche disponibile per Xbox One/Xbox Series X|S.

Foto: © DrinkBox Studios.

Potrebbe anche interessarti
Aggiungi commento Commento
Visualizza commento
Commenta la risposta di Antonello Ciccarello