Dai un voto

Editor Microsoft: il correttore ortografico e grammaticale

1 voto - 5.0 /5
Dai la tua opinione
Editor:
Versione:
1.4.0
Editor Microsoft: il correttore ortografico e grammaticale
Windows 7 Windows 8 Windows 10 - Italiano
10/10

Pratico e facile da usare vale la pena provarlo per avere post e testi online e in Word sempre impeccabili!

Posti
2598
Data di registrazione
lunedì 5 gennaio 2015
Stato
Amministratore
Ultimo intervento
giovedì 21 ottobre 2021

Editor Microsoft: il correttore ortografico e grammaticale è un assistente gratuito e intelligente per la grammatica, l'ortografia e lo stile di scrittura. L'app è di grande aiuto per tutti coloro che scrivono sul web, scrittori professionisti o dilettanti, supportandoli nella creazione di testi chiari e concisi. Ecco cosa offre l'estensione Editor Microsoft per Chrome.

Cos'è Editor Microsoft

L'assistente intelligente ti consente di risolvere tutti i tuoi dubbi sulla grammatica, ortografia e punteggiatura dei tuoi contenuti testuali. Costantemente aggiornato, ti offre diverse possibilità stilistiche e grammaticali avanzate in modo che i tuoi testi risultato sempre precisi e comprensibili.

Caratteristiche principali

  • Lavora con l'estensione sul web o Word: se scrivi su LinkedIn, Outlook, social media o l'editor di testi Word, Editor Microsoft ti sarà sempre di supporto. Sul Web, usa l'estensione del browser, in Word cerca l'icona nella barra degli strumenti.
  • Compatibile con lingue diverse: supporta più di 20 lingue e puoi scegliere fino a 3 lingue. Ricevi commenti di base in oltre 20 lingue, incluso l'italiano, e puoi eseguire il controllo ortografico in oltre 80 lingue diverse.
  • Preciso e facile da usare: ti consente di correggere i tuoi testi con estrema facilità.

È gratuito?

Sì, l'estensione Editor Microsoft è gratuita, ma per l'utilizzo dell'editor su Word, è necessario un abbonamento a Microsoft 365 per accedere alle funzionalità premium dell'editor.

Requisiti minimi

Microsoft Editor è supportato e disponibile per i browser Edge o Google Chrome e richiede un account Microsoft.

Potrebbe anche interessarti
Aggiungi commento Commento
Visualizza commento
Commenta la risposta di Claudia Scarciolla