File e cartelle

In un computer le informazioni sono immagazzinate su file. Quando si esegue un programma, MS-DOS tratta le informazioni poste in un file e trasmette al sistema. Su MS-DOS ogni file può essere veramente voluminoso, ma il suo nome è sottoposto a delle restrizioni, non potendo dargli un nome più lungo di 8 caratteri più 3 per l'estensione. Inoltre, i file non devono contenere che i caratteri seguenti:

Lettere da A a Z;

Cifre da 0 a 9;

Caratteri speciali seguenti: $ ~ ! # % & - { } ( ) @ ' _ ^

Infine, i nomi dei file non devono contenere:

Degli spazi;

Delle virgole e gli antislash;

Dei punti (a parte il punto che separa il nome dall'estensione).

E non devono appartenere alla lista di nomi riservati:

CLOCK$;

CON;

AUX;

COM1;

COM2;

COM3;

COM4;

LPT1;

LPT2;

LPT3;

NUL;

PRN.

L'organizzazione dei file in cartelle

Un disco rigido può contenere, secondo la sua dimensione, alcune migliaia di file. Ma, più il numero è elevato più sono difficili da gestire, e diventa quindi necessario immagazzinarli in cartelle. Su MS-DOS, i nomi di queste cartelle sono sottoposti alle stesse restrizioni di lunghezza dei file (8 caratteri per il nome, nonché un'estensione di 3 caratteri).

Foto: © Maksim M - Shutterstock.com
Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.
Il documento intitolato « File e cartelle » dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.