Struttura di messaggio elettronico

Fai una domanda
Luglio 2018
Un messaggio elettronico si compone di tre parti: la busta, l'intestazione e il corpo del messaggio. Il campo busta è un insieme di linee con le informazioni di trasporto come l'indirizzo del mittente, l'indirizzo del destinatario o ancora il timestamp dell'elaborazione del messaggio dai server intermediari necessari ai server di trasporto (MTA) che fungono da uffici di smistamento postale.

Esso comincia con una linea From ed è modificata da ogni server intermedio. Attraverso questo campo, è possibile conoscere il percorso del messaggio e il tempo di elaborazione di ogni server.

Il messaggio propriamente detto, composto dai due elementi seguenti:

I campi di intestazione (in inglese header fields), un insieme di linee che descrivono i parametri del messaggio, come il mittente, il destinatario, la data, ecc. Ogni intestazione possiede la seguente forma:
Nome: Valore
. Un messaggio elettronico comprende almeno le tre intestazioni seguenti:


From, indirizzo elettronico del mittente;

To, indirizzo elettronico del destinatario;

Date, data di creazione del messaggio.

Può inoltre contenere le intestazioni facoltative seguenti:

Received, informazioni diverse sui server intermedi e la data di elaborazione del messaggio associato;

Reply-To, un indirizzo per la risposta;

Subject, l'oggetto del messaggio;

Message-ID, un identificativo unico del messaggio.

Il corpo del messaggio è invece la parte che contiene il messaggio, separato dall'intestazione da una linea vuota. Un messaggio elettronico è composto da stringhe di caratteri US-ASCII 7 bits visualizzabili. Ogni stringa ha un massimo di 76 caratteri, per evitare ogni possibile incompatibilità, e termina con i caratteri CRLF (caratteri \r\n).

Nozione d'intestazione

È importante notare che i dati dell'intestazione non danno nessuna garanzia sull'orario di invio o sul mittente del messaggio. È possibile definire delle intestazioni supplementari personalizzate (dette allora intestazioni proprietarie) per dare delle informazioni complementari. Le intestazioni personalizzate devono necessariamente possedere un nome che cominci per X-.

Alcuni software antispam segnalano i messaggi come indesiderati attraverso l'intestazione seguente:
X-Spam-Status: Yes
.

Foto: © Titov Nikolai - Shutterstock.com

Potrebbe anche interessarti

Ultimo aggiornamento 4 dicembre 2017 alle 14:40 da AntonelloCCM.

Il documento intitolato «» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.

Structure of an Email (Headers and Bodies)
Structure of an Email (Headers and Bodies)
Estructura del correo electrónico (cuerpo y encabezado)
Estructura del correo electrónico (cuerpo y encabezado)
Structure d'un courrier électronique (enveloppe, en-têtes et cor
Structure d'un courrier électronique (enveloppe, en-têtes et cor
Estrutura de um e-mail
Estrutura de um e-mail
Struktur Email (Header dan Badan Email)
Struktur Email (Header dan Badan Email)

Regole per il buon uso
MIME