Il computer non funziona (Windows non si avvia)

Novembre 2016

Se Windows non si avvia più, ecco una guida pratica che comprende diverse soluzioni al problema, oltre a proporre diverse guide ad esso inerenti, per cercare di risolvere caso per caso i problemi. Se malgrado questa guida non riesci ancora a risolvere il problema puoi aprire un post sul nostro forum.


Ripristinare Windows

All'avvio del computer digita il tasto F8 (su alcuni modelli F5) e nel menu che si presenta scegli Ripristino configurazione di sistema oppure la Modalità provvisoria.

Per ripristinare Windows ad una data anteriore (prima di aver riscontrato il problema) seguite questa guida: Come ripristinare il computer.

Il PC si avvia in modalità provvisoria

Nonostante il ripristino il PC potrebbe riavviarsi in modalità provvisoria, invece che normalmente. Questo è probabilmente causato da un conflitto hardware o software, o anche ad un'infezione, quindi se hai installato recentemente un programma o un componente hardware disinstallalo per controllare se il PC si avvia normalmente. Se la situazione non cambia cerca di analizzare il computer con programmi antivirus (antimalware, ecc...) o anche tramite un antivirus online.

Se il PC continua a non avviarsi normalmente scarica LogonFix. Dopo averlo scaricato avvia il file eseguibile (.exe). Il programma non ha un'interfaccia grafica, quindi non vedrai nulla sullo schermo. Riavvia semplicemente il PC.

Se anche tramite LogonFix il problema persiste apri inviaci un messaggio sul nostro forum. e fatti aiutare dalla nostra community. Se invece non sai come avviare Windows 8 / 8.1 in modalità provvisoria leggi questa guida.

Riparare con un CD Windows o una chiavetta USB contenente Windows

Ecco una serie di articoli ripartiti per sistema operativo:


Riparare Windows XP;

Riparare Windows Vista;

Creare un disco di ripristino del sistema su Windows 7;

Creare un'unità di ripristino USB su Windows 8.

Riparare dal prompt di comandi in modalità provvisoria

Puoi riparare Windows anche tramite il prompt di comandi. All'avvio tra le varie opzioni scegli Modalità provvisoria con prompt dei comandi. Windows si avvierà e sarà disponibile il cmd.exe. Windows (come di norma) è installato sul c:, se ne tuo caso si trova su un'altra partizione, semplicemente sostituisci C: con la lettera relativa (ex: E:).

Nel prompt di comandi inserisci questo comando: chkdsk c: /f /r e conferma premendo Invio. Quando la riparazione termina il prompt di comandi ritorna alla linea predefinita. Digitate quindi il comando Exit e confermate con il tasto Invio.

Usare la console di ripristino su Vista/7

La console di ripristino è un programma in formato .iso (qui una guida su come masterizzare immagini disco). Versione Vista 32 bit, versione Vista 64 bit. Le versioni per Windows 7 sono a pagamento e disponibili a questo link.

Usare un Live CD antivirus

Se sospetti che il tuo problema sia causato da un virus, gli antivirus in versione Live CD si avviano direttamente dal lettore CD senza usare Windows e ti permettono di analizzare il computer e di eliminare le infezioni. Bisogna far partire il computer dal CD modificando la sequenza di avvio del BIOS.

Usare un Live USB antivirus

La maggior parte dei Live CD antivirus (di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente) girano su ambiente Linux e possono essere trasformati in chiavette USB bootabili. Qui una guida di Ubuntu su come creare una Live USB.

Usare un Live CD di ripristino

ULTIMATE BOOT CD

Vero e proprio tuttofare per diagnosi e riparazione del PC per risolvere molti tipi di problemi (riparare Windows, disinfestare il computer, ricerca problemi hardware, ecc.). È possibile scaricare il programma open source Ultimate boot CD:


Hiren's BootCD

Hiren's BootCD è un system utility in forma di CD bootabile che raggruppa tutto ciò che serve in caso di crash del computer, che sia causato da un'infezione virale, salvataggio o recupero di dati, gestione archivi, hard disk, ecc. Il download è disponibile sul sito ufficiale:


Shardana Antivirus Rescue Disk Utility

Questo software permette di creare un CD o una chiavetta USB bootabili, contenenti diversi antivirus, ma anche qualche programma per l'analisi e la riparazione del PC:



Usare un Live CD Linux

Un Live CD Linux permette di avviare il PC da un CD Linux permettendo il recupero dati o la riparazione di un PC che non si avvia più. Ecco una guida su come usare la distribuzione Knoppix come CD di soccorso.

Collegare l'hard disk ad un altro computer o aggiungere un altro hard disk nel computer

Puoi collegare il tuo hard disk su un altro computer come disco Slave, o come hard disk esterno tramite un adattatore USB per cercare di ripararlo (disinfezione, cancellare programmi, drivers, ecc.). Dopo averlo collegato basta andare su Computer (risorse del computer), fare un clic destro e scegliere Proprietà. Poi nella sezione Controlla errori della scheda Strumenti clic su Esegui ScanDisk. Per cercare problemi dovuti a infezioni virali invece basta fare un'analisi del disco con un antivirus.

In alternativa puoi aggiungere al tuo PC un nuovo hard disk, sul quale installare Windows o Linux. Basta quindi avviarlo e tentare di recuperare i dati sul disco principale, che sarà però inserito in questo caso come disco Slave, o collegato tramite USB. Una volta recuperato quello che ti serve potresti anche formattarlo e reinstallare l'OS, oppure ricollegarlo come Master se è stato riparato.

Schermata blu: come risolvere il problema

Segui la nostra guida su come risolvere i problemi riguardanti la schermata blu: Blue Screen of Death.

Immagine disco

Se in precedenza hai creato un'immagine del tuo sistema tramite un programma come Norton Ghost, Acronis o DriveImage XML puoi ripristinare il PC da quell'immagine (ti eviterà di dover reinstallare tutto), ma tutti i dati postecedenti alla data della creazione del back up saranno perduti, tranne nel caso in cui siano salvati su di un altro supporto.

Reinstallare Windows

Reinstallare Windows cancella tutti i dati personali, sulla partizione formattata. Se il tuo disco è frazionato in diverse partizioni, e formatti solo quella dov'è installato Windows, solo questa verrà cancellata, le altre saranno intatte, ma potrebbero ancora contenere infezioni.

Nota Bene: se avete bisogno di recuperare i vostri dati sul disco troverete molte informazioni e consigli su questa guida. Ecco una guida su come ripristinare Windows (per marca).

Problemi hardware

Fino ad ora abbiamo elencato soluzioni nel caso si trattasse di problemi principalmente legate a software. Il malfunzionamento di Windows però può anche essere causato da problemi derivanti dall'hardware: molti crash possono essere causati da schede grafiche, RAM, processori, alimentazioni, ecc.

Talvolta avviare il BIOS togliendo la pila della scheda madre può risolvere il problema. Altre volte i crash sono causati da problemi di RAM ed è facile fare una diagnosi dei moduli di memoria RAM. Se il PC si avvia e resta bloccato su una schermata nera dai un'occhiata a questa guida.

Nota Bene: aprire il case del computer rende nulla la garanzia, quindi prima di fare qualsiasi cosa chiedi aiuto sul nostro forum, esistono altre cause e altre soluzioni se il PC non si avvia.

Link utili

Testare il proprio PC con dei programmi.

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Il computer non funziona (Windows non si avvia) » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.