Serve davvero un Core i7 per giocare

Settembre 2017

Spesso si pensa che il miglior processore per giocare al PC sia l'Hyper-Threading dell'i7. La verità però è che per far girare giochi sul PC può andar bene anche un processore Core i5. Ecco il perché.


Differenze tra processore Core i5 e Core i7

Comparando i5 2500(K) e i7 2600(K), e i5 760 e i7 930, le sole differenze che vengono notate tra i5 e i7 Sandy Bridge (2500(K) e 2600(K) sono: la presenza di una frequenza 100 MHz superiore per l'i7; 2MB di cache L3 in più per l'i7; tecnologia Hyper-Threading dell'i7. Mentre le differenze tra l' i5 e l' i7 Nehalem sono meno marcate, poiché le frequenze sono identiche e la modalità Turbo Boost dell'i7 è anche meno efficace.

L'i7 si differenziano dall'i5 in:per la presenza di l'Hyper-Threading su core i7 e del mode Triple Channel presente in i7 9xx. Per quanto riguarda la parte uncore dell'i7, essa risulta essere migliore di quella dell'i5 (2400 MHz contro 2133 MHz).

Le migliorie dell'Uncore e del controller memoria (Nehalem), della cache e della frequenza (Sandy Bridge) non apportano nessun miglioramento importante nella pratica. Quello invece interessante è l'effetto dell'Hyper-Threading nei giochi, per entrambe queste architetture.

Effetto dell'Hyper-Threading nei giochi

Tra le prestazioni nei giochi Crysis, Dirt 2 e Far Cry su un i7 980X, il guadagno medio è di meno dell' 1% con l'HT attivo. La situazione non risulta positiva neanche su altri giochi (quali Oblivion, World in Conflict, FEAR e ETQW), visto che il totale delle perdite si basa tra lo 0.2 e il 4%, quando l'HT è attivo.

Alcuni giochi sono indifferenti all'attivazione dell'Hyper-Threading, altri reagiscono negativamente quando questa opzione è attivata (come ArmA II, dove le prestazioni si abbassano di oltre il 10%). Osserviamo anche nel gioco Metro 2033 che se il 2600K ha un framerate leggermente superiore all'i5 2500K, gli FPS minimi sono molto più deboli sull'i7: i lag saranno più marcati sull' i7. Al contrario, l'Hyper-Threading è molto più vantaggioso in giochi recenti tipo Fallout 3 e Civilization V.

Conclusione

Contrariamente alle applicazioni professionali, dove questa funzione risulta maggiormente utile, i giochi non presentano alcun vantaggio in termini di Hyper-Threading, nonostante questa funzione specifica offra una media di guadagno di prestazioni (seppur minima). A conclusione pagare 70€ in più per un i7 non giustifica la spesa, visto che l' i5 va altrettanto bene. Per giocare, meglio investire una cifra superiore per una scheda grafica migliore.


Foto: © Intel.

Potrebbe anche interessarti

L'articolo originale è stato scritto da jak58. Tradotto da Casamarce. Ultimo aggiornamento 2 settembre 2017 alle 08:49 da AntonelloCCM.
Il documento intitolato «Serve davvero un Core i7 per giocare» dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.