Metodi agili (RAD, XP)

Novembre 2016
I metodi di sviluppo detti «metodi agili» (in inglese Agile Modeling, sigla AG) puntano a ridurre il ciclo di vita del software (quindi accelerare il suo sviluppo) sviluppando una versione minimalista, poi integrando le funzionalità attraverso un processo interattivo basato sull'ascolto del cliente de su test durante tutto il ciclo di sviluppo.


Metodi agili

L'origine dei metodi agili è legato all'instabilità dell'ambiente tecnologico e al fatto che il cliente è spesso incapace di definire i propri bisogni in modo esaustivo dall'inizio del progetto. Il termine «agile» si riferisce quindi alla capacità d'adattamento ai cambiamenti di contesto e alle modifiche di specifiche che possono manifestarsi durante il processo di sviluppo. Nel 2001, 17 persone elaborano il manifesto agile da cui i punti successivi:

Individui e interazioni invece di processi e strumenti;

Sviluppo software invece di documentazione esaustiva;

Collaborazione con il cliente invece di negoziazione contrattuale;

Apertura al cambiamento invece di seguire rigidamente un piano.

Grazie ai metodi agili, il cliente è assistito interamente nel suo progetto e ottiene rapidamente una prima produzione del suo software. Così, è possibile associare gli utilizzatori dall'inizio del progetto.

RAD - Sviluppo rapido d'applicazione

Il «metodo di sviluppo rapido d'applicazioni» (in inglese Rapid Application Development, sigla RAD), definito da James Martin all'inizio degli anni '80, consiste in un ciclo di sviluppo corto basato su 3 fasi (Inquadramento, Design e Costruzione) in un tempo ideale di 90 e di 120 giorni massimo.

DSDM

Il metodo DSDM (Dynamic Software Development Method) è stato attuato basandosi sul metodo RAD per riempire alcune sue lacune, soprattutto offrendo un canovaccio che consideri l'insieme del ciclo di sviluppo. I principi fondatori del metodo DSDM sono i seguenti:

Un coinvolgimento degli utilizzatori;

Uno sviluppo interattivo e crescente;

Una frequenza di consegna elevata;

L'integrazione dei test in ogni tappa;

L'accettazione dei prodotti consegnati dipende direttamente dalla soddisfazione dei bisogni.

UP - Unified Process

Il metodo di Processo Unificato (UP per Unified Process) è un processo di sviluppo interattivo e crescente, il che significa che il progetto è diviso in fasi molto brevi alla fine di ognuna delle quali viene rilasciata una nuova versione migliorata. Si tratta di una procedura basata sulla creazione di modelli UML Per la descrizione dell'architettura software (funzionale, software e hardware) e l'elaborazione di casi d'utilizzo che permettano di descrivere i bisogni e le esigenze degli utenti.

RUP - Rational Unified Process

RUP (Rational Unified Process) è un metodo di sviluppo per interazioni promosso dalla società Rational Software, acquistata da IBM. RUP propone un metodo che specifica soprattutto la composizione delle equipe e il calendario nonché alcuni modelli di documenti.

XP - eXtreme Programming

Il metodo XP (per eXtreme Programming) definisce alcune pratiche che permettono di sviluppare un software nelle condizioni ottimali mettendo il cliente al centro del processo di sviluppo, in stretta relazione con il cliente. L'eXtreme Programming è basato soprattutto sui seguenti concetti:

Le equipe di sviluppo lavorano direttamente con il cliente su dei cicli molto brevi da una a due settimane massimo;

Le consegne della versione del software arrivano molto presto e ad una frequenza elevata per massimizzare l'impatto dei feedback utenti;

L'equipe di sviluppo lavora in totale collaborazione sulla base di binomi, ecc.;

La codifica è provata e ripulita durante tutto il processo di sviluppo;

Alcuni indicatori permettono di misurare l'avanzamento del progetto per l'aggiornamento del piano di sviluppo.

Ulteriori informazioni

Agilealliance.com;

Agilemodeling.com;

Extremeprogramming.org;

Rad.fr;

Dsdm.org.

Potrebbe anche interessarti :

Agile Methods (RAD, XP)
Agile Methods (RAD, XP)
Métodos rápidos (RAD, XP)
Métodos rápidos (RAD, XP)
Méthodes agiles (RAD, XP)
Méthodes agiles (RAD, XP)
Métodos ágeis (RAD, XP)
Métodos ágeis (RAD, XP)
Il documento intitolato « Metodi agili (RAD, XP) » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.