Creazione di un cavo RJ45 incrociato

Settembre 2015

Che cos'è una presa RJ45


Una scheda di rete può possedere più tipi di connettori, soprattutto :

Qui ci interessiamo al cablaggio RJ-45 dato che si tratta di un tipo di connettore più usato. I cavi usati sono detti coppie di conduttori incrociati (in inglese twisted pairs) dato che sono costituiti da 4 paia di fili incrociati. Ogni paio di fili è costituito da un filo di colore unico e da un filo a righe dello stesso colore. Si raccomanda fortemente di usare un cavo di categoria 5 con una lunghezza minima di 3 metri e massima di 90 metri. Esistono due standard di cablaggio che differiscono per la posizione delle paia arancioni e verde, definiti dall'Electronic Industry Association/Telecommunications Industry Association :

TIA/EIA 568ATIA/EIA 568B
prise RJ45 - norme TIA/EIA 568A
prise RJ45 - norme TIA/EIA 568B
Connettori RJ45 su una presa maschio vista di fronte, contatti verso l'alto.



Il connettore 1 è a sinistra su una presa femmina (scheda di rete oppure presa murala) e a destra su una presa maschio, connettore verso se stesso, contatti verso l'alto!

Vantaggio di un cavo dritto


La connettività RJ45 serve normalmente a connettere i computer attraverso un hub, una scatola di ripartizione sul quale si connetteranno i cavi RJ45 in provenienza dei computer della rete locale) o di un commutatore.
hub o concentratore


Quando un computer è connesso ad un hub o ad uno switch, il cavo usato è detto cavo dritto (in inglese patch cable), il che significa che un filo collegato alla presa 1 da una parte è collegato alla presa 1 dall'altra. La norma di cablaggio generalmente usata per realizzare dei cavi dritti è la norma TIA/EIA T568A, anche se esistono dei cavi dritti secondo la norma TIA/EIA T568B (solo i colori di alcuni fili cambiano, ma questo non ha nessuna incidenza sul funzionamento nella misura in cui i fili sono collegati nello stesso modo).

Vantaggio di un cavo incrociato


L'utilizzo di un hub è molto utile nel caso della connessione di numerosi computer, ed è nettamente più rapida rispetto ad una connessione con un cavo coassiale. Tuttavia, per connettere insieme due terminali esiste una tecnica che permette di evitare l'uso di un hub.
Questa tecnica consiste nell'utilizzare un cavo incrociato (in inglese cross cable o crossover), un cavo i cui due fili si incrociano. La norma consigliata per questo tipo di cavo è la norma TIA/EIA T568A per una delle estremità, la norma TIA/EIA T568B per l'altra. Questo tipo di cavo si trova ovviamente in commercio, ma è molto facile da realizzare da soli.

Realizzare un cavo incrociato


Per realizzare un cavo RJ45 incrociato, basta comprare un cavo dritto, di sezionarlo nel mezzo, poi riconnettere i fili secondo lo schema seguente :

Lato 1 Lato 2
NomeColoreNomeColore
TD+1Bianco/VerdeRD+3Bianco/Arancio
TD-2VerdeRD-6Arancione
RD+3Bianco/ArancioneTD+1Bianco/Verde
Non usato4BluNon usato4Blu
Non usato5Bianco/BluNon usato5Bianco/Blu
RD-6ArancioneTD-2Verde
Non usato7Bianco/MarroneNon usato7Bianco/Marrone
Non usato8MarroneNon usato8Marrone



La treccia di massa non è incrociata, non siete quindi obbligati a sezionarla!
Per poter consultare questo documento offline, ne potete scaricare gratuitamente una versione in formato PDF:
Creazione-di-un-cavo-rj45-incrociato .pdf

Vedi anche


Creating an RJ45 crossover cable
Creating an RJ45 crossover cable
Creación de un cable cruzado RJ45
Creación de un cable cruzado RJ45
Herstellung eines RJ45-Kreuzkabels
Herstellung eines RJ45-Kreuzkabels
Création d'un câble RJ45 croisé
Création d'un câble RJ45 croisé
Criação de um cabo RJ45 cruzado
Criação de um cabo RJ45 cruzado
Il documento intitolato « Creazione di un cavo RJ45 incrociato » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.