0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Risparmiare batteria su dispositivi Android


Gli smartphone offrono tante possibilità e attività da svolgere che richiedono molta energia della batteria e, in generale, nelle caratteristiche tecniche globali del dispositivo. Per quanto riguarda la batteria spesso è necessario ottimizzare il proprio telefono per far si che quest'ultima duri di più. In questa guida vedremo dei semplici trucchi per poter risparmiare batteria su dispositivi Android.


Risparmiare batteria ottimizzando lo schermo

L'elemento che più di tutti consuma l'energia è il display. Per poterne ridurre al minimo il consumo, in primis è necessario utilizzare una bassa luminosità. Per poterla regolare è necessario entrare nelle configurazioni del telefono, nella sezione Display e scegliere Luminosità (su alcuni dispositivi esistono delle scorciatoie che facilitano questo passaggio semplicemente cliccando il tasto Volume o scorrendo verso il basso lo schermo e regolando la barra di luminosità). Più bassa risulterà la luminosità del telefono, meno sarà il dispendio di energia dello schermo. Naturalmente è bene adattare la luminosità alla propria vista per non affaticarla troppo.

Consumare meno batteria disattivando la connessione

Un altro tra gli elementi che consumano la batteria è la connessione. I tipi di connessione sono diverse: WiFi, GPD, NFS, Bluetooth, 3G, meglio disabilitarli se non se ne ha realmente bisogno. In questo modo, si potrà ben constatare un reale aumento di velocità del telefono.

Risparmiare batteria chiudendo le App aperte

Nondimeno le app che si scarichiamo sul telefono consumano, e non poco, la batteria, poiché utilizzano il processore. Un carico piuttosto pesante è dato anche dall'utilizzo di più app allo stesso momento. Per queste ragioni si consiglia di chiudere le app che non servono, soprattutto quelle che lavorano in background sul proprio dispositivo. Per farlo è molto semplice basta entrare nella sessione Gestisci App (o solamente App) e chiudere i processi in corso.

App specializzate per il risparmio batteria Android

Se lo si desidera è possibile utilizzare delle app specializzate per risparmiare batteria su dispositivi Android. Alcuni esempi sono: JuiceDefender o Booster for Android. Queste app sono infatti capaci di agire in automatico bloccando la connessione, riducendo la luminosità, ecc.


Foto: © Google.
0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fai una domanda
Jean-François Pillou

I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.

Scopri di più sul team CCM

L'articolo originale è stato scritto da . Tradotto da Claudia Scarciolla. Ultimo aggiornamento da Antonello Ciccarello.

Il documento intitolato «Risparmiare batteria su dispositivi Android» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.

0 Commento