Apple rilascia update iOS, iPadOS e macOS per la sicurezza

Apple ha appena rilasciato nuovi aggiornamenti per OS, iPadOS e macOS per correggere dei bug relativi alla sicurezza. Se hai un iPhone, iPad o Mac (anche non proprio recente) ti consigliami di aggiornarlo.

Aggiornamento iOS, iPadOS e macOS: gli errori riscontrati

Contrariamente ad un’idea largamente diffusa, i prodotti Apple non sono esenti dai problemi di sicurezza. L’azienda di Cupertino lo conferma ancora una volta con il rilascio urgente di aggiornamenti per i suoi dispositivi di punta, ovvero iPhone, iPad e Mac. Nei giorni scorsi sono infatti stati resi disponibili degli update per iOS, iPadOS e macOS con lo scopo di risolvere delle vulnerabilità recentemente scoperte. Si tratta di errori gravi, che in alcuni casi hanno già causato dei problemi. Proprio per questo motivo Apple consiglia di installare questi aggiornamenti senza esitare. In questo caso il problema è veramente poiché riguarda sia gli attuali modelli, sia quelli meno recenti (usciti più di sette anni fa!).

Scoperti dai ricercatori del Threat Analysis Group di Google e del Security Lab di Amnesty International e rinominati con il doppio appellativo <bold CVE-2023-28206</bold> e CVE-2023-28205, questi errori di tipo zero-day sono particolarmente pericolosi, poiché permettono l’esecuzione “arbitraria” (e quindi malevola) di codici con privilegi elevati e dunque capace di eludere i meccanismi di sicurezza integrati nei sistemi operativi, anche tramite pagine web, come riporta Apple nel suo comunicato ufficiale.

Sicurezza Apple: update necessario per tutti i dispositivi

In pratica, questo update riguarda svariati dispositivi. Gli aggiornamenti iOS 16.4.1 e iPadOS 16.4.1, pubblicati il 7 aprile 2023, devono essere installati immediatamente sugli iPhone e iPad più recenti: iPhone 8 e modelli successivi, iPad Pro (tutti i modelli), iPad Air (3 generazione e successivi), iPad (5 generazione e successivi). Lo stesso vale per tutti i Mac con macOS Ventura (che dovranno passare alla versione 13.3.1). Apple ha comunque rilasciato degli aggiornamenti di sicurezza per altri dispositivi meno recenti, come iOS 15.7.5</bold> e iPadOS 15.7.5 per iPhone 6s, iPhone 7, iPhone SE (1 generazione), iPad Air 2, iPad mini (4 generazione) e iPod Touch (7 generazione), ma anche macOS Big Sur 11.7.6 e macOS Monterey 12.6.5 per i Mac non compatibili con macOS Ventura. Tutte queste versioni non porteranno nessuna novità a livello di funzionalità, ma serviranno soltanto a correggere i problemi di sicurezza sopracitati.

Si tratta della terza volta dall’inizio del 2023 che l’azienda di Redmond si trova a rilasciare aggiornamenti per correggere gravi bug (come testimoniato dalla lista degli aggiornamenti sul sito ufficiale). Alcuni di questi riguardano soltanto dispositivi vecchi di 10 anni (o quasi), come gli iPhone 5s (2013), iPhone 6 e iPhone 6 Plus (2014), i quali hanno ricevuto l’aggiornamento a iOS 12.5.7. Il fatto che Apple non trascuri i suoi vecchi prodotti ancora funzionanti è un buon segnale che indica che l’azienda si interessa a tutti i suoi utenti.

Foto: © Apple.

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.
Il documento intitolato « Apple rilascia update iOS, iPadOS e macOS per la sicurezza » dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.