Meta Verified: spunta blu a pagamento per Facebook e Instagram

In piena crisi finanziaria, Meta ha deciso di lanciare la spunta blu a pagamento su Instagram e Facebook, con l’abbonamento Meta Verified: si tratta di una strategia che si inspira a quella che Elon Musk ha adottato con Twitter Blue. Si tratta di un disastro annunciato?

Spunta blu a pagamento Instagram e Facebook: Meta copia Twitter Blue

Meta, la società madre di Facebook, Instagram, Messenger e WhatsApp, sta attraversando da qualche mese un periodo di turbolenza. Tra la perdita di introiti pubblicitari, dopo la decisione di Apple di lasciare la scelta ai propri utenti di accettare o meno il tracciamento dei loro dispositivi (non a caso in molti hanno rifiutato) e il fallimento del metaverso, che è una vera e propria voragine finanziaria, il tutto si è tradotto in una perdita di oltre due miliardi a trimestre (non è un caso che l’azienda a novembre 2022 sia stata costretta a licenziare 11.000 dipendenti). Per provare a fare cassa, l’azienda ha deciso di trovare nuove fonti di guadagno, seguendo le strategie di altri social network. Alcuni di essi propongono infatti degli abbonamenti a pagamento per beneficiare di nuove funzioni e di un badge di verifica. È il caso di Snapchat+ e Twitter Blue. Quest’ultimo ha avuto un lancio piuttosto problematico, dal momento che negli Stati Uniti soltanto lo 0,2% degli utenti ha sottoscritto l’abbonamento mensile. Dopo Snapchat e Twitter è quindi arrivato il momento di Facebook, con il lancio delle spunte blu a pagamento, ovvero l’abbonamento Meta Verified.

Meta Verified: un abbonamento orientato alla sicurezza?

Attualmente in fase di test in Australia e Nuova Zelanda, l’abbonamento Meta Verified permetterà di ottenere il proprio badge di verifica Facebook e Instagram a pagamento per “rafforzare l’autenticità e la sicurezza dei servizi”, come ha spiegato Mark Zuckerberg sui propri account social. Tuttavia, bisogna notare che, contrariamente a quanto fatto con Twitter Blue, Meta non ha intenzione di togliere il badge agli account già verificati, i quali potranno continuare ad utilizzarlo senza abbonamento. Una volta che l’account sarà verificato, non sarà più possibile modificare il profilo, la foto o i dati senza dover nuovamente effettuare il processo di verifica. Oltre a questa piccola spunta blu, gli abbonati avranno accesso a sticker esclusivi per le storie e i reel, a 100 stelle gratis al mese (la moneta virtuale che permette di sostenere i creator su Facebook), a una più grande visibilità e ad un accesso prioritario al servizio clienti della piattaforma. Ad oggi il costo dell’abbonamento è di 11,99 dollari al mese per la versione web e 14,99 dollari al mese su Android e iOS (il costo è maggiore per via delle commissioni degli app store ufficiali).

Per evitare che un’ondata di account fake e tentativi di truffa colpisca la piattaforma (com’era già successo con il lancio di Twitter Blue, in cui diverse aziende avevano perso migliaia di dollari) Meta impone alcune condizioni, come spiegato sul proprio blog ufficiale. In primis l’utente che richiede il badge di verifica Facebook o Instagram deve avere almeno 18 anni, deve effettuare un numero minimo di interazioni con le app della piattaforma e fornire un documento d’identità ufficiale che corrisponde al nome del profilo e alla foto dell’account Facebook o Instagram. Infine, Meta ha spiegato che: “a lungo termine vogliamo costruire un’offerta di abbonamento che abbia valore per tutti, inclusi i creator, le aziende e tutta la community, in modo che più persone possano fidarsi dell’autenticità degli account con i quali interagiscono.
Foto: © Unsplash/Meta.

I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.
Potrebbe anche interessarti
Il documento intitolato « Meta Verified: spunta blu a pagamento per Facebook e Instagram » dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.
Unisciti ALLA COMMUNITY