Menu Start di Windows 11: come personalizzarlo?

Il menu Start è cambiato molto tra Windows 10 e Windows 11. Ma nonostante ciò è comunque possibile personalizzarlo, in particolare con le nuove opzioni della versione 22H2, che consente di raggruppare le applicazioni in cartelle. Scopriamo insieme come cambiare menu Start Windows 11.

Presente da tempo in Windows, il menu Start ha subito molte modifiche rispetto alle versioni del sistema. A volte risulta essere disordinato e troppo impegnativo per alcuni o troppo semplicistico per altri, raramente trovava il giusto equilibrio e per questo gli utenti esperti trovavano sempre il modo di cambiarne l'aspetto o sostituirlo con la versione che più piaceva. Con l’arrivo di Windows 11, Microsoft si è ancora una volta applicato nell'esercizio di rinnovamento. I riquadri inaugurati in Windows 8 e ancora presenti in Windows 10 sono scomparsi. Ora c'è una casella di ricerca, scorciatoie per le app installate di recente, un elenco di documenti recenti e, ovviamente, l'accesso alle impostazioni, agli account utente e alle funzioni di sospensione, riavvio e spegnimento del PC.

La nuova versione di Windows 11 22H2 distribuita dalla fine di settembre 2022, porta anche alcune altre nuove funzionalità per spingere ulteriormente verso la personalizzazione con la possibilità di creare cartelle delle applicazioni o gestire lo spazio occupato dai suggerimenti di Windows. Più sobrio, questo nuovo menu Start si concentra tutto sul suo essere essenziale. E, se vuoi ritrovare alcune abitudini di Windows 10 in Windows 11, puoi persino sostituire il menu Start sulla sinistra dello schermo.

Come modificare le applicazioni del menu Start di Windows 11?

Per default, il menu Start di Windows 11 presenta un elenco delle app installate di recente. Tra questi ci possono essere software installati dall'utente o aggiornamenti automatici di Microsoft Store. Puoi organizzare questo elenco come desideri.

  • Con la versione 22H2 di Windows 11, è apparso un nuovo collegamento per accedere direttamente alle impostazioni del menu Start. Basta aprire questo menu cliccando sul solito pulsante e poi cliccare con il tasto destro del mouse in un'area vuota. Visualizzerai il menu Impostazioni di Start.

  • Puoi anche premere sempre i tasti Win + I sulla tastiera per accedere alle Impostazioni di Windows. Nella finestra visualizzata, clicca poi su Personalizzazione nel riquadro a sinistra e poi su Start nel riquadro centrale.

  • Nella parte superiore della finestra ci sono tre stili di visualizzazione. Il primo dà la priorità agli elementi che hai aggiunto al menu Start come le app che usi più spesso. I suggerimenti di Windows, come app o documenti aperti di recente, sono ridotti al minimo. La seconda è la visualizzazione predefinita che presenta gli elementi appuntati e i suggerimenti allo stesso modo. Infine, il terzo dà il posto d'onore agli Elementi consigliati di Windows.

  • Al di sotto di quest'area sono disponibili diverse opzioni. La prima, attivata per impostazione predefinita, consente di visualizzare le applicazioni aggiunte di recente nel menu Start. Comodo per trovare immediatamente il software che hai appena installato. La seconda mostra le app più utilizzate. Un’ottima opzione per evitare di ingombrare la barra delle applicazioni con scorciatoie. Infine, la terza opzione consente di gestire gli elementi aperti di recente o, ancora, applicazioni. Abilita o disabilita gli interruttori in base alle tue preferenze.

  • Apri il menu Start per confermare immediatamente il risultato delle modifiche apportate. Se non si è soddisfatti dell'organizzazione delle applicazioni all'interno del menu Start, puoi modificare l'ordine in cui vengono visualizzate. Fai clic e tieni premuto il pulsante del mouse sull'icona di quello che si desideri posizionare in cima all'elenco. Spostalo nella posizione desiderata e rilascia il pulsante.

  • Puoi anche fare clic con il pulsante destro del mouse sulla sua icona. Dal menu che appare, scegli Sposta su. In questo modo andrà in cima alla lista.
  • Questo menu contestuale consente inoltre di rimuovere un'app dall'elenco di elementi visualizzati nel menu Start. In questo caso, scegli Rimuovi da Start.

  • Non vedi nessuna delle app in primo piano che desideri aggiungere al menu Start? Fai clic sul pulsante Tutte le app situato in alto a destra dell'elenco delle app.

  • In questo modo vengono visualizzati tutti i programmi installati sul PC. Fai clic con il pulsante destro del mouse su quello che desideri aggiungere al menu Start e scegli Aggiungi a Start. L'app verrà immediatamente spostata lì.

Come aggiungere cartelle al menu Start di Windows 11?

Il menu Start di Windows 11 può anche contenere collegamenti alle cartelle che usi spesso. E questo ti evita di dover aprire Esplora file.

  • Torna al menu di personalizzazione di Start (procedura spiegata in precedenza). Una volta qui clicca sulla sessione Cartelle.

  • La parte destra della finestra vedrai tutte le cartelle che puoi aggiungere al menu Start: Esplora file, Documenti, Download, Musica, ecc. Attiva gli interruttori di quelli che vuoi visualizzare.

  • Apri il menu Start per controllare le modifiche apportate. Le cartelle bloccate vengono visualizzate in fondo, vicino al loro di spegnimento.

Come creare una cartella delle applicazioni nel menu Start?

Novità della versione 22H2 di Windows 11 è la possibilità di raggruppare più applicazioni all'interno della stessa cartella. Una soluzione direttamente ispirata ada Android e iOS.

  • Apri il menu di avvio. Fai clic a lungo sull'icona di un'applicazione che si vuoi unire ad un'altra nella stessa cartella. Trascina questa icona su quella della seconda applicazione da associare. Immediatamente, verrà creata una cartella delle applicazioni. Il suo nome è semplicemente Cartella.

  • Ovviamente puoi rinominarla. Fare clic sulla cartella poi nell'area Modifica nome e inserisci il nome che desideri. Puoi anche aggiungere altre applicazioni trascinando le loro icone.

Foto: © Windows -Unsplash.

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.
Il documento intitolato « Menu Start di Windows 11: come personalizzarlo? » dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.