Come aprire il terminale su Ubuntu

Il Terminale di Ubuntu, chiamato anche linea di comando, è un interprete degli ordini che l’utente inserisce per interagire con il computer. Sebbene la maggior parte delle azioni di Ubuntu possono essere eseguite utilizzando gli strumenti grafici, a volte è più conveniente eseguirli dal terminale. La modalità di apertura del terminale dipende dalla versione di Ubuntu che si sta utilizzando.

Aprire il Terminale Ubuntu su versione 10.10 e precedenti

Entrare in Applicazioni > Accessori e selezionare Terminale. In alternativa è possibile utilizzare i tasti CTRL + ALT + T.

Entrare nel Terminale Ubuntu su versione 11.04 e precedenti

Fare clic sul Dash, l’icona che si trova nella parte superiore della barra laterale, scrivere terminale e selezionarlo dalla lista delle app che appaiono. Allo stesso modo è possibile utilizzare la scorciatoia di tastiera CTRL+ ALT + T.

Come creare il proprio accesso diretto al Terminale di Ubuntu

Entrare in Sistema > Preferenze > Combinazioni tastiera. Nella finestra trovare l’entrata Esegui in un terminale e fare clic su Nuova combinazione. Poi premere rapidamente la combinazione desiderata, per accedere direttamente al Terminale.

Potrebbe anche interessarti

Pubblicato da e-claudia. Ultimo aggiornamento 3 giugno 2016 alle 15:39 da AntonelloCCM.
Il documento intitolato « Come aprire il terminale su Ubuntu» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.
Come formattare un disco rigido su Ubuntu
Come utilizzare Xubuntu su live USB