Dai un voto

Aim Lab per PC

1 voto - 5.0 /5
Dai la tua opinione
Editor:
Versione:
Beta
Aim Lab per PC
Windows 7 Windows 8 Windows 10 - Inglese
10/10

Accogli la sfida e allenati per migliorare in nei giochi sparatutto con Aim Lab.

Posti
2301
Data di registrazione
lunedì 5 gennaio 2015
Stato
Amministratore
Ultimo intervento
28 febbraio 2021
Aim Lab è un allenamento per i giocatori che cercano tecnica e perfezione quando si tratta di sparare. È stato creato da un team di neuroscienziati e il suo obiettivo è quello di preparare i giocatori ad affrontare la complessità dei giochi sparatutto. Il gioco è ancora nella sua fase beta. Ma Aim Lab fornisce feedback alla fine di ogni sessione di allenamento con informazioni dettagliate sulle abilità del giocatore.

Caratteristiche principali

  • Gioco ad accesso anticipato, il ché significa che è ancora in fase di sviluppo. Il suo sistema si basa sulla combinazione di analisi e monitoraggio delle prestazioni e un' intelligenza artificiale che impara dai tuoi comportamenti e si adatta al tuo stile per sfidarti ancora di più.
  • Strategia: i giocatori scoprono, durante l'allenamento, il loro stile di tiro e quale arma si adatta meglio alle loro capacità. Inoltre, possono conoscere le loro tendenze e comportamenti quando usano armi specifiche e in situazioni particolari, puntando sempre a una maggiore precisione durante le riprese.
  • Abilità: le abilità addestrate sono velocità, precisione, tempo di reazione, acuità visiva, processo decisionale, adattamento e attenzione visiva. L'obiettivo è esplorare il massimo potenziale.
  • Feedback: dopo ogni training formativo, Aim Lab fornisce un report contenente le competenze per migliorare, oltre ad alcuni suggerimenti per farlo.

Requisiti di sistema

  • Sistema operativo: Windows 7/8/10.
  • Processore: Intel® Core ™ 2 Duo E6600 o AMD Phenom ™ X3 8750 o superiore.
  • Memoria: 4 GB di RAM.
  • Scheda video: GTX 560 o successiva.
  • Connessione internet.
Potrebbe anche interessarti
Aggiungi commento Commento
Visualizza commento
Commenta la risposta di Claudia Scarciolla