Scegliere un processore

Novembre 2016

Le caratteristiche principali dei processori possono essere consultate questo articolo: Come scegliere un processore. Qui, daremo consigli materiali, ricordandoci i principi di base.


Quale processore scegliere

La frequenza

Considerato da molti come l'elemento determinante per valutare le performance di un processore (CPU), permette di fare un paragone tra due processori molto facilmente, ma attenzione a non fare paragoni inutili. Per paragonare processori di architetture differenti non si può tenere conto solo della frequenza, non vorrebbe dire niente. Ad esempio: un Pentium 4 da 3.2 Ghz sarà meno performante di un Core 2 Duo da 2Ghz, e un Core 2 Quad 9650 da 3Ghz sarà meno performante di un Core i5 750 da 2.66 Ghz, perché non sono ideati per la stessa architettura. L'architettura Core 2 del Core 2 Duo è più performante di quella del Pentium 4, e l'architettura Nehalem del Core i5 è più performante di quella del Core 2 del Q9650.

Cos'è la cache del processore

La cache è una memoria situata nel sottostrato (die) del processore, per i calcoli ricorrenti. Questa memoria è accessibile molto più rapidamente della RAM, e influisce quindi sensibilmente sulle prestazioni globali della CPU. È divisa a seconda dell'implementazione in Cache L1, L2 e L3. Per avere più informazioni, leggere CPU/Memoria cache. La cache di un CPU entry level è sempre più debole di uno di alta gamma, questione di costi. Potete vedere concretamente a cosa corrisponde la cache su queste foto di die di processori:

Die Core i5/i7 Lynnfield

Vediamo la Cache L3 in basso, sotto i core. Il die comporta un Memory Controller (in alto), ma anche un controller PCI-Express (a destra):



die Phenom II X6

Vediamo bene la cache L3 a destra (in giallo) e la cache L2 tra i Core (blocchi giallo/arancione):


Processori AMD


L'HyperTransport

L'HyperTransport (HT) è il bus memoria che assicura la comunicazione tra diversi componenti della scheda madre, la memoria, il processore e le entrate/uscite. La frequenza si aggiusta automaticamente in funzione dei componenti connessi.

Il socket

Esistono diversi socket AMD per la grande distribuzione, questi sono (o sono stati) i più diffusi:


Socket AM2 (per gli Athlon 64, X2, FX e Semprons): È sparito dalle schede madre attuali;

Socket AM2+ (evoluzione dell'AM2, compatibile con esso, per i Phenom quadcore e tricore);

Socket AM3: Supporta i processori Phenom II scritti in 45nm. I processori AM3 possiedono un memory controller compatibile sia con il DDR2 che col DDR3. Per facilitare la transizione tra la DDR2 e la DDR3, AMD ha voluto assicurare una compatibilità discendente con le schede madri attuali AM2 e AM2+;

Socket AM3+: Supporta le ultime CPU FX, e anche i Phenom II/Athlon II;

Socket FM1: Destinati alle CPU Fusion tipo Llano (serie A4/6/8), provoca una rottura nella retro-compatibilità, nessuna CPU precedente è compatibile. Anche il nuovo FM2 è incompatibile con le precedenti CPU, ecc.

Compatibilità dei socket AM2/AM2+/AM3/AM3+

Un processore AM3 potrà essere installato senza problemi su di una scheda madre con socket AM3, ma dovrebbe esserlo anche su di una scheda madre con socket AM2+. Inversamente, una scheda madre dotata di socket AM3 e di DDR2 sarà compatibile con i vecchi procesori AM2 e AM2+. Se la scheda madre AM3 è equipaggiata di DDR3, non sarà compatibile con i processori AM2 e AM2+, il cui memory controller non gestisce la DDR3.

Quanto al socket AM3+, destinati alle CPU FX, accetta anche i Phenom II/Athlon II. Attenzione, le CPU FX non sono di conseguenza sempre compatibili con una scheda madre AM3. Per sicurezza, sempre meglio verificare la lista delle CPU compatibili sul sito del costruttore della scheda madre.

I diversi modelli di processore

Dal 2012, AMD ha chiuso la fabbricazione degli Athlon II/Phenom II in socket AM3. La scelta di una CPU AMD dal 2012 si limita ad una CPU Llano in socket FM1, o una CPU FX, in socket AM3+. Le CPU Fusion Llano sono rappresentate dalle serie A4/A6/A8. Queste CPU Fusion Llano non sono migliori delle Athlon II X4 640.


D'altra parte, integrano un chip grafico ben superiore delle HD Graphics della Intel, ma che sono meno potenti di una scheda grafica non integrata HD 6670. La più interessante tra queste, in rapporto prestazioni/prezzo è l'Athlon II X4 631, che è una A6 con GPU integrata disattivata. Il grave problema di questa gamma Fusion è la perenne presenza del socket FM1, incompatibile con le AM3/AM3+ e che ormai è stato rimpiazzato dalla FM2.

Altrimenti ci sono le Bulldozer FX su socket AM3+

Prezzi più elevati della precedente gamma degli Athlon II/Phenom II li rende meno competitivi, sono buoni per le applicazioni multimedia, ma non per giocare, anche rispetto alle Phenom II. I risultati in game piuttosto deludenti sono parzialmente spiegati da un problema con Windows 7: la spartizione dei thread via scheduler di Windows 7 non tiene conto dell'architettura CMT dei processori AMD Bulldozer. Delle patch poco convincenti sono state installate e poi ritirate, con Windows 8 invece si spera qualche miglioramento:


Un wafer de processori Phenom x4

Processori Intel

Presenti in tutte le salse, Intel è sopratutto interessante grazie alla nuova gamma di processori Sandy Bridge. Vediamo come scegliere il processore Intel con criterio:



Il QuickPath Interconnect (QPI)

Con i processori Nehalem/Lynnfield/Clarkdale e Sandy Bridge, i3, i5 e i7, il memory controller è nel processore: il QuickPath Interconnect (QPI) entra in scena. È relativamente simile nel principio al HyperTransport della AMD, per fornire una larghezza di banda memoria ottimale eliminando al massimo le latenze.

Il socket

Esistono diversi socket Intel, ecco i più diffusi:


Socket 775 (per Core 2 Duo e Pentiums Dual Core), già sparito dalla circolazione in pratica;

Socket 1156 (per Core i3, i5 , i7 serie 800, Pentium G), quasi sparito anch'esso;

Socket 1366 (per Core i7 serie 900), sparirà presto, rimpiazzato da:

Socket 2011 (per Core i7 Extreme, serie 39xx);

Socket 1155 (per Core i3, i5 , i7 serie 2000), il più interessante.

I diversi processori intel

Ci sono molti modelli diversi, ma Intel, al contrario della AMD, non a creato processori tri-core.
Troviamo su socket 1155 i core i3, i5 e i7, ed in entry level i Pentium G e Celeron G: i Celeron G rappresentano le più piccole CPU della Intel su socket 1155, seguite dalle Pentium G. Il Core i3 2100 e 2120 sono situate nell'olimpo dell'entry level, sono dei Dual Core con Hyperthreading, ma senza Turbo mode.

Quindi arriviamo ai Core i5 2300 a 2500 di fascia media. Sono dei Quad Core, con un Turbo mode particolare: la frequenza del processore sale automaticamente se solo uno o due Core sono utilizzati, il suffisso K permette l'overclocking (solo 2500). Infine, in fascia alta, ci sono le i7 2600K e 2700K su socket 1155, Quad Core con Hyperthreading: questi processori sono tra i più potenti attualmente. Per quanto riguarda l'overclocking , le CPU socket 1155 non sono overclockabili dal Bus di Base (BCLCK).


L'overclocking per coefficiente è possibile con le 2500 K , 2600 K e 2700K. Sulle CPU non-K ma dotate di Turbo, Intel lascia la possibilità di montare di 4 tacche il coefficiente del Turbo, per un overclocking di 500 MHz con 4 core utilizzati a frequenza base:


Processori Consigliati

A seconda delle applicazioni e del vostro budget, alcuni processori sono più adatti di altri. Diversi test realizzati su varie applicazioni office e gaming permettono di fare un po' di ordine in queste offerte complesse. Un esempio di benchmark comparativo sul gioco CoD Ghosts: Tomshw.it/dutyofgost.

Un sito dedicato ai benchmark di CPU (in inglese): Cpubenchmark.net.

Prezzi processori

Fascia bassa, i processori consigliati sono:

Celeron G530 (40 € circa), o il Pentium G 620 (55 € circa). il Pentium G 620 supera tutte le Athlon II X2/Phenom II X2: le sue prestazioni bastano per lavoro office e giocatori occasionali;

Fascia medio/bassa:

Pentium G 860 per la Intel o la Athlon II X3 460 della AMD (entrambi sugli 8 0€), o anche meglio i Core i3 2100/2120 (100/110 €).

Fascia medio/alta:

Intel Core i5 2500K (190 €) è il migliore per qualità/prezzo. In alternativa: il Phenom II X4 960T, a 110 € questa CPU su socket AM3 è molto competitiva, con Turbo mode, facilmente overclockabile e che si può riattivare in X6 in alcuni casi (vedi le note).

Fascia alta:

(più di 250 €), il Core i7 2600K è il migliore per qualità/prezzo rispetto a tutte le piattaforme.

Nota Bene: Non sono proposte quasi per nulla le CPU AMD, fatta eccezione delle Athlon II X3 460 e Phenom II X4 960T, perché Intel è molto performante e aggressivo nei prezzi, anche in fascia bassa, e che l' AMD non ha davvero convinto con le CPU Fusion Llano e Bulldozer FX, più care e non realmente più performanti della vecchia gamma Athlon II/Phenom II, soprattutto per quanto riguarda il gaming. Se avete già una piattaforma AM3/AM3+, è possibile fare un upgrade con delle CPU FX.

Le Phenom II X6 (che si trovano ancora) sono interessanti per quelli che vogliono fare del multithreading intensivo: una delle migliori scelte in X6 è il 1090T.

Nota per la Phenom II X4 960T: è un X6 con 2 core disattivati, quindi con Turbo mode, che si può riattivare in certi casi: (Qui una discussione sull'argomento in inglese).

In fascia alta su piattaforma 1366, i prezzi delle i7 975 e 980 rendono questi processori poco interessanti rispetto all'aumento delle prestazioni: l' i7 975 costa 3,5 volte il prezzo dell'i7 950, per neanche il 10% in più nella sintesi 3D e in encoding, ecc.

E non è meglio sul socket 2011, il prezzo delle CPU compatibili è dissuasivo. L'Hexa-Core i7-3960X costra tra 900 e 1000 €: a questo prezzo c'è poco interesse, dato che il suo fratello minore l'Hexa-Core i7-3930K costa la metà, per delle prestazioni appena inferiori, meno del 5%. La più ragionevole su questo socket è il Quad Core i7-3820 K sui 250/300 €.

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Scegliere un processore » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.