iOS 16: novità ed installazione

iOS 16 è finalmente disponibile. Se hai un modello compatibile, puoi installare la nuova versione del sistema operativo sul tuo iPhone e sfruttare le sue nuovissime funzionalità.

Dopo molteplici mesi di test, Apple ha iniziato a diffondere iOS 16, la nuova versione del suo sistema operativo per iPhone. Mentre l’uscita di iPad OS 16 è stata rimandata, forse per finalizzare ancora alcune funzioni, come al solito, l'azienda Apple ha scelto un lunedì per iniziare a distribuire l'aggiornamento. Di fatto, puoi già scaricare e installare iOS 16 sul tuo iPhone e watch OS 9 se il tuo modello è compatibile (vedi sotto).

Come si installa iOS 16?

Aggiornare il tuo iPhone a una nuova versione di iOS è molto semplice. Basta aprire le Impostazioni dell'iPhone, andare nella sezione Generali, quindi su Aggiornamento software e iniziare a scaricare e installare la nuova versione, quando resa disponibile. iOS 16 è disponibile dal 12 settembre, quindi è possibile scaricarlo e installarlo per sfruttare immediatamente le nuove funzioni di sistema. Tieni conto che ti ci vorranno circa circa venti minuti per l'operazione, a seconda della velocità della tua connessione Internet.

Se non si ha fretta, a volte è più prudente attendere qualche giorno o qualche settimana: l'aggiornamento verrà offerto in automatico e potrai installare iOS 16 o versioni successive con una revisione corretta. L'aggiornamento è gratuito, il suo costo è compreso nel prezzo dell'iPhone e il suo sviluppo è parte integrante dell'ecosistema Apple.

Quali sono le novità di iOS 16?

  • Schermata di blocco personalizzabile. La personalizzazione della schermata di blocco è la nuova funzionalità di spicco ma anche la più “spettacolare” di iOS 16. Essa assume il suo pieno significato sul nuovo iPhone 14 Pro, che ha una funzione Always On che ti consente di visualizzare permanentemente le informazioni sullo schermo, anche quando il telefono è in standby. Utilizzando un'interfaccia ispirata a quella dell'Apple Watch, iOS 16 permette di creare diverse schermate di blocco, variando le foto, i colori e anche i font per visualizzare l'ora e la data. Si può anche scegliere dalla collezione di stili offerti. Quindi, come per i quadranti, puoi facilmente scorrere orizzontalmente per scegliere quello che preferisci in base, ad esempio, all'ora del giorno. Come anche sull'Apple Watch, la schermata di blocco dell'iPhone permette di giocare anche con un effetto di profondità.

Puoi anche aggiungere widget direttamente alla schermata di blocco, in un'area dedicata, situata appena sotto la visualizzazione dell'ora. Toccandolo quando sei in modalità di modifica della schermata di blocco, vedrai la galleria dei widget: calendario, meteo, anelli di attività, ecc. E puoi anche scegliere di visualizzare il meteo a schermo intero direttamente sulla schermata di blocco. La cosa più sorprendente è che ora la schermata di blocco dell'iPhone è molto più personalizzabile della schermata iniziale, che mostra l'elenco delle icone per le tue applicazioni.

  • Notifiche meno invasive. Su iOS 16 le notifiche sono raggruppate in basso allo schermo ed è possibile farle scorrere come in un carosello. Un ottimo modo per non coprire lo schermo di tante notifiche durante la giornata. Le notifiche possono anche, almeno in parte, essere sostituite da widget di attività in diretta che possono visualizzare, sempre nella parte inferiore della schermata iniziale in modo da non nascondere nulla, informazioni in streaming anziché notifiche per, ad esempio, seguire risultati sportivi o vedere l'orario di arrivo previsto di un taxi. Apple fornisce anche un widget molto completo per controllare l'ascolto della musica.

  • Un futuro senza password. Apple, insieme a Microsoft e Google, ha aderito all'alleanza Fido, che sta preparando un nuovo modo per connettersi ai servizi online senza bisogno di password. L'idea è di sostituirle con avvisi che arrivano direttamente sul nostro iPhone. Basterà poi validare la connessione con il sensore di impronte digitali TouchID o tramite riconoscimento facciale FaceID. È il sistema Passkeys che promette di essere praticità e sicurezza.
  • Nuove impostazioni per la modalità Full Immersion. Su iOS 15, Apple aveva sostituito la modalità Non disturbare con la modalità Full Immersion, consentendo di programmare più tipi di impostazioni di notifica delle app a seconda delle necessità. Ad esempio, puoi creare una modalità Lavoro per consentire solo l'arrivo degli avvisi relativi alla tua attività professionale o, al contrario, bloccarli tutti durante il fine settimana. Con iOS 16, puoi assegnare una particolare schermata di blocco a una modalità di Full Immersion per personalizzare l'aspetto dello schermo insieme alle impostazioni di avviso. I nuovi filtri di iOS 16 funzionano all'interno delle app. Ad esempio, puoi scegliere di mantenere l'accesso solo alle schede del sito relative al lavoro in Safari e/o ad alcune conversazioni nell'app Messaggi, quando la modalità Full Immersion sul lavoro è abilitata.
  • Dettatura e digitazione su tastiera contemporaneamente. Su iOS 15 devi scegliere. Se premi il tasto microfono sulla tastiera, questo scompare a favore di una piccola onda sonora che si sposta al suono della tua voce, mentre le parole che stai dettando vengono visualizzate nel messaggio che stai leggendo. Ma se vuoi correggere un errore premendo sullo schermo, la dettatura si interrompe per fare spazio alla tastiera. In iOS 16 puoi fare entrambe le cose contemporaneamente, la modalità di dettatura rimane attiva anche se digiti qualcosa sulla tastiera. Il punto di inserimento del testo mostra anche l'immagine di un microfono per ricordarti che l'iPhone ti sta ancora ascoltando. Ancora di più, la funzione di dettatura è in grado di aggiungere la punteggiatura stessa in base alla fluttuazione del tono della tua voce.

  • Correggere errori nell'app Messaggi. su iOS 16, è possibile modificare un messaggio dopo averlo inviato! Molto pratico per recuperare dopo un messaggio inviato con un errore di ortografia o una correzione automatica trasformando un messaggio innocuo in una missiva imbarazzante. Basta premere a lungo sul messaggio per poterlo modificare. Ma puoi anche decidere di annullare l'invio, ovvero di eliminare il messaggio dal thread della conversazione, sia per te che per il tuo corrispondente. Queste due nuove funzioni riguardano solo iMessage, ovvero i messaggi che vengono inviati in bolle blu ad altri utenti di dispositivi Apple. Ma non valgono per i semplici SMS inviati con bolle verdi. Un altro dettaglio pratico, è finalmente possibile contrassegnare una conversazione come non letta, come siamo stati in grado di fare per tanto tempo in qualsiasi applicazione di posta elettronica. Una funzione molto pratica per non dimenticare di rispondere a un messaggio che hai letto. Inoltre, prevede anche la possibilità di contrassegnare una conversazione come non letta. Una funzione molto pratica per non dimenticare di rispondere a un messaggio.

  • Mappe dettagliate e percorsi con più tappe su Mappe. Cercando di recuperare il ritardo di Google Maps, Apple offre mappe dettagliate disponibili entro la fine dell'anno in una ventina di paesi, compresa l’Italia, in alcune città selezionate. Le nuove mappe sono più dettagliate e offrono anche viste 3D ricostruite molto impressionanti. Inoltre, l'applicazione Mappe ti consente di creare percorsi che includono fino a 15 fermate. Un'opzione davvero pratica per assicurarti di passare da luoghi specifici, ad esempio se ti serve una stazione di ricarica per la tua macchina elettrica. Puoi creare i tuoi percorsi sul tuo iPhone, iPad o Mac e saranno sincronizzati su tutti i tuoi dispositivi e pronti all'uso.
  • Riconoscimento del testo in tempo reale anche nei video. La funzione Testo attivo è stata una delle punte di diamante di iOS 15. Con essa, puoi selezionare il testo da qualsiasi immagine proprio come faresti da un documento Word. Questa funzione va oltre in iOS 16 consentendoti di fare la stessa cosa in un video, che avrai comunque messo in pausa in anticipo. E poi, iPhone sarà in grado di offrirti la traduzione automatica del testo selezionato.

  • Ritaglio automatico di un soggetto in un'immagine. Hai fatto una foto al tuo animale domestico? Mettici sopra il dito e trascinalo: il tuo cane o gatto sembrerà risaltare sullo sfondo della foto e puoi trascinarlo in un messaggio. L'iPhone esegue il taglio automaticamente in modo che venga inviato solo il tuo cane o gatto, senza il resto della foto. In breve, crei automaticamente la tua collezione di adesivi personalizzati per migliorare i tuoi messaggi. Il sistema dovrebbe funzionare con animali domestici, fiori e tutti gli altri oggetti che l'intelligenza artificiale è già in grado di riconoscere automaticamente nell'app Foto. Un'operazione, questa, che solo pochi anni fa avrebbe richiesto i servizi di un grafico professionista!

  • Domotica e oggetti connessi. Se sei un fan della domotica e degli oggetti connessi, sai già che Apple offre da molti anni il suo HomeKit standard per controllare tutto questo. Tutti i dispositivi e gli oggetti connessi compatibili si trovano nell'applicazione Casa, che permette di attivarli dal proprio iPhone, programmando, per esempio, sequenze per accendere una luce all'apertura di una porta, ecc. Apple supporta l'arrivo del protocollo Matter che, nel tempo, renderà compatibili tra loro tutti gli oggetti collegati, indipendentemente dalla loro marca. Matter fa quindi parte di iOS 16 che, in più, propone una nuova versione dell'applicazione Casa.
  • Una speciale libreria di foto condivisa di iCloud. Apple sta cercando di affrontare un problema che riguarda tutte le famiglie: ogni membro scatta foto e all'improvviso non c'è più spazio per riunirle tutte. Ed ecco che ha pensato ad un album condiviso dove tutti possono inserire lì le loro foto. Su iOS 16, attivando la funzione Condivisione famiglia, puoi decidere nella Fotocamera, quando scatti una foto, che questa verrà salvata direttamente nell'album di famiglia. Inoltre, una particolare funzione permetterà di suggerire le foto che ritraggono gli altri membri del gruppo.

Quali sono gli iPhone compatibili con iOS 16?

Come sempre, una nuova versione di un sistema operativo elimina i dispositivi ritenuti troppo vecchi e non abbastanza potenti. iOS 16 non fa eccezione. Per sfruttarlo è necessario almeno un iPhone 8, mentre iOS 15 potrebbe essere comunque installato su un iPhone 7 o addirittura 6S. Ecco l'elenco completo dei modelli compatibili con iOS 16.

  • iPhone 14 (tutti i modelli)
  • iPhone 13 (tutti i modelli)
  • iPhone 12 (tutti i modelli)
  • iPhone 11 (tutti i modelli)
  • iPhone XS (tutti i modelli)
  • iPhone XR*
  • iPhone X
  • iPhone 8 (tutti i modelli)
  • iPhone se (a partire dalla 2° generazione).

Foto: © Apple.

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.
Potrebbe anche interessarti
Il documento intitolato « iOS 16: novità ed installazione » dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.