0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Come bloccare app su Android e iOS

Il sistema di blocco della app del telefono è nato come necessità per evitare che i più piccoli potessero accedere a determinati contenuti. Inoltre, in ogni app dello smartphone vengono registrate un gran numero di informazioni private da proteggere da possibili ficcanaso o hacker. Impostare una password per accedere a determinate app è quindi una soluzione utile per proteggere la tua privacy. Un altro vantaggio del blocco delle app è anche quello di limitare il tempo di utilizzo delle applicazioni che possono creare dipendenza. Per ognuno di questi tre obiettivi, ti spiegheremo come bloccare app su Android e iOS. È possibile fare questa operazione dal menu delle impostazioni del tuo smartphone o con l’aiuto di app terze.



Bloccare app dal menu Android

Nelle impostazioni di sicurezza del tuo smartphone esiste un’opzione per bloccare o limitare l’accesso alle tue applicazioni. Basta accedere alle Impostazioni, poi App e, infine Permessi. Da qui potrai visualizzare una lista con le diverse impostazioni d’accesso.

Questo è un processo di blocco delle app un po’ rudimentale, infatti esistono delle app terze che semplificano la gestione di app protette o bloccate e sono anche dotate di diverse opzioni aggiuntive.


App per bloccare app su Android

AppLock: la più versatile

AppLock è uno degli strumenti di blocco app più scaricata grazie alla sua versatilità e la gran quantità di funzioni che offre. Tra queste:

- Accesso privato ad alcune app con password, sequenza di sblocco e impronte digitali. Questo impedirà che qualcuno possa accedere alle informazioni nelle app bloccate e, inoltre, può essere utilizzato come parental control.

- Blocco temporaneo delle app per evitare di distrarsi durante il lavoro. Puoi scegliere la fascia oraria in cui l’app rimarrà bloccata, puoi impostare il blocco manualmente o per essere attivato automaticamente in determinati momenti della giornata.

- Spazio di archiviazione criptato dove è possibile salvare foto, video, conversazioni o altre informazioni che si desidera proteggere con una password.

- Blocco delle chiamate e messaggi indesiderati.

- Blocco dei servizi Google Play Store per evitare che qualcuno scarichi app indesiderate sul tuo telefono.

AppLock è disponibile per Android in italiano e in altre 44 lingue.


Perfect AppLock: la più sicura

Perfect AppLock è progettata in modo intuitivo e dispone di funzioni davvero utili e interessanti. Nel menu principale potrai visualizzare l’elenco di tutte le app presenti sul telefono e con un semplice clic è possibile bloccare temporaneamente l’app o inserire una password, ma anche accedere ad altre opzioni più originali come il blocco della rotazione automatica dello schermo in base all’app o attivare un filtro sul display per un’applicazione specifica o ancora evitare che delle persone possano spiare lo schermo, ad esempio, durante la lettura di un messaggio.

Oltre a queste funzionalità originali, il punto forte di Perfect AppLock è il suo avanzato sistema di sicurezza. Ti avviserà se qualcuno cerca di captare una delle tue password e, in caso di tre o più tentativi di sblocco falliti, verrà attivato il servizio WatchDog, che scatta una foto con la fotocamera frontale della persona che sta cercando di eludere la tua privacy.

Puoi scaricare Perfect AppLock per Android questo link.


Blocco app dal menu iOS

Il menu di impostazioni del tuo iPhone ti permette di gestire i permessi o il blocco di alcune app. Per fare ciò, accedi alle Impostazioni e poi seleziona Tempo di utilizzo. Qui potrai impostare le Limitazioni app o il Blocco app e di alcuni contenuti. Inoltre puoi condividere queste impostazioni con altri dispositivi, ma anche creare un’impostazione specifica, che potrai condividere con i tuoi cari (Imposta tempo di utilizzo in famiglia).

Blocco app per iOS

1Password: doppia sicurezza

1Password è un’app creata inizialmente come archivio sicuro di password. Tuttavia, il suo avanzato sistema di privacy a finito per espandersi e offrire anche uno dei migliori servizi per bloccare app per iOS.

Grazie alla sua interfaccia intuitiva, puoi configurare blocchi specifici o di lunga durata. Oltre ad impostare una password, una sequenza di blocco e usare le impronte digitale, puoi anche configurare lo sblocco app via Face ID.

Dal momento che 1Password funziona anche come archivio sicuro di password, l’app permette anche di creare accessi più sicuri grazie ad un doppio codice di autenticazione. Se la tua sicurezza dovesse essere compromessa a causa di accessi sospetti, 1Password ti invierà una notifica. Puoi configurare il blocco e le password in modo che questi lavorino in maniera sincronizzata su tutti i tuoi dispositivi.



Va ricordato che questo è uno dei servizi di archiviazione di password più utilizzati perché consente di condividerle con un gruppo nel caso, per esempio, si dovesse avere un account condiviso di servizi di streaming.

Puoi scaricare 1Password per iOS qui. L’app è disponibile anche in italiano.

iSafe Pro: investire sulla privacy

iSafe Pro è una delle app più avanzate per proteggere file e app nel tuo telefono. Tuttavia non è gratuita, ma a pagamento. Il suo prezzo è di circa 1 euro e, considerando le sue funzioni, è un buon investimento.



Questa app ti permette di raggruppare i tuoi file protetti per categoria, ma anche nascondere le app bloccate con password dal menu principale del telefono. Soltanto tu sarai in grado, grazie all’utilizzo di un codice speciale, di accedere alla cartella nascosta dove si trovano le app protette. Inoltre potrai anche aggiungere una password falsa da inserire nel caso qualcuno ti spinga a mostrargli cosa nascondi su iSafe Pro. Dopo questo primo sblocco, potrai vedere soltanto quello che hai scelto.

Puoi scaricare iSafe Pro per iOS a questo link L’app è anche disponibile in italiano.



Foto: © ymgerman – Shutterstock.com
0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.
Il documento intitolato « Come bloccare app su Android e iOS » dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.

0 Commento