2
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

App per imparare l’inglese


Probabilmente imparare o migliorare il proprio livello di inglese è una delle attività che si rimanda da anni. Se finora non ci si è mai potuti dedicare a questo, per mancanza di tempo o denaro, ecco una soluzione quasi magica e comodissima: app per imparare l’inglese dal proprio smartphone.




Perché imparare l’inglese con un’app

Di sicuro il telefono lo si porta sempre con sé. Per questo se si scarica una delle app che vedremo in seguito, la mancanza di tempo non sarà più una scusa. E neanche il denaro, perché hanno un costo irrisorio. Se si avrà un momento libero sul trasporto pubblico, se resta qualche energia poco prima di dormire o si desidera esser produttivi durante il pranzo, basterà aprire l’app e iniziare a praticare.

La nostra selezione di app

Duolingo

Duolingo è diventata una delle app per studiare lingue più conosciuta grazie alla sua impostazione ludica e al suo costo: gratuito! Il suo menu è abbastanza intuitivo e l’apprendimento si organizza sotto forma di livelli. Per ogni livello superato, le difficoltà della lingua aumentano. Vi sono sia esercizi che spiegazioni e tutto in stile game.

Inoltre, Duolingo offre una versione desktop che consente di praticare l’inglese anche dal computer. Connettendosi con il proprio nome utente si potrà recuperare da dove si era lasciati sull’app mobile.


Wlingua

Wlingua ha anche un’interfaccia abbastanza semplice ma la sua impostazione è più classica. Una volta installata l’applicazione si potrà fare un test di livello a partire dal quale si inizierà a praticare con diversi esercizi per arricchirsi di nuove nozioni di grammatica inglese. In totale i livelli sono quattro, il ché non è male per rispolverare la propria conoscenza scolastica.


Bussu

https://www.busuu.com/it/p/start-learning?utm_medium=cpc&utm_source=google&utm_campaign=BR_PT_Web_Brand_BMM&utm_group=BR_PT_Web_Brand_BMM&utm_term=%2Bbusuu&ds_rl=1255235&gclid=Cj0KCQjw9fntBRCGARIsAGjFq5GG9W88gQpynEaJSBrXaQh-OCUBGrdW24D3RzHKbUaTlddekl8I3XQaAuT3EALw_wcB&gclsrc=aw.ds Bussu è l’app più prossima al metodo classico di apprendimento di una lingua straniera. Ha quattro livelli che vanno dall’A1 al B2. L’apprendimento si mette in pratica con esercizi organizzati per il writing (redazione), reading (lettura), listening (ascolto) e speaking (parlato). Questo è un sistema che, se a prima vista può sembrare poco divertente, è infallibile.

Busuu è un’app gratuita come le altre app della nostra selezione, ma conta anche di una versione a pagamento. Ciò significa che alcuni degli esercizi sono riservati solo agli abbonati. E oltre all'inglese, quest’app consente di imparare un totale di 12 lingue e offre la versione desktop per studiare anche dal computer.



Babbel

Babbel incentra l’apprendimento di una nuova lingua mediante lo studio del vocabolario. Questo metodo consiste nella presentazione di blocchi tematici da 3.000 parole che si presentano sia con la loro definizione che con il loro utilizzo in frasi e contesti ben precisi. Oltre che l’inglese, Babbel offre anche l’apprendimento di parole in altre sei lingue.

Si può scaricare l’app sul telefono e anche connettersi all’account dal web. Una particolarità di Babbel è che offre pacchetti speciali per aziende che vogliono usare il servizio per i loro dipendenti con contenuti più avanzati di quello gratuito.


Voxy

Per coloro che hanno già una certa praticità con l’inglese, consigliamo Voxy. Questa applicazione pone l'utente direttamente davanti ai testi in inglese della stampa odierna e dà alcuni esercizi. Così Voxy consente di migliorare l'inglese e, allo stesso tempo, seguire le notizie internazionali e offre anche esercizi per praticare la lingua in situazioni quotidiane, nonché la possibilità di avere lezioni con tutor personalizzati.

Voxy investe sul metodo inclusivo delle scuole di lingua, e ciò lascia intendere che la sua essenza sia quella di trarre profitto dagli utenti. Sebbene sia fondamentalmente un servizio a pagamento, offre una versione demo con download gratuito per l'applicazione mobile.

Foto: 123RF
2
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.

Potrebbe anche interessarti

L'articolo originale è stato scritto da . Tradotto da Claudia Scarciolla. Ultimo aggiornamento da Claudia Scarciolla.

Il documento intitolato «App per imparare l’inglese» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.

0 Commento