0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Migliori app per la sicurezza delle donne


La violenza fisica e sessuale è un problema che affligge ogni giorno milioni di donne. Per aumentare la loro sicurezza, la tecnologia è divenuta una grande alleata. In questo articolo verranno presentate alcune tra le migliori app per la sicurezza delle donne, che possono essere utili per proteggersi o lanciare un allarme quando si è in pericolo.




App per migliorare la sicurezza delle donne

Life360



Life360 è un'app che, di base, serve a localizzare la propria famiglia, compresi i più bambini e gli anziani, ma può essere molto utile anche per le donne. Grazie alla sua funzione Cerchie, ovvero delle mappe condivise in cui è possibile vedere dove si trova ciascun membro del gruppo, è possibile condividere la propria posizione con il proprio partner o con il gruppo di amici, nei momenti considerati rischiosi.

Naturalmente, è possibile scegliere quando mostrare la propria localizzazione e quando no. Inoltre Life 360 dispone di un tasto antipanico che, una volta premuto, invierà agli altri membri del gruppo la propria posizione.


Questa app è disponibile per Android e iOS.

Hollaback!



Questa app, creata soprattutto per le donne, consiste in una mappa nella quale gli utenti possono segnare i luoghi in cui hanno subìto molestie o abusi di qualunque tipo. Questa app consente anche di condividere delle testimonianze personali relative alle circostanze dell’episodio molesto. In questo modo, Hollaback! configurerà una mappatura dei luoghi più pericolosi o non sicuri nei luoghi pubblici, la quale servirà per avvisare gli altri utenti, ma anche per trovare supporto nelle persone che hanno attraversato la stessa tragica esperienza. Hollaback! è scaricabile per Android e per iOS.

Safe 365



Come Life360, anche Safe365 è un’app di localizzazione familiare GPS, molto utile per le donne che desiderano informare i loro cari circa la propria posizione. Tra le varie opzioni, Safe365 include la possibilità di avvisare i propri contatti quando si entra o si esce da una zona particolare, di inviare dei promemoria per ricordare di ricaricare il cellulare quando la batteria si sta scaricando e di scegliere quando si desidera condividere la propria posizione e il proprio percorso. Questa app è dotata inoltre di un tasto antipanico da poter utilizzare in caso di emergenza. Infine, Safe365 avviserà immediatamente l’utente se non riesce ad inviare la posizione del proprio smartphone alle persone indicate. L’app è disponibile sia per Android, sia per iOS.

Contatti fidati



Questa app di Google funziona in modo molto simile a Safe365 e Life360: si tratta infatti di un’app di sicurezza personale che permette di condividere informazioni con chiunque si decida. Grazie a Contatti fidati, questa potrà condividere la propria posizione, inviare l’ultima localizazione dopo un periodo definito (anche senza connessione internet o batteria scarica) e sarà anche possibile programmare degli avvisi di posizione in futuro. In questo modo i propri contatti potranno visualizzare lo stato dell’attività dello smartphone e sapranno automaticamente se si sta bene.

Contatti fidati integra la funzione per condividere la posizione di Google Maps e permette anche di localizzare o essere localizzati anche tramite questa applicazione. L'app è scaricabile sia per Android, sia per iOS.

SOS emergenze per iPhone



SOS emergenze, integrata su iPhone a partire dalla versione del sistema operativo iOS 11, è una funzione permette di effettuare chiamate al numero locale di emergenza, in qualunque paese si ci trovi. A seconda della propria posizione è possibile che l’iPhone chieda di scegliere tra diversi servizi. Per attivarla basta premere 5 volte di seguito il tasto di accensione e poi selezionare l’opzione "Emergenza SOS" sul display. Inoltre questa funzione permette di aggiungere contatti di emergenza ai quali l’iPhone invierà un SMS, dopo che la chiamata d’emergenza sarà stata effettuata, come anche gli aggiornamenti sulla posizione.

Per aggiungere nuovi contatti di emergenza su iPhone sarà necessario accedere all’app Salute di iPhone, poi su Dati sanitari, Modifica e, infine, Contatti di emergenza.

SOS Android



Come la precedente, non si tratta di un’app, ma di una funzione integrata nel sistema operativo. Per attivarla accedere al proprio telefono Android, poi recarsi su Impostazioni, Blocco schermo & sicurezza, Soccorso di emergenza e, infine, Aggiungi i tuoi contatti sicuri. Una volta configurata la funzione, per inviare dei messaggi SOS bisognerà soltanto premere il tasto di accensione tre volte di seguito, in modo da poter inviare un messaggio con la propria posizione. Inoltre è possibile aggiungere foto e video realizzati con la fotocamera posteriore o anteriore, ma anche messaggi vocali di 5 secondi.

Foto: © Dean Drobot – 123RF.com
0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.

Potrebbe anche interessarti

L'articolo originale è stato scritto da . Tradotto da Antonello Ciccarello. Ultimo aggiornamento da Antonello Ciccarello.

Il documento intitolato «Migliori app per la sicurezza delle donne» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.

0 Commento