Come usare Trova il mio iPhone: su un altro telefono o Mac

Apple ha introdotto Trova il mio iPhone diversi anni fa e quella che era iniziata come un'app che ti permetteva di trovare il tuo iPhone in caso di smarrimento o furto, da allora si è sviluppata abbracciando tutto l’ampio ecosistema Apple. In questo articolo esamineremo la funzione integrata Dov'è e spiegheremo come utilizzarla per proteggere i tuoi dispositivi.

Come funziona l'app Dov'è di iPhone?

Dov’è è un'applicazione che può aiutarti a trovare il tuo iPhone, iPad, Mac, AirPods, Apple Watch e altro quando utilizzi gli Apple AirTag. L'app è notevolmente migliorata dal suo rilascio con l'incorporazione di funzionalità come la modalità offline, il monitoraggio quando il dispositivo è spento e anche dopo che è stato cancellato.

L'app Dov'è di Apple è stata progettata attorno ad un sistema di crittografia che impedisce alle persone di rintracciarti. Solo tu sei in grado di monitorare i tuoi dispositivi. Per fare ciò, avrai bisogno di due dispositivi compatibili (ad esempio, un iPhone e un MacBook). Se smarrisci il tuo iPhone o viene rubato, il tuo dispositivo emetterà una chiave pubblica in costante cambiamento che verrà catturata da altri dispositivi Apple nelle vicinanze. Questa chiave pubblica è crittografata e contiene i dati di geolocalizzazione dei tuoi dispositivi. Per decrittografare questi dati, il tuo secondo dispositivo deve essere connesso al tuo account ID Apple. Ciò ti consentirà quindi di decrittografare i dati e individuare il tuo dispositivo. Questo sistema impedisce a terzi di intercettare la tua posizione e rintracciarti.

Come configurare Dov’è su iPhone, iPad, Apple Watch e AirPods?

Per configurare Dov'è sul tuo iPhone, iPad, Apple Watch o AirPods, dovrai accedere alle impostazioni del tuo dispositivo principale.

  • Da Impostazioni vai sul tuo nome utente, poi Dov’è e qui attiva la funzione, se non l’hai ancora fatto. Se hai acquistato il dispositivo di recente, ti potrebbe essere richiesto di inserire il tuo ID Apple.

  • Cliccando su Trova il mio iPhone potrai vedere anche l'opzione per attivare la funzione 'Invia ultima posizione'. Attivando questo il tuo dispositivo inizierà a trasmettere la sua posizione e ti aiuterà a localizzarlo quando non lo trovi più.

  • Se hai già collegato altri dispositivi al tuo iPhone o iPad, ad esempio un paio di AirPods o il tuo Apple Watch, questi dovrebbero essere aggiunti automaticamente a Dov'è.

Puoi anche condividere i dati sulla tua posizione con contatti fidati, quindi in caso di furto di tutti i tuoi dispositivi, puoi comunque rintracciarne la posizione tramite il telefono di un amico o di un familiare.

Come configurare Dov'è su Mac?

Su un Mac, l'impostazione della funzione Dov'è è leggermente diversa.

  • Vai sul menu Apple nella parte in alto a sinistra dello schermo (icona Apple)
  • Poi seleziona Preferenze di Sistema. Da qui vai alla sezione iCloud e attiva Trova il mio Mac. Dovrai consentire ad Apple di utilizzare la posizione del tuo dispositivo per iniziare il monitoraggio.
  • Una volta terminato, seleziona Fatto per confermare la modifica delle impostazioni.
  • Potrebbe essere necessario anche modificare le impostazioni dei servizi di localizzazione nelle impostazioni di privacy e sicurezza del tuo Mac.

Come si usa Dov'è su un dispositivo iOS?

Se ti trovi in una situazione in cui hai smarrito il tuo dispositivo o temi che sia stato rubato. La prima cosa da fare è accedere a Dov'è sul tuo dispositivo secondario (supponendo che anche questo non sia stato smarrito). Useremo ad esempio il tuo iPhone per le tue AirPods smarrite.

  • Apri l'app Dov'è sul tuo iPhone
  • Vai alla scheda Dispositivi e dovresti vedere un elenco dei dispositivi associati al tuo ID Apple. Dovresti vedere i tuoi AirPods e la loro posizione più recente.

Con gli ultimi modelli AirPods puoi riprodurre un suono che ti aiuterà a localizzarli se ti trovi nelle immediate vicinanze degli AirPods.

  • Se purtroppo hai smarrito più dispositivi ma hai abilitato la condivisione della posizione del tuo dispositivo con un amico o un familiare, dovrai accedere alla loro app Dov'è per cercare il tuo dispositivo.

Come usare Dov'è su Mac?

Ancora una volta, su Mac, il processo di ricerca del proprio dispositivo è leggermente diverso.

  • Dovrai aprire una pagina web e andare su iCloud.com.
  • Ti verrà richiesto di accedere con il tuo ID Apple e la password.
  • Dopo aver effettuato l'accesso, seleziona l'icona Trova iPhone. Una volta inserita la password, le posizioni di tutti i dispositivi associati verranno visualizzate su una mappa. Se è presente un punto verde, significa che il dispositivo è attualmente online, se è grigio, il dispositivo è offline. Se il dispositivo è attualmente offline, la mappa ti mostrerà la sua ultima posizione.

Se il dispositivo è online, puoi fare clic sul punto e ottenere maggiori informazioni sulla sua posizione. Vedrai quanta carica è rimasta e ti verranno fornite diverse opzioni: puoi riprodurre un suono, questo è utile se il dispositivo è vicino, puoi usare la Modalità smarrito che ti consente di bloccare e rintracciare il dispositivo - puoi visualizzare anche un numero di telefono sul dispositivo smarrito che può essere chiamato se viene ritrovato. E l'ultima opzione è quella di cancellare il dispositivo. Questo cancellerà completamente tutti i dati dal dispositivo. Questa è l'ultima risorsa, ma impedirà l'accesso ai dati del tuo telefono da parte di terzi.

Foto: © adrianhancu_m - 123RF.com

I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.
Il documento intitolato « Come usare Trova il mio iPhone: su un altro telefono o Mac » dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.
Unisciti ALLA COMMUNITY