Spamdexing

Fai una domanda
Con spamdexing si intende l'insieme delle tecniche e metodi abusivi usate per indicizzare un sito nei motori di ricerca. Lo spamdexing consiste quindi nell'aggiungere delle parole chiave senza rapporto con la pagina e a dissimularle agli occhi dei visitatori. Così lo spamdexing è assimilato a dello spam nella misura in cui si tratta di un inganno e che va contro gli interessi degli visitatori. Fra le tecniche spesso considerate come spamdexing citiamo le seguenti:

L'inserimento di parole chiave dello stesso colore dello sfondo della pagina (si parla allora di parole chiave invisibili, in inglese invisible words;


L'aggiunta di parole chiave nei meta tag senza alcun rapporto con la pagina;


La ripetizione di parole chiave (in inglese keywords stuffing);

Il furto di pagine web (pagejacking);


L'uso abusivo di alias di dominio o di sotto domini. Sottomettere dei contenuti su diversi domini non è tollerata dalla maggior parte dei motori di ricerca;

L'indicizzazione tempestiva di pagine presso i motori di ricerca.

Foto: © Pixabay.
Jean-François Pillou

Jean-François Pillou - Fondatore di CCM
Meglio conosciuto come Jeff, Jean-François Pillou è il fondatore di CommentCaMarche.net. È anche CEO di CCM Benchmark e digital director presso il Gruppo Figaro.

Scopri di più sul team CCM

Potrebbe anche interessarti

Ultimo aggiornamento 27 dicembre 2017 alle 14:47 da Antonello Ciccarello.

Il documento intitolato «» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.