Dai un voto

Papers, Please per PC

1 voto - 5.0 /5
Dai la tua opinione
Editor:
Versione:
1.65
Papers, Please per PC
Windows XP Windows Vista Windows 7 Windows 8 Windows 10 - Italiano
10/10

Papers, Please ti mostra il duro lavoro di un agente dell'immigrazione, che non è affatto semplice. Il suo "old style" e le meccaniche semplici, ti faranno innamorare subito di questo puzzle game.

Antonello Ciccarello
Posti
2545
Data di registrazione
lunedì 27 aprile 2015
Stato
Amministratore
Ultimo intervento
venerdì 24 giugno 2022

Papers, Please per PC è un puzzle game indie sviluppato e pubblicato da Lucas Pope. In Papers, Please, vestirai i panni di un funzionario dell’immigrazione in un immaginario e distopico blocco orientale, che lavora in un banco al confine con un paese ostile. In quanto funzionario dell’immigrazione, dovrai esaminare i migranti che vogliono entrare nel tuo paese, la gloriosa Arstotzka. Il gioco ha ricevuto diversi premi, è semplice da capire, ma tutto dipende dai tuoi valori morali.

Trama

La storia è ambientata nel paese fittizio di Arstotzka, dopo la fine di una guerra di 6 anni con la vicina Kolechia. La città di Grestin è divisa in due parti. Come ispettore dell’immigrazione dovrai gestire il flusso delle persone che vogliono entrare ad Arstotzka dal lato kolechiano di Grestin. Fai attenzione ad ogni dettaglio prima di concedere l’ingresso perché spie, terroristi e contrabbandieri possono nascondersi tra la folla. Usa tutti gli strumenti a tua disposizione e decidi chi far entrare e chi no. Benvenuto agente, lode al tuo giudizio, gloria ad Arstotzka.

Caratteristiche principali

  • Fai il tuo lavoro: ogni giorno attraverserai 4 fasi. La prima consiste nel leggere la prima pagina del giornale chiamato “The Truth of Arstotzka”, dove vedrai notizie differenti a seconda delle tue azioni passate. La seconda riguarda la tua routine quotidiana. Entrerai nel tuo ufficio, consulterai il bollettino ufficiale e i nuovi ordini. Inoltre alcune autorità ti faranno visita. Nella terza fase chiamerai i migranti, uno dopo l’altro, dalle 6 alle 18 (la durata di ogni incontro varia dai 4 ai 9 minuti). Ispezionerai i loro documenti con tutti gli strumenti (a seconda dell’ordine), approvando o negando l’autorizzazione. Infine, dopo che avrai terminato il tuo lavoro dovrai allora stanziare crediti e pagare le bollette. Potrebbero accadere alcuni eventi particolari, come il ricevere doni da sconosciuti o eventi di famiglia.

  • Gameplay ben congegnato: anche se le meccaniche del gioco principale sembrano semplici, dovrai essere sempre sospettoso. Il gioco ti permetterà inoltre di scoprire tutti gli strumenti e le tecniche che puoi usare.
  • Una buona narrativa: la narrativa è ben strutturata e il tuo piccolo stand è abbastanza piccolo da rendere il tuo lavoro ripetitivo ma essenziale.
  • Meccaniche avvincenti: ogni migrante ti darà i suoi documenti e poi inizierà l’ispezione. Dovrai analizzare uno o due documenti simultaneamente per verificare la correlazione tra le informazioni di questi e quelle dei tuoi registri. Se trovi informazioni differenti, visualizzerai le parole “Discrepanza rilevata” e interrogare il migrante. L’interrogatorio consente di correggere questa discrepanza. Se ciò non dovesse avvenire puoi terminare l’interrogatorio e fare ulteriori analisi, come il test delle impronte digitali, fino alla detenzione. In quanto funzionario puoi dichiarare valido un documento ogni volta che lo desideri.
  • Scelte morali: le tue scelte hanno delle conseguenze. Se sei pigro, potresti fare entrare nel tuo paese, sii troppo zelante e potresti separare membri della stessa famiglia. Naturalmente dipende dal tuo umore, ti calerai rapidamente nei panni tuo personaggio e sarai molto coinvolto nel gioco. Ricorda che dovrai anche pagare le bollette e prenderti cura della tua famiglia. Potresti anche voler raggiungere dei risultati. Ciò ti farà capire che essere un ispettore dell’immigrazione non è sempre facile.
  • Un altro giorno, forse l’ultimo: il gioco attiverà degli eventi programmati che ti mostreranno persone povere, disperate o, al contrario, terroristi. A volte questi eventi accadono al di fuori del tuo ufficio e causeranno tensione.
  • Ricompense: se giochi su Steam, puoi guadagnare ricompense (achievement). Queste probabilmente modelleranno il tuo modo di giocare.

Grafica e audio

L’estetica del gioco è piuttosto cruda, ma curiosamente rende l'intero gioco e le tue azioni più reali. Ciò consente di creare un’atmosfera realistica. Un old style che ben si adatta allo scenario. L’audio è semplice, ma perfetto per il gioco.

Durata e modalità di gioco

Papers, Please offre un’esperienza single player della durata di circa 5-7 ore (se ti concentri sugli obiettivi principali). Sono disponibili più di 20 finali differenti. Per completare tutto il gioco ti serviranno dalle 15 alle 17 ore. Il gioco ti permette inoltre di scegliere tra tre diverse modalità, ma alcune di queste devono essere sbloccate.

  • Modalità classica: è la modalità principale della durata di 31 giorni. Ogni giorno guadagnerai cinque crediti per ogni migrante che è stato gestito secondo il protocollo di immigrazione.
  • Modalità facile: prevede le stesse regole della modalità classica, ma impostando la difficoltà del gioco su “facile”. Alla fine di ogni giorno guadagnerai 20 crediti.
  • Modalità infinita: In questa modalità potrai giocare ad uno dei tre giochi proposti (Timed, Perfection e Endurance), ognuno dei quali con un flusso infinito di migranti da analizzare. Puoi sbloccare questa modalità grazie ad un codice a 5 cifre, che trovi dopo aver completato il 20esimo finale della modalità principale. Puoi anche scegliere quattro set di regole diverse per ogni gioco. In In Timed, ad esempio dovrai controllare il maggior numero di viaggiatori possibile in 10 minuti (+1 punto per ogni migrante controllato correttamente, +5 secondi e +1 punto per ogni migrante trattenuto, –30 secondi per ogni migrante controllato in modo errato). In Perfection, il gioco termina se non rispetti il protocollo d’immigrazione (+10 punti per ogni migrante controllato correttamente nel primo minuto, un punto in meno per ogni minuto che passa finché non ottieni +1 punto per aver controllato correttamente il migrante, a quel punto i punti non diminuiranno più). Infine in Endurance puoi giocare fino a quando il punteggio non diventa negativo (+1 punto per ogni migrante controllato correttamente, +2 punti per ogni concorrente trattenuto, -5 × n punti per ogni concorrente controllato in modo errato, n è il numero di citazioni ricevute).

Limiti d’età

Papers, Please ha ottenuto l’etichetta PEGI 16, poiché contiene violenza (non realistica) nei confronti di personaggi simili a umani, imprecazioni a sfondo sessuale e vengono mostrato del sangue.

Critica

Il gioco è stato classificato con un punteggio di 85/100 su Metacritic.

Un incredibile e giochino, dal suo stile artistico sobrio della vecchia scuola fino alla sua capacità di farti divertire a catturare i criminali che cercano di entrare nel tuo paese con l'inganno (GameFront).

È gratis?

No, puoi acquistare il gioco al prezzo di 8,99 euro.

Requisiti di sistema

  • Sistema operativo Windows XP o successivi.
  • Processore: 1.5 GHz Core2Duo.
  • Memoria: 2 GB di RAM.
  • Scheda grafica: OpenGL 1.4 o superiore
  • Archiviazione: 100 MB di spazio su disco.

Altri sistemi

Papers, Please è anche disponibile per macOS e Linux.

Foto: © Lucas Pope.

Potrebbe anche interessarti
Aggiungi commento Commento
Visualizza commento
Commenta la risposta di Antonello Ciccarello