Dai un voto

Project Makeover per Android

1 voto - 4.0 /5
Dai la tua opinione
Editor:
Versione:
2.28.1
Project Makeover per Android
Android - Italiano
8/10

Divertente e ben fatto!

Posti
2710
Data di registrazione
lunedì 5 gennaio 2015
Stato
Amministratore
Ultimo intervento
venerdì 14 gennaio 2022

Project Makeover è un puzzle game che unisce insieme elementi di moda e decorazione. Il successo del gioco è enorme, con oltre 50 milioni di download dal suo lancio. Nel 2021, Project Makeover ha visto una forte crescita, posizionandosi al secondo posto al mondo per utenti attivi e al quarto per spesa dei giocatori. Curiosi di conoscere di più? Vediamo insieme le caratteristiche di questo download Project Makeover.

Caratteristiche principali

  • Stile Candy Crush: Project Makeover è sotto forma di puzzle come Candy Crush. La logica del gioco è la stessa del gioco classico, ma il tema dei puzzle è la moda, con occhiali, magliette e altri oggetti che devono essere sbloccati.
  • Riformula il tuo stile: durante il gioco, dovrai apportare modifiche allo stile per molte donne e uomini. Per fare ciò, completa i puzzle per ottenere monete e denaro per comprare nuovi vestiti per i personaggi. È inoltre possibile ristrutturare gli appartamenti, portando un nuovo stile ad ogni partecipante.
  • Autostima: la narrativa del gioco porta anche una serie di problemi di autostima e benessere. Mentre alcuni personaggi trattano male quelli che considerano brutti o poco vestiti, il tuo obiettivo è salvare l'autostima di queste persone con un restyling nel loro aspetto.

Project Makeover o è gratuito?

Sì, Project Makeover è completamente gratuito e se vuoi puoi acquistare energia e oggetti aggiuntivi con denaro reale. Tuttavia, ricorda che il tuo sviluppo in-game non è affatto bloccato se non vuoi spendere soldi all'interno dell'app.

Requisiti di sistema

  • Sistema operativo: Android 4.4 o superiore
  • Dimensione: 243 MB.

Altri sistemi

Scarica anche Project Makeover per iOS.

Aggiungi commento Commento
Visualizza commento
Commenta la risposta di Claudia Scarciolla