Il formato GIF

Novembre 2016
Il formato GIF (Graphic Interchange Format) è un formato di file grafico bitmap (raster) della società Compuserve.


Il formato GIF

Esistono due versioni di questo formato di file sviluppate rispettivamente nel 1987 e nel 1989:


GIF 87a che supporta la compressione LZW, l'intreccio (che permette una visualizzazione progressiva), una paletta di 256 colori e la possibilità di avere delle immagini animate (dette GIF animati) stoccando più immagini in uno stesso file;

GIF 89a che ha in più la possibilità di definire un colore trasparente nella paletta e di precisare il ritmo per le animazioni.

Caratteristiche del formato GIF

Un'immagine GIF può contenere da 2 a 256 colori (2, 4, 8, 16, 32, 64, 128 o 256) fra i 16.8 milioni della sua paletta. Così grazie a questa paletta limitata per numero di colori (e non limitata per colori diversi), le immagini ottenute in questo formato hanno solitamente una dimensione ridotta.


Tuttavia, dato il carattere proprietario dell'algoritmo di compressione LZW, gli editori di software che usano delle immagini GIF devono pagare una royalty alla società che detiene i diritti, Unisys. Per questo motivo, il formato PNG è sempre più preferito a discapito del formato GIF.

Ulteriori informazioni

Specifiche del formato GIF (versione 87a);

Specifiche del formato GIF (versione 89a).

Potrebbe anche interessarti :

GIF format
GIF format
Formato GIF
Formato GIF
GIF - Format GIF
GIF - Format GIF
O formato GIF
O formato GIF
Il documento intitolato « Il formato GIF » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.