9
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Quali numeri chiamare se si hanno sintomi da Coronavirus?

I sintomi del coronavirus possono tardare a manifestarsi, fino a 14 giorni. Per questo motivo, anche se si è isolati in casa e si stanno rispettando tutte le raccomandazioni per evitare il contagio, esiste sempre la possibilità di essere stati esposti al virus nei giorni precedenti. Nel caso si stia sospettando di essere stati contagiati, ecco quali numeri chiamare se si hanno sintomi da coronavirus. Agire rapidamente è essenziale per evitare il peggio.



Numero di pubblica utilità e di emergenza coronavirus

Se si pensa di essere stati contagiati dal coronavirus e si iniziano a percepire i primi sintomi, la prima cosa da fare è quella di non andare al pronto soccorso o dal proprio medico, ma di rimanere a casa. La visita dovrà essere fatta tassativamente per via telefonica.

Come riportato sul sito del Ministero della Salute, esiste anche un numero di pubblica utilità per il COVID-19, attivato già da fine gennaio. In caso di domande sul coronavirus, i cittadini dovranno digitare il numero 1500 (attivo H24). A rispondere alle domande sarà un’equipe di esperti del Ministero della Salute. In caso di estrema emergenza, i cittadini potranno invece contattare il numero unico di emergenza (112) o il pronto soccorso al (118).

Numeri verdi da chiamare in caso di coronavirus per regione

Per contrastare l’emergenza in atto e rispondere alle varie richieste sulle misure da prendere per gestire il coronavirus in Italia, ogni regione ha attivato un proprio numero verde dedicato al coronavirus. Ecco quali sono, regione per regione.
  • Lombardia: 800 89 45 45
  • Veneto: 800 462 340
  • Piemonte: 800 19 20 20 (attivo H24) e 800 333 444 (attivo dalle 8 alle 20)
  • Emilia-Romagna: 800 033 033
  • Friuli Venezia Giulia: 800 500 300
  • Val d’Aosta: 800 122 121
  • Provincia autonoma di Trento: 800 867 388
  • Provincia autonoma di Bolzano: 800 751 751
  • Toscana: 800 55 60 60
  • Lazio: 800 11 88 00
  • Umbria: 800 63 63 63
  • Marche: 800 93 66 77
  • Puglia: 800 713 931
  • Campania: 800 90 96 99
  • Calabria: 800 76 76 76
  • Basilicata: 800 99 66 88 
  • Sicilia: 800 45 87 87
  • Sardegna: 800 311 377

Numeri utili coronavirus Abruzzo, Liguria, Molise, Piacenza

In Abruzzo esistono diversi numeri attivi, dedicati all’emergenza COVID-19, tutti relativi alle ASL:
  • ASL L’Aquila: 118
  • ASL Chieti-Lanciano-Vasto: 800860146
  • ASL Pescara: 118
  • ASL Teramo: 800090147


In Liguria, l’unico numero d’emergenza utile è il 112, mentre in Molise sono attivi i numeri 0874313000 e 0874409000 (per informazioni e per segnalazioni). Infine, il comune di Piacenza ha attivato il numero 0523317979 (dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18 e sabato dalle 8 alle 13), per dare assistenza ai propri cittadini.

Il coronavirus in Italia ha già causato tanti contagi e, purtroppo anche tanti decessi. Se non si dovesse avere alcun sintomo, il consiglio migliore è sempre quello di restare a casa per scongiurare un ulteriore diffusione del virus. Questo piccolo gesto potrà evitare l’affollamento degli ospedali e sarà di grande aiuto ai tanti medici e infermieri che ogni giorno lavorano senza sosta in tutta la Penisola per sconfiggere questo male, che non ha ancora una vera cura.

Foto: © gcalin – 123RF.com
9
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fai una domanda
I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.
Il documento intitolato « Quali numeri chiamare se si hanno sintomi da Coronavirus? » dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.

0 Commento