Condivisione di file su Windows XP

Agosto 2015

Vantaggi


La condivisione di file consiste nel rendere disponibile il contenuto di una o più cartelle attraverso la rete. Tutti i sistemi Windows possiedono dei meccanismi standard che permettono di mettere facilmente in condivisione il contenuto di una cartella. Tuttavia la condivisione di file può porre dei problemi di sicurezza dato che, per definizione, da accesso ad altri utenti al contenuto di una parte del disco rigido.

E' fondamentale condividere solamente delle cartelle il cui contenuto non sia di importanza capitale. Inoltre, è fortemente sconsigliato mettere in condivisione tutta una parte del disco rigido. Questa operazione è fortemente sconsigliata se non avete fiducia negli altri utenti della rete !

Nomi di terminale


In primo luogo, è necessario dare un nome esplicito al terminale. Per questo, basta andare nel Pannello di controllo / Sistema, poi nella scheda «Nome computer» clic su « Cambia... ».

Cambia nome computer


E' necessario avere i permessi amministratore per effettuare questa operazione.

Condivisione semplice di file


La condivisione semplice di file è la modalità di condivisione attiva di default (è la sola modalità disponibile su Windows XP Home). Esso permette di condividere globalmente, per tutto il gruppo di lavoro, i file di una cartella, senza nessuna limitazione ne password.

La sua attuazione è abbastanza semplice. E' tuttavia necessario su Windows XP Pro attivare la condivisione dei file semplice aprendo "Pannello di controllo", poi Opzioni cartelle quindi Visualizzazione. Assicurarsi che l'opzione Utilizza condivisione file semplice (scelta consigliata) sia selezionata.
Condivisione file semplice


Per condividere una cartella, basta fare clic destro sulla cartella da condividere, poi clic su Condivisione e protezione... :

Condivisioni amministrative e condivisioni nascoste


Quando il nome di una risorsa condivisa termina con il carattere « $ », significa che è nascosta, cioè che non appare nella lista delle risorse.

Per default i sistemi Microsoft Windows possiedono delle condivisioni amministrative nascoste per permettere all'amministratore di un terminale di accedere alle risorse del terminale attraverso la rete.

Le condivisioni amministrative per default, accessibili solamente agli amministratori, sono le seguenti :
  • C$ : Accesso alla partizione o al volume radice. Le altre condivisioni sono ugualmente accessibili dalla loro lettera, seguita dal carattere « $ » ;
  • ADMIN$ : Accesso alla cartella %systemroot%, che permette la gestione di una terminale sulla rete.
  • IPC$ : permette la comunicazione tra i processi di rete.
  • PRINT$ : Accesso da remoto alle stampanti.


Per visualizzare e gestire le condivisioni amministrative del computer, basta andare su Pannello di controllo / Strumenti di amministrazione / Gestione computer / Cartelle condivise / Condivisioni.

Condivisione avanzata di file


La condivisione avanzata di file, disponibile unicamente su Windows XP Pro e versioni superiori, consiste nel definire delle autorizzazioni d'accesso alle risorse condivise dagli utenti o da gruppi di utenti. Contrariamente alla condivisione di file semplice, l'accesso alle risorse condivise si fa in seguito all'autenticazione degli utenti.

Per attuare la condivisione avanzata dei file, è necessario, in un primo tempo, disattivare la condivisione di file semplice aprendo"Pannello di controllo", poi Opzioni cartelle quindi Visualizzazione.
Condivisione avanzata


In un secondo tempo, è necessario creare tanti account utenti quanti ne servono. Per creare gli account utenti, basta cliccare su Account utente in pannello di controllo, poi su Aggiungi.... Se un account identico (con la stessa password) esiste già nel terminale remoto, utilizzato dall'utente, non ci sarà il bisogno di inserire la sua password per accedere alla condivisione.



Al momento della condivisione di una risorsa (clic destro, poi Condivisione e protezione), basta cliccare sul pulsante Autorizzazioni :


Per limitare l'accesso alla risorsa condivisa, è necessario rimuovere l'accesso a «Everyone» (Tutti), e dare in seguito l'accesso ai soli utenti autorizzati cliccando su "Aggiungi". Un accesso anonimo può essere eventualmente creato grazie all'account « Guest ».

Utilizzare una risorsa condivisa


Per utilizzare una cartella condivisa, esistono due metodi :
  • L'uso diretto della risorsa grazie al suo indirizzo. L'indirizzo di una risorsa condivisa è sotto la forma seguente :
    \\nome_computer\nome_della_cartella

computer rappresenta il nome del computer o il suo indirizzo IP e nome_della_cartella corrisponde al nome dato alla risorsa condivisa.
  • La connessione di una unità di rete permette di collegare le risorse condivise ad una lettera di unità virtuale. Per connettere una unità di rete, basta aprire l'esploratore di risorse (Start / Esegui / poi digitare «explorer», poi nel menù Strumenti , selezionate Connettere una unità di rete.... Scegliere una lettera di lettore disponibile e dare il nome del dossier.

Diagnosi


Se l'accesso alle risorse condivise non funziona, la causa può essere una delle seguenti :
  • La connessione di rete tra i terminali è scorretta. Si consiglia di fare una diagnosi della rete ;
  • Gli utenti non appartengono allo stesso dominio.
  • I computer della rete locale devono possedere lo stesso subnet mask. E' possibile verificarlo facilmente grazie al comando ipconfig.
  • Un firewall (o antivirus) sul computer che condivide la risorsa, sul computer che accede alla risorsa o sulla rete impedisce l'accesso. Si consiglia di verificare le impostazioni del firewall, eventualmente disattivate temporaneamente il firewall per diagnosticare se il problema gli è legato ;
  • Il numero di utenti massimo è di 5 su Windows XP home edition e di 10 su Windows XP Pro. Per ulteriori informazioni :
  • Un carattere speciale (come uno spazio) nel nome di una risorsa condivisa può impedire l'accesso nei sistemi operativi più vecchi.
  • I permessi del sistema di file NTFS possono interferire con i diritti di condivisione dato che i divieti hanno la priorità sulle autorizzazioni.
Per poter consultare questo documento offline, ne potete scaricare gratuitamente una versione in formato PDF:
Condivisione-di-file-su-windows-xp .pdf

Vedi anche


File sharing in Windows XP
File sharing in Windows XP
Cómo compartir archivos en Windows XP
Cómo compartir archivos en Windows XP
Dateifreigabe unter Windows XP
Dateifreigabe unter Windows XP
Partage de fichiers sous Windows XP
Partage de fichiers sous Windows XP
Partilha de ficheiros sob Windows XP
Partilha de ficheiros sob Windows XP
Il documento intitolato « Condivisione di file su Windows XP » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.